ROSALÍA – A Palé: video ufficiale, testo e traduzione

0

Disponibile dall’8 novembre 2019 via Columbia Records, A Palé è un singolo della cantante spagnola Rosalía, il sesto rilasciato quest’anno, scritto e prodotto con la collaborazione di El Guincho & Frank Dukes.

Il testo, la traduzione in italiano, l’audio e il video ufficiale che accompagna questa canzone piuttosto dark, come del resto il filmato diretto da Jora Frantzis, una clip piuttosto inquietante nella cui prima parte la cantante sembra quasi posseduta; successivamente la vediamo ballare insieme a persone che hanno sul viso la mascherina medica.

copertina canzone A Palé

ROSALÍA – A Palé Testo e Traduzione

downloadDownload su: AmazoniTunes

[Intro]
Desde el día en que nací
Traigo la estrella que llevo
Sé que a nadie se la debo
Y solo me protege a mí
Solo me protege a mí
Solo me protege a mí

[Verso 1]
Tú, tú-tú-tú (Eh)
Tú, tú-tú-tú (Eh)
Tú, tú-tú-tú (Eh) A palé
Tú, tú-tú-tú (Eh)
Mírame a los ojos a la milla
Mírame esta roca cómo brilla
Te dejo Saint Laurent en la mejilla
Si quieres hablarme siéntate en la silla

[Pre-Coro]
Taggea’o tu nombre en la pared (Eh)
O El Mal Querer en Times Square (¿O qué?)
Driving speed limit DGT
O quemando rue’a sin carnet (¿O qué?)
Vas a lo suave a lo kitty cat
O muerdes si tienes que morder (¿O qué?)
Muerdes si tienes que morder
Muerdes si tienes que morder

[Coro]
A palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a
A palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé
A palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a
A palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé

[Verso 2]
To’ lo que me invento me lo trillan (Me lo trillan)
Chándal, oro, sellos y mantilla
Restos de caviar en la vajilla
Mi Kawasaki va por seguiriya (Tirí, tirí)

[Pre-Coro]
Taggea’o tu nombre en la pared (Eh)
O El Mal Querer en Times Square (¿O qué?)
Driving speed limit DGT
O quemando rue’a sin carnet (Peligrosa)
Vas a lo suave a lo kitty cat
O muerdes si tienes que morder (¿O qué?)
Muerdes si tienes que morder
Muerdes si tienes que morder (¡Ñam!)

[Coro]
A palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a
A palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé
A palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a
A palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé, a palé

[Outro]
Tíralo (P’atrás)


Fin dal giorno in cui sono nata
Porto la stella che ho
So che non la devo a nessuno
E mi protegge solo me
Protegge solo me
Protegge solo me

Tu, tu-tu-tu (Eh)
Tu, tu-tu-tu (Eh)
Tu, tu-tu-tu (Eh) A palé [Nota: “A palé” è un’espressione zingara che indica qualcosa che viene fatta “di nascosto”]
Tu, tu-tu-tu (Eh)
Guardami negli occhi da lontano
Guarda questa roccia come brilla
Ti lascio Yves Saint Laurent sulla guancia
Se vuoi parlare con me, siediti sulla sedia

Ho contrassegnato il tuo nome sulla parete (Eh)
Il male vuole a Times Square (O cosa?)
Limite di velocità di guida DGT
O a tutta velocità senza patente (O cosa?)
Vai dolcemente dal gattino
O mordi se devi mordere (o cosa?)
Mordi se devi mordere
Mordi se devi mordere

[Ritornello]
A palé (ripetuto)

Tutto ciò che creo me lo copiano (me lo copiano)
Tuta, oro, sigilli e mantiglia
Residui di caviale nei piatti
La mia Kawasaki continua seguiriya (Tirí, tirí)

Ho contrassegnato il tuo nome sulla parete (Eh)
Il male vuole a Times Square (O cosa?)
Limite di velocità di guida DGT
O a tutta velocità senza patente (pericolosa)
Vai dolcemente dal gattino
O mordi se devi mordere (o cosa?)
Mordi se devi mordere
Mordi se devi mordere (Yum!)

[Ritornello]

Buttalo (indietro)

Ascolta su: