Roshelle – Rosa naturale feat. Emis Killa: audio e testo del singolo

0

Rilasciato venerdì 10 gennaio 2020, Rosa naturale è un singolo di Rossella Discolo, artisticamente conosciuta come Roshelle, con la collaborazione di Emis Killa.

Il testo e l’audio della canzone, scritta a quattro mani dagli interpreti e prodotta da Swan & MACE, nella quale i due artisti raccontano la loro tribolata storia d’amore: a quanto sembra, la coppia non va infatti molto d’accordo. Lei è una persona molto difficile da amare e anche lui ha il suo caratterino e anche un certo orgoglio.

Rosa naturale copertina brano

Rosa naturale testo — Roshelle • Emis Killa

downloadDownload su: AmazoniTunes

Ehi
Non ho più voglia di litigare
Non mi credi?
Quando dico che a te preferisco la Play
Non ti arrabbiare tutte le volte
Perché non hai le cartine corte
Ehi
Prendo qualcosa dal Mc, torno a casa a piedi
Metto le giappo e vado a ballare coi miei
Sarai contento se ritorno senza sapere dove sei.

Una come me è difficile da amare
Sì, una come me così brava a stare male
Per uno come te, bruci sabati a fumare Camel
Non ti prender male se son rosa naturale
Una come me, si fa sempre mille pare
Cinema con te, è volersi accontentare
Casa nel weekend, non ti stacchi mai dal cellulare
Chiami troppo mentre ti vorrei lasciare andare.

[Emis Killa]
Non chiedo scusa, piuttosto muoio
Ho preso un virus, si chiama orgoglio
No, non ti cerco quando mi annoio
Però nemmeno quando ti voglio
Siamo divisi e mi scordo il tuo viso ora che non ti vedo da mesi
Meglio che costretti a convivere come fratelli siamesi
Però, chi se ne frega di essere pari
Che senso ha non sentirci più
Se è vero che mi ami come nessuno
Ti amo quasi quanto mi ami tu
Ti sto pensando ora che il cielo è nero
Accettami, testa di ca**o e sincero
O cercati un bravo ragazzo che non ti capisca davvero
Non uno come me, ehi.

Una come me è difficile da amare
Sì, una come me così brava a stare male
Per uno come te, bruci sabati a fumare Camel
Non ti prender male se son rosa naturale

Bravo, bravo, a cambiare ideali
Ma sono, sono certa che se chiami stai la, solo
Senza l’amico al lavoro
Dicevi sempre di stare più a modo
Ma son quella fuori dal coro
Beh, beh

Una come me è difficile da amare
Sì, una come me così brava a stare male
Per uno come te, bruci sabati a fumare Camel
Non ti prender male se son rosa naturale
Una come me, si fa sempre mille pare
Cinema con te, è volersi accontentare
Casa nel weekend, non ti stacchi mai dal cellulare
Chiami troppo mentre ti vorrei lasciar andare


Ascolta su: