Enrico Ruggeri, Centri commerciali: testo e video ufficiale

0

Aggiornamento: è online il filmato che accompagna il singolo di Enrico Ruggeri intitolato entri Commerciali. Per vedere il video ufficiale su Youtube cliccate sull’immagine in basso.

centri-commerciali-video-ruggeri

Scritto originariamente in data 27 marzo 2015

Centri commerciali è il secondo singolo di Enrico Ruggeri estratto da Pezzi Di Vita, nuovo album del cantautore lombardo in uscita il 14 aprile 2015 per Anyway Records.

A distanza di quasi 2 anni dal precedente Frankenstein ed a oltre un anno dalla ristampa Frankenstein 2.0, l’artista è pronto a rilasciare quest’opera, che sarà composta da 2 CD per un totale di 24 canzoni, nello specifico nel primo disco saranno presenti Sono io quello per strada, Fatti rispettare, Centri commerciali, Il treno del nord, Hai ragione!, Il Re Lucertola, La statua senza nome, Tre Signori, Un pezzo di vita, Perdersi nel tempo, e nel secondo CD troveremo invece Contessa, Vivo da re, Señorita, Polvere, Nuovo Swing, La donna vera, Il mare d’inverno, Il futuro è un’ipotesi, Vecchio frac, Poco più di niente, Confusi in un playback, Fantasmi di città, Con la memoria e L’ultimo pensiero.

Dopo il precedente Tre Signori, un omaggio ai grandi Enzo Iannacci, Giorgio Faletti e Giorgio Gaber, arriva il secondo tassello della nuova era discografica di questo storico cantante ed autore, che entra in rotazione venerdì 27 marzo 2015.

Tramite questa canzone, Ruggeri riflette sulla realtà giovanile di oggi, fatta purtroppo e troppo spesso di sogni infranti ed immobilismo, voglia di andare via, di cambiare paese, ma il cantante indica la strada per uscire da questa situazione: la volontà di reagire e l’azione.

Cliccando sull’immagine sottostante relativa alla cover del disco, potete ascoltare su Spotify l’audio di questo pezzo ma per fare ciò, dovete effettuare il login al sito o iscrivervi gratuitamente.

Di seguito trovate invece le parole che compongono l’inedito.

pezzi-di-vita-enrico-ruggeri

Centri commerciali testo – Enrico Ruggeri (Digital Download)

La tangenziale inghiotte e sputa la realtà
e si cercano le fonti di energia
e senza mai guardarci in faccia passerà
una recita che esclude la platea
cercando un giorno che non sia
questa lunga prigionia
di giorni uguali, i centri commerciali
sarà domani, oppure mai
che dovrai seguire il fuoco che ti spinge
e le occasioni, te le procurerai
costruendo la tua storia via da qui
oltre questa case
domani scegli

La gente non lo sa chi veramente sei
con il mondo che nascondi dentro te
la tua necessità di quello che non hai
con la voglia di scappare dove sei
un’altra vita che non sia
questa lunga prigionia
di giorni uguali, i centri commerciali
sarà domani, oppure mai
che dovrai seguire il fuoco che ti spinge
e le occasioni, te le procurerai
costruendo la tua storia via da qui
oltre questa case
domani scegli
Il tempo adesso sembra non passare più
tra la rabbia e quella voglia di andar via
ma non sai dove né con chi
e rimani un altro giorno qui
tra vite uguali, nei centri commerciali
sarà domani, oppure mai
che dovrai seguire il fuoco che ti spinge
e le occasioni, te le procurerai
costruendo la tua storia via da qui
oltre questa case
domani scegli