Il Tre – Cracovia Pt. 3: audio e testo

0

Leggi il testo e ascolta Cracovia Pt.3, singolo del rapper Il Tre, disponibile ovunque dal 3 settembre 2019.

Romano classe ‘97, Il Tre è uno dei più promettenti rapper italiani, che, iniziò a farsi notare nel 2016 dopo la vittoria dell’importante contest “One Shot Game”. Due anni più tardi rilascia il fortunato “Cracovia Vol.2”, mixtape le cui copie fisiche andarono a ruba, esaurendosi in meno di una settimana, mentre i download furono oltre 50 mila e gli ascolti superarono il milione. Nel giugno dello stesso anno viene rilasciato “Bella Guido”, il primo singolo ufficiale che si fece notare nella Top Viral di Spotify. Ma la vera svolta arrivò a fine novembre 2018, quando il rapper prese parte a Real Talk, facendosi realmente notare, anche da importanti label. Non passò molto tempo e firmò un contratto con Atlantic/Warner Music Italy. Nel maggio 2019 rilascia il singolo “L’Importante” ed è ora la volta della contagiosa canzone in oggetto, scritta di suo pugno e prodotta da BVRGER.

copertina canzone Cracovia pt3

Il Tre – Cracovia Pt.3 testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

[Rit.]
Sono un uomo o un aeroplano? Non lo so
Animale o treno? Poi deciderò
Siccome ho messo firma per una major
Dicono che non posso più farlo
E quindi fanno no, no no no
Sì, li sento fanno no, no no no
Sì ma quando rappo è woh, woh woh woh
Sì, ma quando rappo e pregano S. Pietro perché non mi stanno dietro
E senti
(Cracovia parte 3, Cracovia parte 3).

(Yeah yeah, senti come ca**o fa!)
Se volete potete provare a fare quello che io faccio, ma nessuno lo sa fare, te lo giuro
Io li vedo che ci provano, ma è inutile che quando rappa Guido state muti oppure levatevi subito
Mi rendo conto di cosa si prova a stare male quando dicono che non ce la puoi fare, ma lo devi fare
Oggi se mi sento così bene devo ringraziare chi m’ha detto che non lo potevo fare (Grazie)
Menomale meno male
Quando rappa Guido pure a Dio gli viene voglia di imprecare
Immagino la faccia di Gesù quando vede suo padre bestemmiare, lo guarda e poi dice: “Ma davvero fate?”
Sì facciamo davvero
Quando rappa Guido vedi cadere Madonne dal cielo
E ti giuro che è vero
Dimmi chi ha vinto ancora, pappappero.

Fin da: “L’importante” tutti si aspettavano una bomba nucleare, ma
Prima volevo cantare che è importante ridere e dopo sognare, poi
Quando pensavate che sono cambiato e non faccio più pezzi rap
Io faccio a pezzi la tua squadra, faccio a pezzi loro e faccio a pezzi te.

[Rit.]
Sono un uomo o un aeroplano? Non lo so
Animale o treno? Poi deciderò
Siccome ho messo firma per una major
Dicono che non posso più farlo
E quindi fanno no, no no no
Sì, li sento fanno no, no no no
Sì, ma quando rappo è woh, woh woh woh
Sì, ma quando rappo e pregano S. Pietro perché non mi stanno dietro
E senti.

Ero meglio prima, quando ti spaccavo il culo e non mi conoscevi
Tu criticavi la mia roba, ti sentivi forte, adesso dove sei bro?
Bambinetto avrai fallito tutti i tuoi lavori, mica come me
A Santa Maria delle Mole supportano il vero, supportano me, ehi
L’hai capito sono Godzilla, come dice Nico, fra, sono Godkilla
Vi volevo dire, vi volevo dire, vi volevo dire, no niente, tornate a ninna
Le cose che voglio me le prendo
Poi le cose che non voglio non le sento
Se una cosa non mi piace mi lamento
Quello che ti rompe il cu*o mi presento
Sono Guido ho 21 anni, tu chi sei bro?
Tu volevi questi panni, dove sei mo?
Siete solo pesciolini come Nemo
Rappresento Roma come Remo
Ho fatto buche per terra mentre camminavo
Sì, mi ripetevano Guido sei pazzo
Io rispondevo supercalifragilisticanonmenefragaunca**o
Questo è per chi sopravvive dentro questo mondo di vipere e serpi
Pure per chi vuole avere di più dalla vita, che ancora si chiede perché
Io nel mio piccolo provo a ridare speranza ai pischelli che vivono a pezzi
Questo è per te, gustati Cracovia 3, ye.

[Outro]
Ho passato mesi brutti ora mi riconosco
L’odio ce l’ho per tutti anche per chi conosco
Chicco non è un affronto, neanche un affare losco
Ma fa parte di me, questa faccia da stron*o
Chiunque frequento sai, dice “non cambierai”
Coi milioni o senza niente non cambio ne ora ne mai
Da fuori sembriamo pazzi, ye ye
Ma tre anni dopo quando reppa Guido sono ancora ca**i.


Ascolta su: