Random – Chiasso: ascolta, guarda il video e leggi il testo del singolo

0

Leggi il testo e ascolta e guarda il video di Chiasso, singolo Random, pubblicato il 27 maggio 2019 via My own family. La nuova, bella e romantica canzone, è stata scritta da Emanuele Caso, composta da Samuel Balice e Prodotta da Zenit.

Nel brano, questo talentuoso ragazzo canta e rappa un amore infranto, una storia iniziata per gioco ma che si è rivelata molto importante e che è veramente difficile dimenticare. Chissà quanti di voi avranno vissuto un qualcosa di simile… Beh, potrebbe diventare la vostra triste colonna sonora.

copertina chiasso random

Random Chiasso testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

Io ti parlo con il cuore in mano
Muoio per rinascere di nuovo
Se ti cerco e non ti trovo
Mi riguardo quelle foto
E di noi ora non ci ricordiamo
E in realtà mica me lo aspettavo
È iniziata come un gioco
Però non finisce mai più.

Un sorriso regalato finalmente in un mondo dove senza soldi non risolvi niente
ti ho regalato una rosa, la volta precedente
ti odio se mi guardi con quell’aria indifferente
siamo soli da soli, soli se stiamo insieme
baby stringimi la mano, non voglio più cadere
un’ altro pacco di Camel mentre ripenso a quelle sere
sotto le coperte con il freddo fuori a guardare la tele.

Basta poco per sentirsi meglio
a me basti solamente tu (oh)
sono un altro con il chiasso dentro
se ti vedo non lo sento più.

Io ti parlo con il cuore in mano
Muoio per rinascere di nuovo
Se ti cerco e non ti trovo
Mi riguardo quelle foto
E di noi ora non ci ricordiamo
E in realtà mica me lo aspettavo
È iniziata come un gioco
Però non finisce mai più.

E mentre questo tempo passa
la mia rabbia, non si calma, no
avvolti nella nebbia
lacrime si versano grazie a quella mia scelta
che ho fatto, indietro non si torna
andrò dove mi porta il vento
senza perdere la rotta
e le note di ogni corda le sento tremare come noi quella volta al freddo
però insieme non lo sentivamo ma
troppe volte ci dimentichiamo
di quello che abbiamo fatto con le nostre mani
che un “ti amo” in fondo è migliore dei regali, eh, eh

e non ti sento da un po’
e non è quello che voglio
che qui comanda l’orgoglio
se non lo capisci un amore è morto
quindi scendi che mi trovi di sotto
ma mi hai detto di no-o-o o o o
è il dolore profondo
guarda come ha tra-volto la mia vita
non schioccherò le dita
ancora mi ritroverò

A parlarti con il cuore in mano
pronto a ricominciare di nuovo
ma se ti cerco e non ti trovo
mi ricordo quelle foto
e di noi ora non ci ricordiamo
e in realtà mica me lo aspettavo
è iniziata come un gioco
però non finisce mai più.

Questa vita prende e toglie quello che non sai tenere e se desideri una cosa e la ottieni trattala bene
sei la mia stella polare mi indichi la direzione e mi impedisci di cadere.


Ascolta su: