Galeffi – Dove Non Batte il Sole: audio e testo del singolo

1

Dove Non Batte il Sole è un singolo del cantautore romano Galeffi, terzo anticipo del secondo album, atteso nella primavera 2020. Il testo e l’audio del brano, scritto di suo pugno e ancora una volta prodotto dai Mamakass.

Dopo Cercasi Amore e America, Marco Cantagalli, meglio conosciuto come Galeffi, torna con quest’altra gradevole canzone, rilasciata il 10 gennaio 2020 via Maciste Dischi/Polydor/Universal Music e incentrata sull’inadeguatezza e sull’inquietudine che viviamo quotidianamente. Ma non c’è odio senza amore, come non può esserci pessimismo senza speranza. Anche se preso dallo sconforto e dalla frustrazione, stasera quantomeno stiamo insieme e ci abbracciamo forte per non sentire freddo, almeno per un po’.

Dallo stesso giorno, è online anche il video ufficiale, ancora una volta diretto da Luther Blissett.

 Dove Non Batte Il Sole copertina canzone galeffi

Galeffi Dove Non Batte il Sole testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

[Strofa 1]
Sono secoli che
è sempre brutto tempo dentro al mio cervello
sono secoli… che
sono un pezzo di pane in mezzo a pezzi di vetro

[Pre-Ritornello]
Tranquillo non ti devi preoccupare
vedrai domani andrà soltanto peggio
ma chi te lo fa fare?

[Ritornello]
Ho un frigorifero nel cuore
sembra il Polo Nord dove non batte il sole
non basterà mai un fiammifero e nemmeno tu
per farmi scongelare
però…
io una cosa la so
non moriremo di freddo
questa notte no.

[Strofa 1]
Sono secoli che
come una falena esco dopo cena
e inciampo nelle pozzanghere
grandi come i miei occhi così gonfi di lacrime

[Pre-Ritornello]
Tranquillo non ti devi preoccupare
vedrai domani andrà soltanto peggio
ma chi te lo fa fare?

[Ritornello 2]
Ho un frigorifero nel cuore
sembra il Polo Nord dove non batte il sole
non basterà mai un fiammifero e nemmeno tu
per farmi scongelare
però…
io una cosa la so
non moriremo di freddo
questa notte no
non resteremo da soli nel letto
questa notte no.

[Ponte]
Sempre lo stesso sogno
con io che ti chiamo e ti chiamo e ti porto dove non ci vede nessuno
col teletrasporto andremo lontano, lontano, lontano
lontano, lontano, lontano, lontano.

[Conclusione]
Però
io una cosa la so
non moriremo di freddo
questa notte no
non resteremo da soli nel letto
questa notte no.


Ascolta su: