Duran Duran, Paper Gods: testo, traduzione e audio feat. Mr Hudson

0

I Duran Duran hanno rilasciato l’audio di Paper Gods (Dei di carta), il nuovo singolo promozionale estratto dal quattordicesimo album in studio omonimo, che vedrà la luce il prossimo 11 settembre.

Dopo il primo singolo estratto Pressure Off feat. Janelle Monáe & Nile Rodgers, la storica rock band inglese torna a promuovere il quattordicesimo lavoro, all’interno del quale saranno presenti altre tracce inedite quali: Last Night in the City feat. Kiesza, You Kill Me with Silence, Face for Today, Danceophobia feat. John Frusciante, Sunset Garage, Change the Skyline feat. Jonas Bjerre, Butterfly Girl feat. John Frusciante, Only in Dreams, What Are the Chances? e The Universe Alone ft. John Frusciante. Nella deluxe edition, ci saranno invece altre tre canzoni ovvero “Planet Roaring”, “Valentine Stones” e “Northern Lights”.

La title track vede la collaborazione di Benjamin Hudson McIldowie aka Mr Hudson, cantante, autore e produttore di Birmingham.

Per ascoltare l’audio integrale del brano cliccate sull’immagine in basso, dopo la quale potete leggere il testo in inglese e la traduzione in italiano.

duranduran-paper-gods

 

Testo Paper Gods – Duran Duran feat. Mr Hudson (Digital Download)

[Il testo è indubbiamente errato in alcune sue parti e quindi anche quello tradotto, se siete in grado di correggerlo lasciate un commento]

Oh, the paper Gods in the sky of gray
All the fools in town are ruling today, today

Bow to the paper Gods in a world that is paper thin,
Fools in town are ruling now
Bleeding from paper cuts, money for head shots
Fools leading (today)
Who needs it?!

Hey, you’re gonna to want it all the talking men declares
Go running to be first in line for what? Nobody cares!
Then next thing you must have find piece with matching bag
It’s nothing to be glad about or sad when you forget about it
And while the race is on the rest will run the streets
The slaver in a sweatshop,
Putting trainers on your feet
I’m walking through the rain, oblivious to pain
To shelter from the blame without a reason to complain about it
Oh oh oh, don’t complain about it
Oh oh oh, don’t complain about it
Oh oh oh, forget about it
Oh oh oh oh

Bow to the paper Gods in a world that is paper thin,
Fools in town are ruling now
Bleeding from paper cuts, money for head shots
Fools leading (today)
Who needs it?!

She’s staring out in underwear from your computer screen
It’s all for sale for dirty cash we can wash it clean
So hang it out online, confessing you feel fine
and if you got the time to spare we want to know
Which name you’re wearing
And when the final curtain finally comes down
We’ll all be in the party room, no eyes to hide
The total human race became a basket case
It’s nothing to lose faith about it,
It’s really not a place to doubt it

Bow to the paper Gods in a world that is paper thin,
Fools in town are ruling now
Bleeding from paper cuts, money for head shots
Fools leading (today)
Who needs it?!

(Paper Gods falling down
With paper house, paper town
Paper Gods falling down
A paper world just falling down
Paper Gods falling down
With paper house, paper town
Paper Gods falling down
A paper world just falling down)

Bow to the paper Gods in a world that is paper thin,
Fools in town are ruling now
Bleeding from paper cuts, money for head shots
Fools leading (today)
Who needs it?!

 

Paper Gods traduzione

Oh, gli Dei di carta nel cielo grigio
Tutti i pazzi in città sono al potere oggi, oggi

Inchinarsi agli Dei di carta in un mondo che è di carta sottile,
I pazzi in città sono al potere ora
Sanguinamento da tagli con la carta, soldi per colpi alla testa (oppure “soldi per primi piani”)
Pazzi leader (oggi)
Chi ne ha bisogno?

Ehi, vorrai che tutti gli uomini che parlano dichiarano di
Correre per essere in prima linea per che cosa? Non importa a nessuno!
Poi la prossima cosa che devi trovare è il pezzo con borsa abbinata
Non c’è niente di cui essere fiero o triste quando te ne dimentichi
E mentre la gara è degli altri, correrò nelle strade
Il mercante di schiavi in una fabbrica,
Mettere le scarpe da ginnastica ai tuoi piedi
Sto camminando sotto la pioggia, incurante del dolore
Al riparo dalla colpa, senza una ragione per lamentarsi
Oh oh oh, non mi lamento
Oh oh oh, non mi lamento
Oh oh oh, dimenticare
Oh oh oh oh

Inchinarsi agli Dei di carta in un mondo che è di carta sottile,
I pazzi in città sono al potere ora
Sanguinamento da tagli con la carta, soldi per primi piani
Pazzi leader (oggi)
Chi ne ha bisogno?

Lei ti sta fissando in mutande dallo schermo del tuo computer
E’ tutto in vendita per denaro sporco possiamo ripulirlo
Quindi bazzica online, confessando che ti senti bene
e se hai un po’ di tempo da perdere vogliamo capire
Che nome ti sei messo
E quando l’ultimo atto finalmente arriverà
Saremo tutti nella sala delle feste, senza più nulla da nascondere
Complessivamente la razza umana è diventata un caso disperato
Non ha alcuna fede da perdere
Non è davvero un luogo in cui dubitarne

Inchinarsi agli Dei di carta in un mondo che è di carta sottile,
I pazzi in città sono al potere ora
Sanguinamento da tagli con la carta, soldi per primi piani
Pazzi leader (oggi)
Chi ne ha bisogno?

(Gli Dei di carta cadono
Con la casa di carta, la città di carta
Gli Dei di carta cadono
Un mondo di carta sta venendo giù
Gli Dei di carta cadono
Con la casa di carta, la città di carta
Gli Dei di carta cadono
Un mondo di carta sta venendo giù

Inchinarsi agli Dei di carta in un mondo che è di carta sottile,
I pazzi in città sono al potere ora
Sanguinamento da tagli con la carta, soldi per primi piani
Pazzi leader (oggi)
Chi ne ha bisogno?

Fonte: www.nuovecanzoni.com. Per ulteriori informazioni sul copyright vi invitiamo a leggere il disclaimer. Pensateci bene prima di appropriarvi del lavoro altrui senza citare la fonte.