Pubblicità Hyundai i20 Hybrid con Annalisa Scarrone: il video e la canzone dello spot trasmesso in tv dall’8 novembre 2020

0

frame Pubblicità Hyundai i20 Hybrid 2020 con Annalisa Scarrone

La nuova Hyundai i20 Hybrid incontra la voce di Annalisa Scarrone nel nuovo spot trasmesso da domenica 8 novembre 2020. La cantante ligure è la nuova testimonial della multinazionale coreana fondata nel 1947 e ne approfitta per rilanciare il suo ultimo singolo.

Si, perché nella bella pubblicità, Nali si reca a bordo di quest’automobile in una suggestiva location per cantare Tsunami, gradevole canzone scritta e composta insieme ad Alessandro Raina e d.whale, in arte Davide Simonetta, che ha anche curato la produzione, rilasciata il 4 settembre 2020 come terzo ed ultimo anticipo di Nuda, suo settimo album in studio, uscito 2 settimane più tardi.

Nella campagna pubblicitaria battezzata “Ready for you“, la protagonista sale a bordo della i20 Hybrid e percorrendo la Strada della Forra si dirige in un palco appositamente allestito per lei sulla meravigliosa Terrazza del Brivido a Borgo di Pieve, che ha come cornice il Lago di Garda, dove canta il coinvolgente ed intenso brano che, come da lei stessa sostenuto, nasce da una pagina di diario che ha in seguito adattato al brano (Il testo e il video), frasi che si era appuntata una notte in cui non riusciva a dormire proprio perché continuavano a ronzargli in testa.


Il testo di Tsunami

Download su Amazon – Ascolta su: Apple Music

Dimmi chi ha inventato quella storia
Che è meglio andare piano
Meglio aspettare
Quando qualche cosa ti spaventa
Meglio non rischiare
Prossima stazione

Per ogni volta che aspetto
Non dico quello che penso
Un po’ di me va perso, aaah
Non ci voglio stare sulla sabbia
Voglio essere un’onda e diventare schiuma

E se un’estate ci cambia davvero
Se sono meglio o peggio ora non so
Se siamo nel bianco in un cielo nero
Hanno detto che spioverà

Che cosa mangeremo stasera
Tra un messaggio che non ti ho scritto
E le tue frasi a metà
Sono scritte sulla mia schiena
A cancellarle basta solo un’onda
E poi diventano schiuma
Per tutte le volte che ti vorrei raggiungere
Da un battito d’ali, tsunami
Strappo un’altra pagina
Cerco la mia Africa
Se non mi richiami domani
Tsunami

E con il tuo sguardo voglio farci a botte
Tornare con i graffi e le mani sporche
Sei nelle frasi che sbaglio
Nelle partite che perdo
In tutto questo tempo, aaah
Non ci voglio stare sulla sabbia
Voglio fare l’onda e dopo fare la schiuma

E se un’estate ci cambia davvero
Se sono meglio o peggio ora non so
Se siamo nel bianco in un cielo nero
Hanno detto che spioverà

Che cosa mangeremo stasera
Tra un messaggio che non ti ho scritto
E le tue frasi a metà
Sono scritte sulla mia schiena
A cancellarle basta solo un’onda
E poi diventano schiuma
Per tutte le volte che ti vorrei raggiungere
Da un battito d’ali, tsunami
Strappo un’altra pagina
Cerco la mia Africa
Ci possiamo andare domani
Da un battito d’ali
Tsunami

Che cosa mangeremo stasera
Tra un messaggio che non ti ho scritto
E le tue frasi a metà
Le ho finite sulla mia schiena
A cancellarle basta solo un’onda
E poi diventano schiuma
Per tutte le volte che ti vorrei raggiungere
Da un battito d’ali, tsunami
Strappo un’altra pagina
Cerco la mia Africa
Tanto ci vediamo domani
Tsunami
Tu mi ami