Random – “Ritornerai 2” è il nuovo singolo (testo)

0

Era il 17 agosto 2018 quando l’allora 17enne rapper Random rilasciò in maniera indipendente Giovane Oro, disco d’esordio composto da dodici canzoni, tra le quali Ritornerai, quinta traccia che si rivelò di gran lunga la più apprezzata ed ascoltata. Ad oggi quel brano ha collezionato oltre 2 milioni e mezzo di ascolti su Spotify e quasi mezzo milione su Youtube

Dal 9 ottobre 2020 è disponibile il secondo capitolo di quella canzone (il testo e l’audio), prodotto da Zenit, lo stesso producer di quella track, che insieme a Martines, aka Mrts, ha per l’occasione creato una nuova base, decisamente divera da quella messa su in Ritornerai, anche se la tematica è grossomodo la stessa.

Dopo essersi preso non poche soddisfazioni con l’EP Montagne Russe, all’interno del quale è presente la sua prima hit Chiasso, divenuta tale grazie a TikTok, e i seguenti successi Rossetto e “Sono un bravo ragazzo un po’ fuori di testa“, oltre alla partecipazione ad Amici Speciali e alla recentissima collaborazione con Federica Carta sulle note di Morositas, il giovanissimo artista multi platino campano Manuele Caso, meglio conosciuto come Random, torna con questa canzone, il cui testo, scritto con la collaborazione di Marco Schietroma, nasce dal ricordo di una persona veramente molto speciale e importante.

In Ritornerai 2, Manuele ripercorre alla sua maniera e lasciando trasparire una certa emotività, le fasi di una storia d’amore ormai finita.

copertina brano ritornerai 2

Testo Ritornerai 2 Random

downloadDownload su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

Yeh, yeh yeh
Luce mi abbaglia
Perdo la strada
Perdo la calma
Ma non perdo te

E ricordo ogni giornata
Ricordi dell’infanzia
Ricordi che non vanno via
E ricordo le tue labbra
Ricordo la tua faccia
Che si avvicinava alla mia
Ma adesso no
La strada ci ha divisi un po’
Ho dato la colpa al destino
Quando la colpa era un po’ mia (era mia)

E dicevi che mi amavi
Dicevi che mi amavi
Che ero l’unico per te
E dicevo che ti amavo
Che non sarei cambiato
Che avrei dato il meglio di me

Tu mi davi la forza
Di andare avanti ancora
Ricordo mi davi la forza
Una poesia che scrivo
Guardo il cielo è grigio
E tu mi davi la forza
Di andare avanti ancora un po’
Tu mi davi la forza
Non mi abbandonare, no! no! no!
Non mi lasciare
Non mi lasciare mai più!
E non so che
Fuori hai di me
Quando le luci si saranno spente
Al mio posto non so stare
A costo di stare male
A posto, non è tutto a posto
So mentire a fondo nei ricordi di noi
In quel posto sognavamo, contavamo le ore
E ogni secondo
In fondo al nostro cuore
L’amore si è nascosto
Tesoro, luce dei miei occhi
Ti rincorro in fondo al mare
Troverò le risposte
Alle domande a cui non hai risposto
E non ne posso più

La strada ci ha divisi un po’
Ho dato la colpa al destino
Quando la colpa era un po’ mia

E tu mi davi la forza
Di andare avanti ancora un po’
Tu mi davi la forza
Non mi abbandonare, no! no! no!
Non mi lasciare
Non mi lasciare mai più
E non so che
Fuori hai di me
Quando le luci si saranno spente


Ascolta su: