Il Tre – Pioggia è il nuovo singolo: audio e testo

0

Rilasciato mercoledì 20 gennaio 2021, Pioggia è un singolo del rapper capitolino Il Tre che anticipa Ali, album d’esordio la cui release è fissata al successivo 19 febbraio su Atlantic/Warner Music Italy. Il testo e l’audio.

In questa gradevole canzone, scritta dallo stesso Guido Luigi Senia, alias Il Tre, e prodotta dal pescarese Francesco Di Rocco, aka Tom Beaver, il protagonista parla di una tribolata storia d’amore che, come da titolo, paragona alla pioggia. Prossimamente sarà online anche il video ufficiale che accompagna il brano.

Classe 1997, Il Tre è indubbiamente uno dei più promettenti rapper italiani, salito alla ribalta nel 2018 con il terzo mixtape “Cracovia Vol. 2”, che ottenne un buon successo con il singolo “Cracovia Pt. 2”. L’anno successivo rilascia brani che ottengono numeri molto interessanti, nello specifico “33% Freestyle”, “66% Freestyle”, “99% Freestyle” e soprattutto “Cracovia Pt. 3”, suo grandissimo successo (certificato Oro) che ad oggi vanta solo su Spotify, oltre 31 milioni di ascolti. Tra le sue release del 2020, il suo secondo maggior successo “Te Lo Prometto“, hit rilasciata il 18 giugno, che su Spotify ha superato i 26 milioni di stream.

Si presume che queste due canzoni, ma anche FIGHT! (Ft. Nayt) e “Le Vostre Madri“, possano far parte della tracklist del disco d’esordio, che al momento in cui scrivo non è ancora stata rivelata. Il giorno prima del rilascio di questo singolo, l’annuncio, con tanto di data d’uscita di questo lavoro, così presentato (con riferimento al titolo) «Ci sentiamo imprigionati senza via d’uscita e se disegno un paio d’ali siamo tutti un po’ più liberi».

copertina album ali

Pioggia – Il Tre – Testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

 

[1a Strofa]
A volte non so comportarmi
Non vorrei mentire e tu piangi
Non posso nascondere i miei tagli
Non posso cancellare i miei sbagli
Non posso tornare indietro, no
No, no, non ho la forza d’andare avanti
Se ho confuso il mare con il cielo e
No, no, cerchi nei lobi come i pirati
Quando avevo tredici anni stavo un po’ perso
Cercavo qualcuno che capisse il mio senso
Un adolescente che non trova se stesso
È come una relazione senza buon sesso
E fuori era buio, eh
Sono come un cane senza la strada di casa che è diventata un lupo, eh
La paura è uno scudo, fra’, te lo giuro

[Pre-Rit. 1]
Ho sofferto come tutti per una stron*a
Che mi ha fatto diventare il cuore di ghiaccio
Ho capito che l’amore spesso è un inganno
E io sono stanco, eh

[Rit.]
Siamo come la pioggia, eh
Come un fuoco che scotta, eh
Una bomba che scoppia
Questa vita è bella ma costa
Voglio stare solo con te
Siamo come la notte, eh
Sotto un cielo di gocce, eh
Quando corri più forte
Io non ho paura di niente
Tornerò con le mani rotte
Stai con me

[2a Strofa]
Ricordo che
Parlavano lontano come se fossi estraneo al discorso
Ero solo un bimbo in disparte, volevo fare il grande, l’opposto
Alla fine ho fatto, concluso, sono soddisfatto e ti ho illusa
Lei voleva un cuore, io niente, e mi dice: “vattene”, io: “scusa?”
E mi sento in gabbia, come se fossi legato, si, dalle mie corde
E dentro ho rabbia, come se avessi potuto trovare le forze
Adesso basta, se avessi avuto coraggio magari, sai, forse
Ma non importa, chiudo le porte, se tornerò, torneremo più forti

[Pre-Rit. 2]
Prima eri il mio punto di forza
Ora sei soltanto un messaggio nell’archivio
Hai curato le ferite di quella stron*a
E dopo ti ho persa, eh

[Rit.]
Siamo come la pioggia, eh
Come un fuoco che scotta, eh
Una bomba che scoppia
Questa vita è bella ma costa
Voglio stare solo con te
Siamo come la notte, eh
Sotto un cielo di gocce, eh
Quando corri più forte
Io non ho paura di niente
Tornerò con le mani rotte
Stai con me

[Outro]
Eh, Eh
Siamo come la pioggia, eh
Come un fuoco che scotta, eh
Una bomba che scoppia
Questa vita è bella ma costa
Voglio solo stare con te
Siamo come la notte, eh
Sotto un cielo di gocce, eh
Quando corri più forte
Io non ho paura di niente
Tornerò con le mani rotte
Stai con me