Zombie: guarda il lyric video del nuovo singolo di Deleterio con Fabri Fibra

2

zombie-screen-video

Nuovo aggiornamento: in Patti Chiari Entics ft. Vacca, continuano le accuse a Fabri Fibra. Cliccate sul link per ulteriori informazioni.

Nuovo aggiornamento: tramite Niente Di Personale, Fibra torna all’attacco di Vacca. Clicca sul link per ulteriori informazioni e per ascoltare la canzone.

Aggiornamento: la risposta di Vacca non si è fatta attendere. Il rapper ha rilasciato il lyric video di Il Diavolo Non Esiste, canzone contro Fabri Fibra e non solo. Clicca sul collegamento per ascoltarlo e leggere ulteriori info.

Zombie è il nuovo singolo del rapper Deleterio con il collega Fabri Fibra, terzo estratto dal nuovo nonché album di debutto “Dadaismo“, in uscita il 18 Marzo per Universal Music / Roccia Music.

Dal 4 marzo 2014, è possibile vedere il lyric video di questa canzone, che vi mostro subito.

Il filmato bicromatico di Andrea Rebuscini, alterna immagini e frasi dello stesso testo e colori rosso e nero; una clip ed un testo subliminale, che sembra comunicare più di quanto a primo impatto si possa notare, come del resto succede ultimamente con gli ultimi cortometraggi e testi del rapper fondatore della label Tempi Duri. Nel testo è anche presente un riferimento poco carino e rispettoso nei confronti del rapper Vacca.

Testo

Vado all’inferno per colpa di un dottore /
Cioè vengo al mondo il 17 ottobre /
Il cuore batte / Lo sguardo è dell’atleta che si dopa /
Fibra sulla scena il fantasma dell’opera /
Mi addormento e faccio un incubo registro un disco /
Il rap ti prende l’anima il resto lo fa il fisco /
Talmente famoso che mi faccio le interviste /
Tu fatti due domande tipo il paradiso esiste? /
Chi lo gestisce? / Si paga per entrare? /
Se è “sì” sai quanto? / Con chi devo parlare? /
La gente crede ai cantanti come se i testi fossero sacri /
Mettono in bocca frasi degli altri come nel porno bukkake /
Un mostro più del Ducati / Artisti più che educati /
Rispettano tutti sembrano frati / Felici e contenti sembrano fatti /
Sto nel gotha-rap tu nuota / Milano grigia Gotham /
Città vuota / Luce molta / Io leggenda / La gente è morta /

Ritornello: Vedo solo gente morta / Nessuno ascolta /
La base non si sa dove mi porta /
Non aprite quella porta / Non aprite quella porta /
Vedo solo gente morta / Mi dico prega /
Entro in una chiesa capovolta /
Non aprite quella porta / Non aprite quella porta /

Toc! Toc! Chi è? Sono io… (vaffanculo!)

Se il rap fosse coca sarei Tony Montana /
Con sopra la scrivania una montagna /
Di rime / Non mie ma di altri / Io le prendo a caso /
Questa dice “è morto Enrico Mentana” /
Ops chi l’ha scritta questa? / Adesso lo sistemo /
Io mi scuso con Enrico qui nessuno è un vero genio /
Ma tutti pensano di esserlo / Io compreso /
Di mattina l’accendo e blackout / Incompreso /
Il tempo non si passa di mano / Non ti presto un soldo /
Non parlo agli sconosciuti nemmeno in sogno /
Invidiosi non vi perdono / Dio sì /
Diossina / Rap cancerogeno / Etica e show /
Metrica e flow stretto / Di me stima /
Gente meschina la scena ne è piena /
Onde di fan le prendo di schiena /
In radio Cranberries / Dj non mi rispondi? /
A passi lenti / Braccia avanti / Occhi spenti / Zombie / Rit.

Ritornello:

Ha! Terza strofa… (vaffanculo!)

Insulti me? / Insulti me? / Siamo seri /
Sputi sul piatto in cui mangiavi fino a ieri /
Ho pronto il nuovo album / Sarà fuori presto /
Con Guerra E Pace ho fatto il platino / Il sesto /
Esci con me / Non dirmi di no /
Vado in bagno e fumo lo scaldino /
Piaccio ai grandi e anche ai bambini /
Gioco tutto Baldini /
Metti che rendo di più /
Metti che vendo di più /
Io su / Voi giù /
Fanno il mio nome per essere presi sul serio come se fossi Gesù /
Nessuno ti conosce innominato /
Non sei mai cresciuto sei un cartone animato /
O la roba spacca / O l’artista scappa /
Via da qui e sparisce tipo in Cecoslovacca /

Outro: La gente è morta / La base non si sa dove mi porta /
Nessuno ascolta / Mi ripeto prega /
Entro in una chiesa capovolta / Non aprite quella porta /
Non aprite quella porta /