Frah Quintale – Buio di giorno: audio e testo del nuovo singolo

0

In Buio di giorno, singolo di Frah Quintale, rilascia to il 16 aprile 2020 per Undamento, il cantautore bresciano parla di un suo periodo grigio, in contrapposizione con il precedente singolo Contento, in cui raccontava di aver ritrovato la felicità dopo aver risolto un po’ di cose della sua vita.

Il testo della canzone scritta di suo pugno e prodotta da Stefano Ceri, stesso producer del precedente citato singolo pubblicato il 5 marzo 2020 e di Farmacia, uscito il 4 ottobre 2019. Ascoltala.

Per le ragioni di cui ho parlato in apertura, potremmo considerare questo pezzo una sorta di capitolo precedente di Contento. Il brano è stato scritto in una fase abbastanza nera, buia appunto, “con la speranza che quando tutto sarebbe tornato ad illuminarsi, sarei stato esattamente dove volevo essere” ha raccontato Francesco Servidei, aka Frah Quintale, che nello specifico, in quest’occasione parla della tristezza che sembra essere scaturita dalla mancanza della persona che vorrebbe accanto.

copertina canzone Buio di giorno by Frah Quintale

Buio di giorno Frah Quintale testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

Tu-ru, tu-ru, tu-ru

Quante volte ho perso il controllo
E sono scivolato giù
È più di un anno che fa buio anche di giorno
Mi cerco e non mi trovo più

Fumo un po’
Uh, non riesco a addormentarmi se non ci sei tu
Io lo so
Che come in Formula 1
Devo correre da solo

Non chiamerò nessuno, farò segnali di fumo con la bocca aperta
Mi son perso nel buio, col cuore in frantumi a cercare i pezzi per terra
Troverò un po’ di pace in mezzo a questa guerra
Coltiverò dove non cresce l’erba
Nascerà un fiore col tuo nome anche se non c’è il sole

Tu-ru, tu-ru, tu-ru

Stavo grattando via le immagini dalla mia testa
E ho fatto entrare un po’ di luce dentro la finestra
Io non so cosa mi spaventa
Un tuo messaggio è una doccia fredda
E la mia stanza si fa più stretta

Fumo un po’
Non riesco a addormentarmi se non ci sei tu
Io lo so
Mi basta un raggio di sole nel buio
A illuminare la strada al ritorno

Non chiamerò nessuno, farò segnali di fumo con la bocca aperta
Mi son perso nel buio, col cuore in frantumi a cercare i pezzi per terra
Troverò un po’ di pace in mezzo a questa guerra
Coltiverò dove non cresce l’erba
Nascerà un fiore col tuo nome anche se non c’è il sole

Tu-ru, tu-ru, tu-ru


Ascolta su: