Rap Tutorial (64 Bars), Geolier: audio e testo della canzone prodotta da Luchè

2

Il rapper napoletano rilascia per Red Bull, Rap Tutorial (64 Bars), il suo contagioso freestyle prodotto da Luchè, pubblicato in tutte le piattaforme digitali il 20 maggio 2021 per Island Records / Universal Music Italia. L’audio e il testo della canzone.

Rap Tutorial 64 Bars copertina brano Geolier

Testo Rap Tutorial (64 Bars) di Geolier

Download su: Amazon – Ascolta su Apple Music

 

Salta alla traduzione

M dicett ca n’da vit er megli o rispett’ ch’a paur’ (ca paur’)
Ma po’ so crisciut’, fra’, e pens’ ca è megl’ a paur’ (megl’ a paur’)
Pcché chesti cca p rispett’ nun s’accidessero p me, ma p’ paur’ si (ma p’ paur’ si)

Napl
Vuo piglia question’? A tuo discapit
Miezzu sce’, nn’me copià maje l’accento
Ca p st’accent prim m schifaveno
Appeng placc nte curnic
Sunnav Universal mo che me ric?
Mo stann e platin mij dint all’uffic’
Nu guapp’ se fa, adoppo fatto nun dic’
Chi m test? Chi m’arrest?
Teng a nu frat’ ch’è scis all’est
Vir a stu scem’ sta chin e cash
N ce sta na vot ca è scis ambress
Caric o disc nto deep web
Song tip’ Jesus Israel
Nat cu l’indole e Bin Laden
Sta Geolier, he’s the best, sce’
L’aggettiv mij? Napulitan
Ogne barra d”a mia tutorial
Uno d”e migliore rapper italiane
Nun fa o rap in italian
Si sbagliam’ ripariam’
Vogl murì leggend’, Joe Cassano
Quand’ moro je, nun chiagnere maje
È nu corteo no nu funeral, fra’, yeah
È nu funerale fra’, yeah, yeah, yeah
No, nun vuless a na bitch perfett’
Cu l’ogn rifatt, cu l’aniell e Tiffany
Pcché si po nun tness chiu o cash frness
Pcché nun putess ij addu Tiffany
Pcché aro cresc s parl che gest
Pcché ognun penz ca chiunque po tradì
Pecché tutte quante ccà teneno ‘o pezzo
Pe sapè ‘o decesso suojo desse tutt”o cash
Desse pure ‘a mamma e ‘a figlia
Miezzu scè, calmt ca sapimm
Pigl’ l’Iban po mannamil
Ca si t facc a ricaric fuij ra ro abit
T facc’ cagnà vit’
Vogl’ uarda l’or Richard Mille
Finché no teng stong esaurit
E si sto parlan p me
Pcché l’anna tne pur tutt e cumpagn mij, yeh
Lloco si vann a spara’ nun caric’ la ma caric’ primm
Pecché a chi jamm a sparà vulesse sparà iss a nuje pe primm
Quand’ te presiente a uno nn’c’hê fa’ maje capì ca sî intelligente
Pecché si pò te vò muorto, tu ‘o ssaje primma d’isso e nn’ce sta rimedio
Homie, yeah, crazy bitch ‘o saje ca vonn ‘e money
Madreperla ‘o quadrant ‘e ‘stu Rollie
Sord spars chius ‘nt’e sacchet’ sottofond d’o trolley

Vogl ‘o cash cash cash
Pur tu? Pero mami yo lo se
Chill ca tu tien attuorn fann “bla” mic “bang”
Cul ruoss int e jeans cigl fint ngop all’uocchie
Teng ‘o bro ca romm semp ma cu chest n’pigl suonn
Calibr
Fate 9×21 quant’ fa?
Far a led Xenon m’illumin
Nn’è na gang, parimmo gli illuminate
Saij ca corr veloc’ int’a n’RS
Brill VVS, mbeng n’ML
Vulev ca muort er na leggend
Ma ‘o scopo st’allo essere da vivente
Comm è bell’ alle sntij nte test
Ca parln e chest
Fuij si facess na scarrlat
Si vaje adda tipa toij vuo sape
Sta cu me ma tant’ ‘e chat l’ha cancellate
Ca nun z parl assaje, sorry, che sord tuoij
Lloco chi se fa ‘o suojo se sciosce ‘o nas
Sette stellin nguol mic chell re sbirr
Teng chell re bitch, so moddat
Me fastedio quase
Giur cs song nu pes massim
Ce pigliamm ‘o rilog comm ce pigliam ‘e tip
O ssaje ca tu nn’te n’accuorge manco
Da ricco si miette nu rilorgio favezo, chi sospetta ca nn’è bbuono?
Invec si a povr no tien favz tutt se penzeno ca nun è buon
So 2000, bro’
Vir a chisti sciem senza stress che cumbin mo?
Vuij sit bambin ma pecché nun v’addurmit mo?
Primm e registra m diceno: “Buon appetit po”
Quant m’arrtir a te saij ca ven ‘o pulmin, bro
No baby, tu saje ca nu sto chill, sto crazy
Now we shine
Liegg, sta Ginevra ‘ngop a ‘stu Patek
Pass a nott cu me t’allien tonight
Oh my god, oh my god
Mamma me pigliav ‘e sord a dint’armadio
Ma mo no fa chiu ma no pecché n ce stann
Pecché songo ‘e cchiù, l’aggio mise ‘int’â banca


