Linkin Park feat. Daron Malakian – Rebellion: testo, traduzione e lyric video

0

 

rebellion-lyric-video

Rebellion è una nuova canzone dei Linkin Park, che farà parte del nuovo album The Hunting Party, che vedrà la luce in Italia il prossimo 17 giugno. A differenza del passato, il gruppo sta pian pianino svelando nuovi pezzi, e Rebellion è il quarto inedito della lista, che è già possibile ascoltare tramite il lyric video uscito lo scorso 3 giugno. Appena 2 giorni prima la band aveva reso disponibile il lyric video di Wastelands, ma in precedenza avevamo avuto modo di ascoltare Until It’s Gone e Guilty All The Same, il cui secondo filmato venne realizzato con il software Project Spark, programma per XBox 360 e XBox One che permette di creare videogiochi dal nulla.

Il disco propone quattro artisti ospiti: Page Hamilton, Rakim, Tom Morello ed il cantautore e produttore americano Daron Malakian dei System Of A Down, che alla chitarra collabora con la band alternative rock in questo brano, e la sua presenza si fa sentire non poco, visto e considerato che la canzone è caratterizzata da sonorità “nu” e “heavy” tipiche dei System Of A Down. Ascoltiamo l’audio di questo pezzo.

Traduzione Rebellion – Linkin Park ft. Daron Malakian
Ho visto il sangue
Ho visto lo spezzarsi
Le cose perdute e le viste sconosciute
Voglio un’alluvione
Voglio un oceano
Per pulir via la mia confusione

Non riesco a terminare questa storia vuota
Non riesco a riparare i danni inferti

Noi siamo quelli fortunati
Che non hanno mai affrontato il peso dell’oppressione
Noi siamo quelli fortunati
Imitazioni di una ribellione!

Facciamo finta
Indossato i colori
Confinati dalle cose che possediamo
Non esistiamo senza
Siamo tutti uguali
Fingendo di essere soli

E in lontananza bruciano i loro palazzi
Proprio in faccia al danno già fatto

Noi siamo quelli fortunati
Che non hanno mai affrontato il peso dell’oppressione
Noi siamo quelli fortunati
Imitazioni di una ribellione!

Ribellione, Ribellione
Abbiamo perso andiamo d’iniziare
Ribellione, Ribellione
Uno ad uno, andiamo a pezzi

Testo
I’ve seen the blood
I’ve seen the broken
The lost and the sights unseen
I want a flood
I want an ocean
To wash my confusion clean

I can’t resolve this empty story
I can’t repair the damage done

We are the fortunate ones
Who’ve never faced oppression’s gun
We are the fortunate ones
Imitations of rebellion

We act it out
We wear the colors
Confined by the things we own
We’re not without
We’re like each other
Pretending we’re here alone

And far away, they burn their buildings
Right in the face of the damage done

We are the fortunate ones
Who’ve never faced oppression’s gun
We are the fortunate ones
Imitations of rebellion

REBELLION, REBELLION
WE LOST BEFORE THE START
REBELLION, REBELLION
ONE BY ONE WE FALL APART

We are the fortunate ones
Who’ve never faced oppression’s gun
We are the fortunate ones
Imitations of imitations of…
We are the fortunate ones
Who’ve never faced oppression’s gun
We are the fortunate ones
Imitations of rebellion