Leggi il testo di Punto Debole by Mecna feat. Guè Pequeno

0


In punto Debole, canzone che parla di un amore travagliato, inserita come seconda traccia nell’album Mentre Nessuno Guarda, Corrado Grilli, alias Mecna, collabora con il blasonato collega Guè Pequeno che, come affermato dall’artista, è indubbiamente una delle leggende del rap italiano.

Leggi il testo del gradevole brano, scritto dagli interpreti insieme a Alessandro Cianci e Lvnar, producer piemontese che ha prodotto e co-prodotto gran parte delle 14 tracce facenti parte della quinta era discografica di Corrado, inclusa la canzone in oggetto, una delle più interessanti di questo lavoro, nella quale, come da titolo, una persona assai speciale è il “punto debole” dei protagonisti.

Ricordo che nell’interessantissimo quinto album di Mecna, vi sono altre importanti collaborazioni con artisti del calibro di izi, Frah Quintale, Madame ed Ernia, mentre i singoli al momento estratti sono Ho guardato un’altra, Così forte/Paura di me e Vivere (feat Izi) e Tutto Ok feat. Frah Quintale, quest’ultimo on air dallo stesso giorno della release del disco, negli scaffali dei negozi da venerdì 16 ottobre 2020.

Link Sponsorizzati

copertina album Mentre Nessuno Guarda

Testo Punto Debole – Mecna & Guè Pequeno

downloadDownload su: Amazon – Ascolta su: Apple Music


[Intro]
Non è per sempre ma (sempre ma)
Sei la cosa migliore che ho
Ora dimentica (ntica)
Anche se hai già scoperto (yeah) ogni mio punto debole

[1a Strofa]
Cos’hai da fare se non stare con me quando ti porto via?
Gli occhi si nascondono sotto cose non dette come una magia
E lo so bene che la libertà è tutto
Però nessuno mi conosce come chi mi ha rubato la mia
Mentre nessuno guarda
Sono rimasto tra la calma e la totale indifferenza di chi non mi parla
Ah, miri al cuore e mi spari in pancia
Del dolore non c’è più traccia e ballano come fantasmi
Io vado in ansia spesso, ma tu vuoi calmarmi
Non posso cancellare tutti i nostri sbagli
Che ad ogni mia sconfitta sembrano più grandi
Ed ogni sfida è una ferita che si squarcia ancora
E grido a squarciagola come fosse l’ora
Tutto è ancora nostro per un quarto d’ora
Sei il mio punto debole, sei la mia storia

[Rit.]
Non è per sempre ma
Sei la cosa migliore che ho
Ora dimentica
Anche se hai già scoperto ogni mio punto debole

[Post-Rit.]
(Ah, la mia vita è questa, sei l’unica cosa che ora mi interessa)
Debole
(Non sto starci senza, se non va così la sfida è persa)
Debole
(Ogni volta che cadrò, sarà diversa)
Anche se hai già scoperto ogni mio punto debole

[2a Strofa: Guè Pequeno]
(G-U-E)
Baby, la mia vita è un noir tipo Frank Miller
A Sin City mi fanno il voodoo con le spille
Pensi che hai trovato il mio tallone d’Achille
Ma non potrai mirare mai al cuore di un killer
Sono un vinile raro sopra il giradischi (Yeah)
I punti deboli, le bitches, il whisky (Ah-ah)
Ma per te resto astratto, Kandinskij
E vuoi addomesticarmi perché t’impaurisci
Poi mi minacci che mi lasci
A volte, giuro, odio quel che faccio come Agassi
Crudo come il chirashi, ho preferito incassi di Onassis
Al fatto che mi amassi e contassi i miei passi
I miei battiti pazzi per non farmi schiantare tra i palazzi
Che rischio di squagliarmi come hashish (ok)
Tu lo sai, io lo so, sono la cosa peggiore che hai
Tu la migliore che ho, baby (Baby, baby)

[Rit.]
Non è per sempre ma
Sei la cosa migliore che ho
Ora dimentica
Anche se hai già scoperto ogni mio punto debole



[Post-Rit.]
(Ah, la mia vita è questa, sei l’unica cosa che ora mi interessa)
Debole
(Non sto starci senza, se non va così la sfida è persa)
Debole
(Ogni volta che cadrò, sarà diversa)
Anche se hai già scoperto ogni mio punto debole