Rap Tutorial (64 Bars) traduzione in italiano

Mi hanno detto che nella vita è meglio il rispetto della paura
Ma poi sono cresciuto, fra, e penso che è meglio la paura
Perché questi qua per rispetto non morirebbero per me, ma per paura si

Napoli
Vuoi avere questioni? A tuo discapito
Mezzo scemo, non mi copiare mai l’accento
Qui per quest’accento prima mi schifavano
Appendo placche nelle cornici
Sognavo Universal, ora cos’hai da dire?
Ora ci sono Platini nel mio ufficio
Un ragazzo si fa, dopo fatto non dice
Chi mi testa? Chi mi arresta?
Ho un fratello che è sceso all’est
Vedi questo scemo è pieno di soldi
Non c’è una volta che sia sceso velocemente
Carico il disco nel deep web
Sono tipo Gesù in Israele
Nato con l’indole di Bin Laden
C’è Geolier, è il migliore, scemo
Il mio aggettivo? Napoletano
Ogni mia barra è un tutorial
Uno dei migliori rapper italiani
Non fa il rap in italiano
Se sbagliamo, ripariamo
Voglio morire da leggenda, Joe Cassano
Quando muoio io non piangere mai
E’ un corteo, non un funerale, fra’
E’ un funerale, fra
No, non vorrei una ragazza perfetta
Con le unghie rifatte, con l’anello di Tiffany
Perché se poi non avessi più cash finirebbe
Perché non potrebbe andare da Tiffany
Perché dove sono cresciuto si parla con i gesti
Perché ognuno pensa che chiunque può tradire
Perché tutti quanti hanno un pezzo qui
Per sapere quando muoiono darebbero tutto il cash
Darebbero pure mamma e figli
Mezzo scemo, calmati che sappiamo
Prendi l’IBAN e poi mandamelo
Che se ti faccio la ricarica fuggi da dove abiti
Ti faccio cambiare vita
Voglio guardare l’ora, Richard Mille
Finché non ce l’ho sono esaurito
E si, sto parlando per me
Perché lo devono avere anche tutti i miei amici
Lì se mi devono sparare, non carico là, ma carico prima
Perché chi andiamo a sparare, vorrebbe spararci prima
Quando ti presenti a uno non fargli mai capire che sei intelligente
Perché se poi ti vuole morto lo sai prima di lui e non c’è rimedio
Amico, yeah, le femmine lo sai che vogliono i soldi
Madreperla il quadrante di questo Rolex
Soldi sparsi chiusi nei sacchetti nel doppio fondo del trolley

Voglio il cash cash cash
Pure tu? Però piccola, io lo so
Quelli che hai intorno fanno “bla” mica “bang”
Culi grossi e jeans, ciglia finte sugli occhi
Ho un fratello che rompe sempre ma con questa non prende sonno
Calibro
Fate 9 per 21, quanto fa?
Fari a led Xenon m’illuminano
Non è una gang, sembriamo gli Illuminati
Sai che corro veloce nella n’RS
Brillo VVS, impenno n’ML
Da morto volevo essere una leggenda
Ma lo scopo allora è esserlo da vivo
Com’è bello sentirli nei testi
Che parlano di questo
Fuggi se faccio una scarrellata
Se vai dalla tua tipa vuoi sapere
Sta con me ma tanto la chat l’ha cancellata
Qua non si parla assai, scusa, con i soldi tuoi
Chi si fa i suoi si soffia il naso
Sette stelline addosso mica quelle degli sbirri
Ho quelle delle bitch, sono moddato
Mi scoccio quasi
Giuro che sono un peso massimo
Ci prendiamo gli orologi come ci prendiamo le tipe
Lo sai che nemmeno te ne accorgi
Da ricco se metti un orologio falso, chi sospetta che non è autentico?
Se invece da povero non ne hai uno falso tutti pensano che non sia autentico
Sono 2000, fratello
Vedi a questi scemi senza stress che gli combino adesso?
Voi siete bambini, ma perché non andate a dormire adesso?
Prima di registrare mi dicono “buon appetito”, poi
Quando me ne vado, sai che viene il pulmino, fra’
No piccola, sai che non sono calmo, sono matto
Noi risplendiamo
Leggi, Ginevra è su questo Patek
Passa la notte con me, ti faccio allenare stasera
Oh mio Dio, oh mio Dio
Mamma mi prendeva i soldi dall’armadio
Ma ora non lo fa più ma non perché non ci sono
Perché sono di più, li ho messi in banca

Torna al testo.