Vacca contro Fabri Fibra nel nuovo brano Il Diavolo Non Esiste

0

screen-videoclip-il-diavolo-non-esiste

Aggiornamento al 25 marzo 2014: è arrivata la risposta di Fabri Fibra tramite il brano Niente Di Personale. Clicca sull’apposito collegamento per ascoltarlo.

Scritto originariamente l’8 marzo 2014

Uno scatenato Vacca, non le manda di certo a dire, scagliandosi contro il collega Fabri Fibra, e lo fa a modo suo: scrivendo e pubblicando su Youtube il lyric video di una nuova canzone che si intitola Il Diavolo Non Esiste, tramite la quale se la prende anche con artisti come Moreno (ex Amici) e Dj Francesco.

Perchè l’artista ce l’ha così tanto con Fabri Fibra? Eppure i 2 in precedenza erano amici, al punto che Vacca collaborò con Fibra nel terzo disco in studio del rapper di Senigallia intitolato Tradimento.

I due artisti sono in rotta da un bel pò, ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato qualche verso inserito nel nuovo singolo di Deleterio feat. Fabri Fibra intitolato Zombie, pezzo che sarà incluso nel debut album di Deleterio.

Nello specifico, Fibra tramite il brano Zombie, accusava Vacca di essere “scappato” in Giamaica, dove vive da qualche tempo, a seguito del mancato successo in patria. Ecco le strofe incriminate, che hanno scatenato la furia di Vacca:

Fanno il mio nome per essere presi sul serio come se fossi Gesù,
Nessuno ti conosce, innominato,
non sei mai cresciuto, sei un cartone animato.
O la roba spacca, o l’artista scappa
via di qui e sparisce tipo in CecosloVacca!

Per completezza di informazione a scatenare l’ira di Fibra, è stato il fatto che Vacca tempo fa, si era casualmente dimenticato di fare il suo nome, nella classifica dei dieci rapper italiani più importanti…

Insomma botta e risposte a suon di rime e rap, e chissà quando i 2 la pianteranno aggiungo io…

Ecco il lyric video ed il testo del brano Diavolo Non Esiste, la risposta di Vacca a Fabri Fibra.

Io ho messo in rima solamente qualche mio pensiero
spero tu stia scherzando e che non dici per davvero.
Mai creduto alle favole e neppure all’uomo nero,
Io mai creduto in Satana, a Fibra Fibra nemmeno.

Gli zombie non esistono, smetti di farti di ero
Il diavolo non esiste, Fabri Fibra nemmeno.
I tuoi racconti non stanno né in terra né in cielo,
mai creduto alle favole, a Fabri Fibra nemmeno.

Se mi vuoi impressionare, basta che chiudi una barra
perché ormai già troppa gente ha leccato il culo a Marra
Fai schifo a tuo fratello, fai schifo anche a tua mamma
forse è giunto il momento di farsi qualche domanda.

Te ne ritorni a nanna dopo aver preso due pere,
nel nuovo appartamento con palestra a Bande Nere.
Di date ne fai poche, ormai gente non se ne vede.
I numeri di cui parli li fan solo Killa e Fedez.

Sul muro c’ho la foto di famiglia e non il platino,
tu a 40 anni solo con le tue crisi di panico.
Non sono cresciuto se parliamo di statura,
eppure giro in strada a Kingston, tu a Milano c’hai paura.

Fai schifo a Senigallia, fai schifo a tutta Italia
Maria con i suoi Amici, ora vuoi scendere in battaglia.
E ora paga chi sbaglia, e ora paga chi sgarra
e probabilmente paghi per leccare il culo a Marra.

Non sono mai scappato, il fatto è che c’ho moglie e figlia
mica son come te un disonore per la famiglia.
Mangiavi nel mio piatto pure il giorno di Natale
ma poi mi hai portato in tour perché sul palco non sai stare

E ora passiamo a jam ed evergreen e hip hop vero
mentre tu stai in cameretta e scrivi il disco di Moreno.
Le foto con i fans tu non le fai perché è uno sclero,
mentre io sto con loro a farmi clave di primero.

E 26000 euro per un tuo cazzo di show,
poi fai 300 persone e non lo vuoi chiamare flop!
Non mi sorprende che vendi dischi a questi scolari
visto che fai rime che loro facevano alle elementari!

Ricordo quando i Dogo ti cercavano a Milano
sei apparso per leccare il culo a tutta Quarto Oggiaro.
Una casa dove stare, i favore da mio padre,
poi i debiti con noi per non pagare il falegname.

Rimani a casa tua in silenzio e non mi disturbare
perché basta una chiamata e Fabri Fibra scompare.
Ora corri in questura e vammi pure a querelare
che ci si vede in Viale Legioni Romane

Allora ti spiego una cosa,
son tre le regole fondamentali:
La prima è che tu non fai le regole di questa scena,
la seconda invece è che non è chi vince il disco di platino che è il migliore rapper in Italia
perché a questo punto anche Dj Francesco col Capitan Uncino sarebbe uno dei rapper migliori in Italia
ma non mi risulta sia così.
Tu fai parte di quella categoria, dei capitani uncini.
La terza invece è la più bella: vanno avanti gli uomini, quelli veri, quelli con le palle
dopo i 30 anni ci si prende le proprie responsabilità:
si tira su famiglia se sei un uomo vero
non nascondi la tua ragazza che c’hai da 7 anni nelle interviste per fare il figo, il single del caz*o
che intanto non ti caga nessuno,
ok?