Levante: Dall’alba al tramonto è il comeback (audio e testo)

0

La cantautrice siciliana Claudia Lagona, alias Levante, torna con Dall’alba al tramonto, nuova incantevole canzone ancora una volta prodotta da Antonio Filippelli, disponibile da venerdì 21 maggio 2021 per Parlophone / Waner Music Italy.

Il testo e l’audio del singolo, che arriva a quasi un anno da Sirene e a otto mesi da Vertigine (per la colonna sonora di Baby 3). Ma le novità non finiscono qui, perché l’8 giugno esce il romanzo E QUESTO CUORE NON MENTE, in cui l’artista di Caltagirone racconta il coraggio di guardarsi dentro e di seguire senza riserve il filo caotico dei nostri pensieri.

E alle ore 14 del 21 maggio esce anche il video ufficiale che accompagna la dolcissima canzone (Testo e Musica di Levante), un filmato diretto da Giacomo Triglia in cui “i vostri occhi potranno accompagnare le orecchie nel mondo in cui mi sono immersa per questo brano che rappresenta tante cose speciali per me, prima fra tutte il coraggio di guardare il giorno che si spegne, vivere la paura della notte sapendo che ritornerà il giorno. Che in ogni fine c’è un inizio, con o senza di noi. Tutto va avanti, andrà avanti, andrà bene. Andrà.” ha condiviso Claudia sui social.

 

copertina brano Dall’alba al tramonto by Levante

Testo Dall’alba al tramonto, Levante

Download su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

[Strofa 1]
E non ti piacciono i finali
È troppo facile inventarli
Tu aspetti l’alba
Tu aspetti l’alba
E ti concedi ad un inchino
Che l’imbarazzo è grande più di te
Fuggi a chi guarda
Fuggi agli addii che non sei in grado, tu
Che non finisci il piatto perché nessun fondo è da toccare, tu
Lo sai che nella fine ci son tanti inizi da inventare?

[Rit.]
E ogni volta che accade, ogni volta che cado
Ogni volta da capo, ogni volta non la vorrei, però
Ogni volta ho rischiato per la gioia di un minuto
Dire d’essere vissuto fino al tempo di un saluto
E no, uh
Ogni volta un tramonto da guardare fino in fondo

[Strofa 2]
E mi racconti di domani
Non c’è nessuno bravo più di te
A fare l’alba
A fare l’alba di ogni cosa, tu
Lo sai che io alla fine ho i titoli di coda da guardare

[Rit.]
E ogni volta che accade, ogni volta che cado
Ogni volta da capo, ogni volta non la vorrei, però
Ogni volta ho rischiato per la gioia di un minuto
Dire d’essere vissuto fino al tempo di un saluto
E no, uh
Siamo tutti un tramonto da guardare fino in fondo

[Ponte strumentale]

[Rit.]
E ogni volta che accade, ogni volta che cado
Ogni volta da capo, ogni volta non la vorrei, però
Ogni volta ho rischiato per la gioia di un minuto
Dire d’essere vissuto fino al tempo di un saluto
E no, uh, uh
Siamo tutti un tramonto da guardare fino in fondo

Ascolta su: