Ascolta e leggi il testo di M’ Manc, singolo di Shablo con Geolier & Sfera Ebbasta

0

Il dj e produttore argentino naturalizzato italiano Shablo, il rapper campano Geolier e il collega milanese Sfera Ebbasta hanno unito le forze in M’ Manc, nuovo contagioso singolo rilasciato il 12 giugno 2020 per Island Records.

Pablo Miguel Lombroni Capalbo, aka Shablo, torna con questa coinvolgente canzone (il testo , la traduzione in italiano e l’audio) che sta letteralmente facendo impazzire i fan dei tre artisti.

Come si evince dal titolo, nel brano, scritto a quattro mani da Emanuele Palumbo, in arte Geolier, e Gionata Boschetti, meglio conosciuto come Sfera Ebbasta, i due rapper si rivolgono alla persona di cui sono follemente innamorati, una persona speciale e a dir poco essenziale per la loro esistenza. Che romanticoni!

m manc copertina brano

M Manc testo — Shablo • Geolier • Sfera Ebbasta

downloadDownload su: AmazoniTunes

[Geolier]
Nun me stanco ‘e dicere ca me manche
E quanno te pens’ ‘a notte m’affogo si sto sunnann (Ye, ye)
Basta ca nun me ric: “Basta”
E ca quand’ po’ te chiamm’
Nun stacche, rispunne e me parl’

[Geolier]
Mità de femmene ‘ngopp”o munno nun so’ pe’ me
Nun m’annammoro cchiù ‘e nisciuna, ammò, ma nun saccio ‘o pecché
Si ce rifliette, ‘e cose giuste ca po’ nu fanno pe’ me
Popo pecché sî troppo giusto quindi nu’ puo’ sta cu’mme
No no, pure je ‘nu juorno aggia murì, ma no’ mo
Già da criaturo ‘e cose giuste nun erano giuste
Quand’ m’abbracce metto ‘o tiempo a slo-mo (‘O tiempo a slo-mo)
L’ammore buono è pe’ perzone assaje bone all’interno
No’ pe’ perzone che buono nun tennono niente e a into tennono l’inferno
Si tu a m’aizà si cado ‘nterra
Pur senza trucco sî ‘a cchiù bella
Basta ca m’abbracce e si m’abbracce
Sento friddo pure si non è vierno

[Geolier]
Nun me stanco ‘e dicere ca me manche
E quanno te pens’ ‘a notte m’affogo si sto sunnann (Ye, ye)
Basta ca nun me ric: “Basta”
E ca quand’ po’ te chiamm’
Nun stacche, rispunne e me parl’

[Sfera Ebbasta]
Non mi stanco mai a dirti che mi manchi
Anche quando è tarda notte io mi sveglio per pensarti, yeh, yeh
Basta, che non mi dici: “Basta”
E che quando ti chiamo, non stacchi, rispondi (Brr)

[Sfera Ebbasta]
Fai una canna, che così ci passa
Questa incaxxatura non ci fa parlare (No, no)
Tu mi guardi senza dire nulla
Ce l’hai scritto in faccia che sei presa male
Ma io per te morirei (Uh, per te morirei)
Senza pensarci due volte, tu lo sai che lo farei
E non so stare tranquillo, quando non so dove sei (No, no, no)
Baby giuro che non era la stessa cosa con lei (No, no, no)
Anche se ti dico: “Vai via”
Per la mancanza lascia un messaggio in segreteria (Brr, brr)
Dimmi che sono un bastardo e che no, non sei più mia
Siccome tutte le volte io esco e sbatto le porte
Dopo ti sbatto più forte perché

[Geolier]
Nun me stanco ‘e dicere ca me manche
E quanno te pens’ ‘a notte m’affogo si sto sunnann (Ye, ye)
Basta ca nun me ric: “Basta”
E ca quand’ po’ te chiamm’
Nun stacche, rispunne e me parl’

[Sfera Ebbasta]
Non mi stanco mai a dirti che mi manchi
Anche quando è tarda notte io mi sveglio per pensarti, yeh, yeh
Basta, che non mi dici: “Basta”
E che quando ti chiamo, non stacchi, rispondi (Brr, brr, bree)

[Outro]
Vabbè, comunque lascia stare
Dice sempe ‘e stesse cose, ca te manc e po’ nun è overo
Ca nun c”a faje a sta’ senza ‘e me, ma credo ca senza ‘e me staje meglio
Forse je e tte simmo fatte pe’ sta luntano, no ‘nzieme
Pure s’ammo sta male, ma è meglio sta male ca murì


M Manc Traduzione

[Geolier]
Non mi stanco di dire che mi manchi
E quando ti penso la notte mi affogo se sto sognando
Basta che non mi dici: “Basta”
E che poi quando ti chiamo
Non stacchi, rispondi e mi parli

[Geolier]
Metà delle femmine nel mondo non sono fatte per me
Non mi innamoro più di nessuna, amore, ma non so il perché
Se ci rifletto, le cose giuste non fanno per me
Proprio perché sei troppo giusta quindi non puoi stare con me
No no, pure io un giorno devo morie, ma non ora
Già da bambino le cose giuste non erano giuste
Quando mi abbracci fai andare il tempo a rallentatore (Il tempo a rallentatore)
L’amore buono è per le persone buone dentro
Non per le persone che di buono non hanno niente e dentro hanno l’inferno
Sei tu ad alzarmi se cado a terra
Anche senza trucco sei la più bella
Basta che mi abbracci e se mi abbracci
Sento freddo pure se non è inverno

[Geolier]
Non mi stanco di dire che mi manchi
E quando ti penso la notte mi affogo se sto sognando
Basta che non mi dici: “Basta”
E che poi quando ti chiamo
Non stacchi, rispondi e mi parli

[Sfera Ebbasta]
Non mi stanco mai a dirti che mi manchi
Anche quando è tarda notte io mi sveglio per pensarti, yeh, yeh
Basta, che non mi dici: “Basta”
E che quando ti chiamo, non stacchi, rispondi (Brr)

[Sfera Ebbasta]
Fai una canna, che così ci passa
Questa incaxxatura non ci fa parlare (No, no)
Tu mi guardi senza dire nulla
Ce l’hai scritto in faccia che sei presa male
Ma io per te morirei (Uh, per te morirei)
Senza pensarci due volte, tu lo sai che lo farei
E non so stare tranquillo, quando non so dove sei (No, no, no)
Baby giuro che non era la stessa cosa con lei (No, no, no)
Anche se ti dico: “Vai via”
Per la mancanza lascia un messaggio in segreteria (Brr, brr)
Dimmi che sono un bastardo e che no, non sei più mia
Siccome tutte le volte io esco e sbatto le porte
Dopo ti sbatto più forte perché

[Geolier]
Non mi stanco di dire che mi manchi
E quando ti penso la notte mi affogo se sto sognando
Basta che non mi dici: “Basta”
E che poi quando ti chiamo
Non stacchi, rispondi e mi parli

[Sfera Ebbasta]
Non mi stanco mai a dirti che mi manchi
Anche quando è tarda notte io mi sveglio per pensarti, yeh, yeh
Basta, che non mi dici: “Basta”
E che quando ti chiamo, non stacchi, rispondi (Brr)

[Outro]
Vabbè, comunque lascia stare
Dici sempre le stesse cose, che ti manco e poi non è vero
Che non ce la fai a stare senza di me, ma credo che senza di me stai meglio
Forse io e te siamo fatti per stare lontani, non insieme
Anche se dobbiamo stare male, ma è meglio stare male che morire

Ascolta su: