Geolier – Moncler: audio e testo della nuova canzone

0

Anche in Moncler, nuova canzone di Geolier contenuta in Emanuele (Marchio Registrato), repack del disco d’esordio, pubblicato il 10 luglio 2020, il rapper parla di una relazione amorosa.

Leggi il testo e la traduzione in italiano di questo pezzo, che come tutte le cinque novità racchiuse nella nuova versione dell’album, è stata scritta dal rapper napoletano e prodotta da Dat Boi Dee. Ascolta il brano, che ha entusiasmato non poco i fan di questo artista classe 2000, la cui ascesa sembra ormai inarrestabile.

copertina album Geolier - Emanuele Marchio Registrato

Testo Moncler – Geolier

downloadDownload su: AmazoniTunes

[Rit.]
Yeah
Miett’ ‘o Moncler, fore fa fridd, staij sottozer
Vac nfrev, quand to miett pcché sta megl a tté
Nun è over, ca staij bon si nun durmimm nsiem
Quann me ric ca me vuo ben comm t vogl a te
Nun t mettr annur quann te scit ‘o ssaij perd ‘a cap
Ric ca no faij appost, ij pens l’oppost e me pigl a mal
Ric: “famm na fot”, ‘a facc sbagliat pcche n’so brav
O pcche si bell o stess e nvogl co dicn l’at

[1a Strofa]
C stann uardann t quant, vir, oramai nun m fa nient cchiu
Ric ca n’è chest e ca quand nm piens song ij ca nd pens cchiu
L’ammor n’è buon si a prson affianc cu te o saij s sent e cchiu
Ij sto cu te, ma a sta cu me, o saij, nun si tu

[Pre-Rit.]
Ij sto ccà
Raij valor semp quand s n vaa
Tu nun vuo sntì, piens sul alluccaa
O tiemp c’amm pers o saij no puó cuntaa
Ma c faa

[Rit.]
Yeah
Miett’ ‘o Moncler, fore fa fridd, staij sottozer
Vac nfrev, quand to miett pcché sta megl a tté
Nun è over, ca staij bon si nun durmimm nsiem
Quann me ric ca me vuo ben comm t vogl a te
Nun t mettr annur quann te scit ‘o ssaij perd ‘a cap
Ric ca no faij appost, ij pens l’oppost e me pigl a mal
Ric: “famm na fot”, ‘a facc sbagliat pcche n’so brav
O pcche si bell o stess e nvogl co dicn l’at

[2a Strofa]
O saij buon vac nfrev quand chiagn
Ij prumett no facc, nun cagn
Veng abbasc, t’affacc, nun saglij
Magg pers si perd e cumpagn
T’arriccuord rind o spot
Si m chied l’ammor rispong: “boh”
Nun stong all’altezz e sta cu te
Sul pcche tagg itt e no

[Pre-Rit.]
Ij sto ccà
Raij valor semp quand s n vaa
Tu nun vuo sntì, piens sul alluccaa
O tiemp c’amm pers o saij no puó cuntaa
Ma c faa

[Rit.]
Miett’ ‘o Moncler, fore fa fridd, staij sottozer
Vac nfrev, quand to miett pcché sta megl a tté
Nun è over, ca staij bon si nun durmimm nsiem
Quann me ric ca me vuo ben comm t vogl a te
Nun t mettr annur quann te scit ‘o ssaij perd ‘a cap
Ric ca no faij appost, ij pens l’oppost e me pigl a mal
Ric: “famm na fot”, ‘a facc sbagliat pcche n’so brav
O pcche si bell o stess e nvogl co dicn l’at


La traduzione di Moncler

[Rit.]
Si
Metti il Moncler, fuori fa freddo, stai sotto zero
Mi arrabbio quando te lo metti perché sta meglio a te
Non è vero, che stai bene se non dormiamo insieme
Quando mi dici che mi vuoi bene come te ne voglio io a te
Non ti spogliare quando ti svegli, sai che perdo la testa
Dici che non lo fai apposta, io penso l’opposto e la prendo a male
Dici: “Fammi una foto”, mi viene male perché non sono bravo
O perché sei bella lo stesso e non voglio che lo dicano gli altri

[1a Strofa]
Ci stanno guardando tutti quanti, vedi, ormai non mi fa più effetto
Dici che non è questo e che quando non mi pensi sono io a non pensarti più
L’ amore non è un bene se la persona al tuo fianco, lo sai, prova qualcosa in più
Io sto con te, ma a stare con me, lo sai, non sei tu

[Pre-Rit.]
Io sono qua
Dai sempre valore quando se ne va
Tu non vuoi ascoltare, pensi solo ad urlare
Il tempo che abbiamo perso, lo sai, non lo puoi contare
Ma che fa

[Rit.]
Si
Metti il Moncler, fuori fa freddo, stai sotto zero
Mi arrabbio quando te lo metti perché sta meglio a te
Non è vero, che stai bene se non dormiamo insieme
Quando mi dici che mi vuoi bene come te ne voglio io a te
Non ti spogliare quando ti svegli, sai che perdo la testa
Dici che non lo fai apposta, io penso l’opposto e la prendo a male
Dici: “Fammi una foto”, mi viene male perché non sono bravo
O perché sei bella lo stesso e non voglio che lo dicano gli altri

[2a Strofa]
Sai bene che mi arrabbio quando piangi
Prometto di non farlo, non cambio
Vengo giù, ti affacci, non salgo
Mi perdo se perdo gli amici, no
Ti ricordi in quel posto
Se mi chiede l’amore rispondo: “Boh”
Non sono all’altezza di stare con te
Solo perché ti ho detto di no

[Pre-Rit.]
Io sono qua
Dai sempre valore quando se ne va
Tu non vuoi ascoltare, pensi solo ad urlare
Il tempo che abbiamo perso, lo sai, non lo puoi contare
Ma che fa

[Rit.]
Metti il Moncler, fuori fa freddo, stai sotto zero
Mi arrabbio quando te lo metti perché sta meglio a te
Non è vero, che stai bene se non dormiamo insieme
Quando mi dici che mi vuoi bene come te ne voglio io a te
Non ti spogliare quando ti svegli, sai che perdo la testa
Dici che non lo fai apposta, io penso l’opposto e la prendo a male
Dici: “Fammi una foto”, mi viene male perché non sono bravo
O perché sei bella lo stesso e non voglio che lo dicano gli altri

Ascolta su: