Gianluca Grignani – Dimmi Cos’hai: audio e testo del nuovo singolo

0

Dimmi Cos’hai è un singolo del cantautore milanese Gianluca Grignani, rilasciato il 17 aprile 2020 via Columbia Records/Falco a Metà, dopo il successo di Tu che ne sai di me, che segnò il comeback dell’artista. Ascoltala.

Il testo della nuova canzone prodotta da Andrea Fagiuoli, che come il precedente citato brano, fa parte della trilogia “Verde Smeraldo”, la cui prima parte vedrà la luce quest’anno. Si tratta di una gradevolissima ballad influenzata da tre generi musicali, vale a dire il pop, il blues e la bossanova, che sta già facendo impazzire i numerosi fan del cantante e chitarrista lombardo.

copertina canzone dimmi cos'hai

Dimmi Cos’hai testo Gianluca Grignani

downloadDownload su: AmazoniTunes

Stasera maledetta sera
dormire sotto cinque stelle
è impossibile per me, eh
dimmi se sei qui per lavoro
il tuo sguardo brilla come l’oro il mio no però, ohohoh
è passata una mezz’ora
ma come ti sei accorta allora
che spazio per un’altra donna forse io ce l’ho

La vita ci sorprende sempre
e non avevi niente in mente
ed ora questa strana sorte che è importante, importante, importante dai

Dimmi cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai
dai, dimmi cos’hai
non ti sei mai, ma mai, ma mai, ma mai, ma dai
sentita mai così e lo sai
lo sguardo libero ed assente
fai già vedere che non tradisci lui ma te
e lei chi è? No

Parli col cuore in gola
e ti senti come quando eri a scuola
da quando sei sola
dovresti sei sola
l’aria però ha un buon odore
ed il vino che ti fa tremare
ti porta con se
io lo il perché
e con lui dovresti procedere
ma senza chiedere mai

Dimmi cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai
dai, dimmi cos’hai
guarda, lo vedo ormai che non ti sei sentita mai così e lo sai
tu non mi sembri capace
di nascondere quella luce che ti nasce negli occhi
e lo capiscono tutti, eh già…

Dimmi cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai
dai, dimmi cos’hai
non ti sentire in colpa, non lo fare adesso, fallo adesso
non lo fare mai
e forse è giusto perché l’incredibile
accade tutto nel momento più improbabile
a chi è come noi

Stasera maledetta sera, sera maledetta
sei scivolata e non sai che sei
qualcosa in te è cambiato
non dico che sia sbagliato
ma adesso che fai, che fai con me, che fai?
che fai, che fai, com’è che fai?

Dimmi cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai
dai, Laura, cos’hai?
dimmi cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai
dai, Fede, cos’hai?
dimmi cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai
dai, Ginny, cos’hai?
dimmi cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai, cos’hai (cos’hai)
dai, Francy, cos’hai?
Non dirmelo dai, cos’hai, cos’hai, cos’hai?
No, dai, dimmi cos’hai?
dimmi cos’hai?
stasera maledetta sera sei nei guai


Ascolta su: