Entics feat. Vacca, Patti Chiari: testo e audio (diss Fabri Fibra)

0

fibra-entics

Continua il litigio a distanza tra i rapper Vacca e Fabri Fibra: nel diss tra i due si è messo nel mezzo Entics in “Patti Chiari”, pezzo contenuto nel nuovo disco Entics Television Vol. 3 uscito il 17 giugno 2014.

Nella settima traccia del nuovo lavoro di Entics, i due si tolgono qualche sassolino dalla scarpa: dopo il primo singolo Karaoke che ha lanciato il citato album, arriva l’audio di questa nuova canzone, che farà di certo parlare di se.

Da ormai parecchio tempo Vacca e Fabri Fibra se le danno di santa ragione a suon di rime, e stupisce non poco che una traccia di Entics sia rivolta al rapper marchigiano. E pensare che probabilmente per Fibra la questione era ormai chiusa, basti pensare che l’ultimo capitolo era proprio opera di Vacca sulle note di Ritarducci in risposta a Fatti Da Parte. Evidentemente per il rapper cagliaritano la questione era ancora aperta…

In “Patti Chiari” ci sono citazioni dagli altri brani nati dalla questione, ed è chiaro il riferimento a questioni economiche che non si sono risolte nel migliore dei modi. Ascoltiamo questo brano.

Lo scorso aprile Entics ha abbandonato la label di Fabri Fibra, la Tempi Duri Records, per togliersi di dosso l’etichetta di rapper. Evidentemente i due artisti non si sono lasciati bene…

Ma come iniziò il diss tra Vacca e Fibra?

Tornando al diss tra Vacca e Fibra, c’è da dire che i due erano molto amici, ma quando in occasione di un’intervista, Vacca dichiarò che l’amico Fibra con il quale aveva condiviso più volte il palco, non figurava tra i suoi dieci rapper italiani favoriti. Tutto nasce da lì.

Fibra non la prese bene ed aprì le danze con la canzone di Deleterio intitolata Zombie, estratta dal debut album Dadaismo. Nel pezzo lo si accusava di essersi comportato da ingrato, in quanto nella tournee indetta per promuovere l’album “Bugiardo”, Fibra aveva portato Vacca con se. Per Mr Simpatia l’ormai ex amico, l’avrebbe sfruttato al fine di avere maggiore popolarità.

La risposta di Vacca non si fece attendere con il brano Il Diavolo Non Esiste, nel quale l’artista arrivò a toccare aspetti molto personali. Seguì la lunga risposta di Fibra nel pezzo Niente Di Personale, una canzone di oltre undici minuti in cui il rapper non risparmiò “compimenti” nei confronti dell’ex amico, che a sua volta rispose con “Nella Fossa“, pezzo in cui spiegò le motivazioni del litigio.

Segue quella che al momento in cui scrivo, è l’ultima risposta di Fibra con la canzone Fatti Da Parte, attraverso la quale in oltre 10 minuti accusa ed offende Alessandro Vacca, citando aneddoti personali, la vita privata, e retroscena sui tempi in cui i due condividevano il palco. Ed infine il già citato Ritarducci e questa canzone della quale potete leggere il testo completo.

Testo Patti Chiari – Entics feat. Vacca
Hai sempre fatto finta di niente per non riconoscere la verità
Che ognuno ha quello che si merita
Hai negato ciò che era evidente convinto che la la gente poi dimentica
Ma ognuno ha quello che si merita
Mai, mai fidarsi
C’è chi per i soldi non si fa scrupoli
Ti dico
Mai, mai fidarsi
C’è chi per i soldi non si fa scrupoli
Patti chiari ed amicizia lunga
Gli affari sono affari è la legge della giungla
Qui è pieno di squali che la sanno lunga
Se non ti fai furbo, se non ti fai furba
Patti chiari ed amicizia lunga
Mi tocco le palle ancora mandi una macumba
Non si sa mai qui fai la cosa giusta
Se ti fai più furbo, se ti fai più furba
Bada, qui tutto è veloce come su un’autostrada
Che ci fa girare in cerchio come un mandala
Dove ogni parola è una parola buttata
Ma dove una penna è forte come una spada
Io non firmo nessuna scrittura privata
Tanto la penale te la sei già grattata
Ma chi ripara a tutti questi errori lo sai prima o poi è il karma
Patti chiari ed amicizia lunga
Gli affari sono affari è la legge della giungla
Qui è pieno di squali che la sanno lunga
Se non ti fai furbo, se non ti fai furba
Patti chiari ed amicizia lunga
Mi tocco le palle ancora mandi una macumba
Non si sa mai qui fai la cosa giusta
Se ti fai più furbo, se ti fai più furba
Qualcuno pensava di essere il capo ma non è nessuno
Non sono Lea di Leo a me non puoi metterlo in culo
Da te non ne fai più dimmi che cazzo fatturi
Ora per qualcuno son davvero tempi duri
Tu avevi qualche amico prima adesso nessuno
Cerchi una mano e prendi solo calci nel culo
Tu ti credi un campione ma amico non sei Ibra
Sei un […] illuso sei un morto che cammina
Tu hai già passato il dolce caro mio stai alla frutta
[…]
Non mi riferisco a chi hai chiuso dentro all’armadio
Parlo di chi ti ha fottuto il cervello e la zucca
Di storie sai quante cose tue ho da raccontare
Non puoi scendere in guerra se non hai un arsenale
Sempre detto il vero sempre stato sincero
Tu compri casa coi soldi che rubi a Moreno
Patti chiari ed amicizia lunga
Gli affari sono affari è la legge della giungla
Qui è pieno di squali che la sanno lunga
Se non ti fai furbo, se non ti fai furba
Patti chiari ed amicizia lunga
Mi tocco le palle ancora mandi una macumba
Non si sa mai qui fai la cosa giusta
Se ti fai più furbo, se ti fai più furba
Mai, mai fidarsi
C’è chi per i soldi non si fa scrupoli
Ti dico mai, mai fidarsi
C’è chi per i soldi non si fa scrupoli