Tame Impala – Posthumous Forgiveness: audio, testo e traduzione del nuovo singolo

1

Posthumous Forgiveness (perdono postumo) è il terzo singolo dei Tame Impala estratto dal quarto album in studio The Slow Rush, out il 14 febbraio 2020, a 4 anni e mezzo dall’ultima fatica discografica Currents.

Il testo, la traduzione in italiano e l’audio del nuovo anticipo dell’atteso disco, che arriva dopo i precedenti Borderline e It Might Be Time, mentre a quanto sembra Patience, non farà parte del progetto.

Scritta e prodotta da Kevin Parker, la nuova intima canzone è suddivisa un due parti ed è un messaggio al defunto padre dell’artista, con il quale ha avuto una relazione non proprio serena, a causa del divorzio precoce dalla madre, dopo del quale ha inoltre iniziato una relazione con un’altra donna e per ovvi motivi, quando l’artista lo scoprì non la prese affatto bene, si sentì tradito, anche perché in precedenza il padre lo rassicurava del fatto che la situazione familiare si sarebbe sistemata, incitandolo a fidarsi di lui. Il padre aveva molti rimpianti e quando decise di scusarsi era ormai troppo tardi, ma come da titolo, Parker lo ha perdonato, perché in fondo era solo un uomo, con tutti i suoi pregi e difetti.

Oggi, egli vorrebbe davvero tanto potergli parlare, potergli raccontare il successo che ha ottenuto, vorrebbe che sia orgoglioso di quel che è riuscito a fare e magari cantare insieme a lui come quando era un bambino.

Posthumous Forgiveness copertina brano

Tame Impala – Posthumous Forgiveness Testo e Traduzione

downloadDownload su: AmazoniTunes

[Part I]

[Verse 1]
Ever since I was a small boy
No one else compared to you, no way
I always thought heroes stay close
Whenever troubled times arose

[Chorus]
I didn’t know
Ain’t always how it goes

[Verse 2]
Every single word you told me
I believed without a question, always
To save all of us, you told us both to trust
But now I know you only saved yourself

[Chorus]
Did you think I’d never know?
Never wise-up as I grow

[Bridge]
And you could store an ocean in the holes
In any of the explanations that you gave
And while you still had time, you had a chance
But you decided to take all of your sorrys to the grave

[Chorus]
Did you think I’d never know?
Never wise up as I grow
Did you hope I’d never doubt?
Never wonder, work it out?

[Part II]

[Verse 3]
You were runnin’ for cover
Doin’ like any other
Fallin’ out with a lover
You didn’t know that I’d suffer
What a thing to discover
There was time to recover
Move on with each other
Just a boy and a father
What I’d give for another

[Verse 4]
Everything that I have
Couldn’t need this for long
Never speak of the time
That you left us alone
Me and Steve on our own
I wanna tell you ‘bout the time
Wanna tell you ‘bout my life
Wanna play you all my songs
Nonetheless, sing along

[Outro]
(This time) Wanna tell you ‘bout the time
(I know) I was in Abbey Road
Or the time that I had
Mick Jagger on the phone
I thought of you when we spoke
Wanna tell you ‘bout the time
Wanna tell you ‘bout my life
Wanna play you all my songs
Hear your voice, sing along
I wanna say it’s all right
You’re just a man after all
And I know you have demons
I got some of my own
Think you passed ‘em along
Wanna tell you ‘bout the time
Wanna tell you ‘bout my life
Wanna play you all my songs
And hear your voice sing along


[Parte 1]

Sin da quand’ero un ragazzino
Nessun altro paragonato a te, assolutamente no
Ho sempre pensato che gli eroi fossero vicini
Ogni volta che arrivavano tempi difficili

Non sapevo che
Non va sempre così [Nota: qui Kevin dice che innocentemente, pensava che suo padre sarebbe sempre rimasto lì e che si sarebbe preso cura di lui, proprio come ogni bambino penserebbe. Sfortunatamente non è andata così.]

Ad ogni singola parola che mi dicevi
Ci credevo senza fare domande, sempre
Per salvare tutti noi, hai detto a entrambi di fidarci [Nota: Per salvare le dinamiche familiari, il padre disse a Kevin e a sua madre di fidarsi di lui. Purtroppo questa promessa non è stata mantenuta, poiché la coppia alla fine ha divorziato.]
Ma ora so che hai salvato solo te stesso

Pensavi che non l’avrei mai saputo?
Mai imparato la lezione mentre crescevo

E potresti accumulare un oceano nei buchi
In ognuna delle spiegazioni che hai dato
E mentre eri ancora in tempo, hai avuto una possibilità
Ma hai deciso di portare tutte le tue scuse nella tomba [Nota: Kevin dice che il padre aveva molti rimpianti per i quali voleva scusarsi, ma quando riuscì a trovare il coraggio per fare ciò, il suo tempo era sfortunatamente già scaduto.]

Pensavi che non l’avrei mai saputo?
Mai imparato la lezione mentre crescevo
Speravi che non avrei mai dubitato?
Non ti sei mai chiesto di trovare una soluzione?

[Seconda parte]

Eri impegnato a nascondere
Come tutti gli altri
La tua relazione con l’amante
Non sapevi che avrei sofferto
Che brutta cosa da scoprire
C’era tempo per recuperare
Andare avanti insieme
Solo un bambino e un padre
Cosa darei per averne avuto un altro

Tutto quello che avevo
Non potevo averne bisogno per molto tempo
Non parlato mai di tutto quel tempo
In cui ci hai lasciato soli
Io e Steve da soli [Nota: Kevin ha un fratellastro paterno di nome Stephen. Dopo il divorzio, il padre ha lasciato entrambi i ragazzi.]
Voglio parlarti di quando
Volevo raccontarti la mia vita
Volevo farti sentire tutte le mie canzoni
Nondimeno, cantare insieme

(Adesso) Voglio parlarti di quando
(Lo so) Mi trovavo ad Abbey Road
O di quando sono stato
Al telefono con Mick Jagger
Quando parlavamo pensavo a te [Nota: Il padre di Kevin era un fan dei Rolling Stones, e quando Kevin era al telefono con Jagger, presumibilmente per il remix di “Gotta Get A Grip” che Mick gli aveva chiesto di fare, egli pensava al padre.]
Voglio parlarti di quella volta
Voglio parlarti della mia vita
Ti voglio fare sentire tutte le mie canzoni
Ascoltare la tua voce, cantare insieme
Voglio dire che va tutto bene
Dopotutto eri solo un uomo
E so che avevi i tuoi demoni
Li ho anch’io
Penso che tu ne abbia passate
Voglio parlarti di quella volta
Voglio parlarti della mia vita
Ti voglio fare sentire tutte le mie canzoni
E ascoltare la tua voce, cantare insieme

Ascolta su: