Greta Menchi (ora Blody): guarda il video del nuovo singolo Come Stai (con testo)

0

Greta Menchi, adesso Blody (se ho ben capito), rilascia il nuovo singolo Come Stai, disponibile dal 14 dicembre 2020 su Blody Records: il testo e il video creato e diretto dalla stessa Greta, Giulio Cafasso e Renato de Blasio.

La nuova coinvolgente canzone, la prima rilasciata con lo pseudonimo Blody, è stata scritta dalla cantante classe 1995, con la collaborazione dei livornesi Daniele Nelli, ala Danien, e The Geometra, al secolo Fabrizio Pagni.

Si tratta della quarta release della youtuber, che dopo qualche cover, tra il 2019 e il 2020 si è data ufficialmente alla musica, pubblicando brani inediti come quello in oggetto, che arriva dopo “Fuori di me” (maggio 2019), “Tinta” (agosto 2019) ed “Euphoria” (gennaio 2020), che hanno riscosso un discreto successo.

Se i primi tre singoli pop, che hanno fatto togliere qualche soddisfazione a Greta, sono stati prodotti da Daniele Autore e Boss Doms, il nuovissimo singolo hardcore-pop, è stato scritto e prodotto insieme a due personaggi dell’underground italiano: Danien e il pianista degli Zen Circus, Il Geometra. Il risultato? A parer mio questo pezzo è gradevole e interessante ma giudicate voi ascoltandolo!

copertina brano come stai

Testo Come Stai, Greta Menchi (Blody)

Download su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

[1a Strofa]
Tu mi guardi negli occhi ma non ci leggi dentro
Vorrei scrivere sopra a un muro frasi senza senso
Lasciarti sulla faccia i segni del rossetto
Svegliarmi e non sentire il peso del tempo

[Pre-Ritornello 1]
E forse più cosa banale non c’è
Di scrivere ‘sto pezzo e parlare sempre di te
Vorrei farti riempire il vuoto che sento
Ma forse è più facile che tu ci cada dentro

[Rit.]
Mi piace sempre farmi mille domande
Farti sempre prender male e poi chiederti: “Come stai?”
Stare nel letto ad ascoltare quel pezzo
Far le cose più sbagliate per sentirne l’effetto

[Post-Ritornello]
Per sentirne l’effetto
Far le cose più sbagliate per sentirne l’effetto

[2a Strofa]
E c’è ‘sto pezzo di te che brucia dentro di me
Ma so che poi mi passerà
E se mi guardi adesso e vedi sempre la stessa
Ma col cuore diviso a metà

[Pre-Ritornello 2]
Ed avrei avuto da dirti ma non so come dirlo
E quindi adesso che senso ha?
Bastava solo un tuo gesto per sentirmi un po’ meglio
Mi sentivo divisa a metà

[Rit.]
Mi piace sempre farmi mille domande
Farti sempre prender male e poi chiederti: “Come stai?”
Stare nel letto ad ascoltare quel pezzo
Far le cose più sbagliate per sentirne l’effetto
Mi piace sempre farmi mille domande
Farti sempre prender male e poi chiederti: “Come stai?”
Stare nel letto ad ascoltare quel pezzo
Far le cose più sbagliate per sentirne l’effetto

[Bridge]
Ma tu lo sai
Non mi accontento mai
Mi basta poco per andare in panico
Calamita per i guai
Ti prego, adesso vai
A volte mi manca l’ossigeno
Ma tu lo sai
Non mi accontento mai
Mi basta poco per andare in panico
Calamita per i guai
Ti prego, adesso vai
A volte mi manca l’ossigeno

[Rit.]
Mi piace sempre farmi mille domande
Farti sempre prender male e poi chiederti: “Come stai?”
Stare nel letto ad ascoltare quel pezzo
Far le cose più sbagliate per sentirne l’effetto

[Post-Ritornello]
Per sentirne l’effetto
Far le cose più sbagliate per sentirne l’effetto