Leggi il testo della virale “1, 2, 3 Stella” della Dark Polo Gang ft. Geolier

0

1, 2, 3, Stella è una canzone della Dark Polo Gang, interpretata da Pyrex e il rapper napoletano Geolier, racchiusa insieme ad altri tre inediti nell’album Dark Boys Club.

Leggi il testo e ascolta questo interessante brano inedito, scritto dagli interpreti, prodotto da Sick Luke e divenuto letteralmente virale, ottenendo già decine di migliaia di ascolti e risultando la traccia più ascoltata, tra le quattro novità proposte nel progetto del gruppo trap romano formato da Pyrex, Tony Effe e Wayne Santana.

Nel fortunato mixtape, originariamente pubblicato l’8 maggio 2020, erano presenti dieci tracks. Dal 4 settembre, Dark Boys Club è disponibile con quattro imperdibili nuove canzoni, tutte prodotte da Sick Luke, ad eccezione di MP5 (con Massimo Pericolo), prodotta da Luke insieme a Crookers. Gli altri due inediti sono Speedrunner e Dondurè (con Ski & Wok). Tutte insieme, hanno in poco più di 24 ore superato i 450.000 ascolti su Youtube.

copertina mixtape Dark Boys Club

MP5 DPG – 1 2 3 Stella testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

[Intro]
Un, due, tre, stella, ma non sto giocando
Sto troppo più up come il Kilimangiaro
Quando rappo io faccio piovere denaro
Bu-Bust down, supercar, mi sento fortunato
Sick Luke, Sick Luke

[1a Strofa: Geolier] (traduzione)
Nine two one, club spaccio e nu ballo
Tremma e parla suranno, mentre chiudo nu blunt
‘E mettimm ‘e cullane
Si ce fanno nu sbajo, o secondo nu’ o fanno
Vir ca nu’ parla propri, si fa o scemo, piglia na pistola
Tanto ‘o saccio bbuono ca è sulo nu buff
Inca na piscina china ‘e carte viola, piglia na modella
Imparala a ffá ‘o pietto e adoppo falla fa’ nu tuffo
Facc cos malamente, troppo malamente
Ca quanno ‘o vedeno ‘a gente, ‘o fanno comme si po’ fosse giusto
Ca si rind o ghetto, quando traso int o canciello
Si trase cu nu jeeppone, ‘o ssaje ce trase justo justo
Buff, uff, scenne tutt l’armate e buff
Fusse chello che dice dint”e cuffie
Cadeno e vestite manco cu nu suffio
E a fà ‘e sorde finte arropp tu nun t’abbuffe
Dimane scengo chiuso rind o Bentley
Voglio nu giardino grosso proprio comme ‘o Wembley
Femmene in fila p”o bicchiere ‘e champagne
Abbascio ‘o ssaje nu’ juocano a fa Messi, fanno “bang, bang”

[Rit.]
Un, due, tre, stella, ma non sto giocando
Sto troppo più up come il Kilimangiaro
Quando rappo io faccio piovere denaro
Bust down, supercar, mi sento fortunato, ehi
Due thot, due bitch stanno giù per lo strip-tease
Due, tre, quattro milf gridano: “Ti amo, Prynce”
Ho le Nike con lo swoosh e vengo a farti lo swish
Per sbaglio ho ucciso la scena rap trap, rest in peace

[2a Strofa]
Ops (Ops), caxxo (Caxxo), sì, l’ho rifatto (Seh)
No cash, no hablo (No), faccio girare il grano (Cash)
Alieno, no umano, lascio cerchi nel grano (Grano)
Non sono un uomo perché il flow è disumano
Questo è Prynce, baby, pieno di gioielli e fanno finta di non vederli (blind)
Dark Boy bitch, ho la vita che vorresti (Dark)
Non mi fermerò mai, ma tu, bro, forse dovresti
Su beat vado crazy, sul beat vado loco
Se il rap fosse cucina, io sarei il capo cuoco
Non ti avvicinare sono caldo come un forno
Oppure come il sole a mezzogiorno
Ad agosto fammi una foto che posto

[Rit.]
Un, due, tre, stella, ma non sto giocando
Sto troppo più up come il Kilimangiaro
Quando rappo io faccio piovere denaro
Bust down, supercar, mi sento fortunato, ehi
Due thot, due bitch stanno giù per lo strip-tease
Due, tre, quattro milf gridano: “Ti amo, Prynce”
Ho le Nike con lo swoosh e vengo a farti lo swish
Per sbaglio ho ucciso la scena rap trap, rest in peace


La traduzione strofa Geolier

Nove, due, uno, club spaccio e non ballo
Trema e parla soltanto, mentre chiudo una canna
E mettiamo le collane
Se sbagliano con noi, non sbagliano una seconda volta
Vedi che non parla proprio, se fa lo scemo prendi una pistola
Tanto so bene che è solo un buffone
Riempi una piscina di carte viola, prendi una modella [Nota: il rapper dice di avere una piscina piena di banconote da €500 (carta viola).]
Insegnale a fare il petto e dopo falle fare un tuffo
Faccio cose malamente, troppo malamente
Che quando lo vedono le persone le fanno come se poi fosse giusto
Qua sei nel ghetto, quando entro dal cancello
Quando entri con una jeep sai che entri a malapena
Buff, uff, scendono tutti armati e buff
Fosse quello che dice nelle cuffie
Cadono i vestiti neanche con un soffio
E a fare i soldi finti dopo non ti abbuffi
Domani scendo a bordo di una Bentley
Voglio un giardino grosso proprio come Wembley [Nota: Wembley è un sobborgo di Brent situato a circa 13 chilometri a nord-ovest di Charing Cross, famoso in special modo per lo stadio, il Wembley Stadium.]
Femmine in fila per il bicchiere di champagne
Qui sai che non giocano a fare Messi, fanno bang bang