Ernia & Pinguini Tattici Nucleari nel remix di Ferma a Guardare (Testo)

0

Ernia rilancia la sua seconda era discografica Gemelli con il remix di Ferma a Guardare, singolo che lo vede duettare con i PTN, gruppo pop rock capitanato da Riccardo Zanotti, una della band più in voga degli ultimi tempi. Il testo.

Il rapper milanese classe 1993, ha dato vita a questo inedito e inconsueto duetto, che nasce da un incontro tra due universi lontanissimi tra loro, ma come spesso avviene nella musica, le unioni apparentemente più insolite, a volte riescono a generare i risultati più sorprendenti.

La nuova versione della sesta traccia inserita nel pluripremiato disco Gemelli, dal quale è stato estratto il grande successo Superclassico, certificato tre volte platino e che tutt’oggi è ancora un tormentone, viene ora riproposta in una nuova veste riarrangiata, che tuttavia si mantiene in perfetto equilibrio tra rap, indie rock e pop, risultando un brano che sa abbracciare le preferenze musicali di ogni generazione.

Ferma a guardare è una canzone d’amore dal mood spontaneo e dalla melodia contagiosa, messa su dal napoletano D-Ross (all’anagrafe Rosario Castagnola) e da Sarah Tartuffo, meglio conosciuta come Star-T-Uffo.

Poche ore prima della release del brano, gli artisti si sono così pronunciati attraverso i social network. Iniziamo da Ernia: «Una delle robe più fighe del mio genere è che lo puoi mischiare con tutto. È tanto che si vedono gli stessi nomi e le stesse collaborazioni in giro così che ho deciso di uscire ulteriormente dalla mia zona di comfort per poter fare qualcosa di diverso. I Pinguini Tattici Nucleari sono dei miti davvero e insieme abbiamo fatto Ferma a Guardare Remix. Fuori Mercoledì 20 a mezzanott». I PTN: «Come sapete per noi le collaborazioni sono una cosa seria, da non prendere sottogamba. Non si devono fare “tanto per”, ma questa volta si tratta di qualcosa di speciale. Ernia è una grande persona, prima ancora che un grande artista. Confrontandoci abbiamo scoperto che i nostri percorsi, per quanto appartenenti a mondi diversi, sono molto simili. In studio ci siamo subito trovati. Il risultato è Ferma a Guardare, ed esce mercoledì 20 gennaio.»

ernia e i Pinguini Tattici Nucleari

Testo Ferma a Guardare (Remix con i Pinguini Tattici Nucleari)

downloadDownload su: Amazon – Ascolta su Apple Music

 

[Intro: PTN]
Non mi fare mai più del male
Vai

[1a Strofa]
Io che non ho mai avuto una donna per un po’
Ho sempre tenuto le relazioni distanti
Vogliono tutte prender qualcosa che non ho
Non ci si lega alle persone quando si è grandi
Dopo arrivi tu, ehi, nei tuoi occhi blu, ehi
Trovo la paura che ho di innamorarmi
Tiro su una nube fatta dalle scuse
Che mi invento solo per non avvicinarmi

[Pre-Ritornello]
Sotto il tuo portone tu m’hai chiesto se ci sto
A salire, ed era solo il primo appuntamento
Nello stesso punto dopo mesi io ti do
Dispiaceri e tu mi stai mandando via dicendo:
(Eh, eh-eh-eh)

[Rit.: Insieme]
“Non mi fare mai più del male
Ora non voglio più parlare
Perché non so restare ferma a guardare”
Te che scendi giù dalle scale e te ne vai

[2a Strofa: Ernia, Insieme]
In un monolocale sui Navigli in 40 metri
Mi hai chiesto: “Credi all’amore?” o se avessi dei desideri
Che pensassi del futuro e se avessi amici veri
Eri ubriaca, ma riempivi entrambi i nostri pensieri (Eh-eh-eh-eh)
Se ti muovi, c’hai qualcosa come nessuna tipa
E io ho delle verità che non vuoi che ti dica
Se tornassi indietro, sai che non ti avrei mai ferita
Avrei comprato degli anelli per riempirti le dita
Poi lo facevamo forte, in piedi sulle porte
Dici: “Non ti fermare” (Eh-eh-eh-eh)
Però io guardo le altre e so che d’altra parte
Non lo puoi perdonare (No, eh-eh-eh-eh)

[Pre-Rit.: Insieme]
Sotto il tuo portone tu m’hai chiesto se ci sto
A salire, ed era solo il primo appuntamento
Nello stesso punto dopo mesi io ti do
Dispiaceri e tu mi stai mandando via dicendo (mandando via dicendo):
(Eh-eh-eh-eh)

[Rit.: Insieme]
“Non mi fare mai più del male
Ora non voglio più parlare
Perché non so restare ferma a guardare”
Te che scendi giù dalle scale e te ne vai

[Ponte: PTN]
Te l’avrò detto già tremila volte
Se servirà te lo dirò di più
Ti penso pure quando sto alle poste
Spedisco lettere ai tuoi occhi blu
E non lo so se mi farai rientrare
C’ho i fiori in mano e sono in imbarazzo
Tu ridi e resti lì ferma a guardare
Quanto sei bella, ca**o

[Rit.: PTN, Insieme]
Non mi fare mai più del male
Ora non voglio più parlare
Perché non so restare ferma a guardare
Te che scendi giù dalle scale e te ne vai

[Outro]
Uoh
Te ne vai