Matteo Mobrici – Scende è la nuova canzone incisa con Gazzelle (testo)

0

Matteo Mobrici, frontman dei Canova, si è messo in proprio e rilascia Scende, nuovo singolo impreziosito dalla voce del cantautore romano Gazzelle, disponibile da venerdì 21 maggio 2021 per Virgin Records & Maciste Dischi.

Leggi il testo e ascolta questa quarta release solista del cantautore milanese classe 1989, che arriva dopo 20 100, TVB e LA FINE, rispettivamente rilasciati il 17 febbraio, il 26 marzo e il 7 maggio 2021.

L’interessante canzone è stata scritta a quattro mani dagli interpreti e prodotta da Antonio Filippelli. Riguardo questa collaborazione, Matteo ha condiviso su Instagram poche ore prima della release, com’è nata la forte amicizia tra di loro: “Ci siamo conosciuti grazie a Maciste Dischi qualche anno fa. Ero a Roma per promo, e ci presentarono in una via di San Lorenzo. Era appoggiato ad un palo con una sigaretta tra le dita ormai ridotta a filtro e mi pare avessimo entrambi gli occhiali da sole pur essendo notte. Mai avrei pensato sarebbe diventato uno dei miei più cari amici. Quell’anno abbiamo diviso tanti palchi, tanti alberghi, tante nottate. Si può dire che, in qualche modo, in una parte della nostra vita, siamo cresciuti insieme.”.

scende copertina brano Mobrici

Testo Scende, Mobrici & Gazzelle

Download su: Amazon – Ascolta su: Apple Music

Ho perso la testa ed era un venerdì
E fuori c’era una luce nera
Tu uscivi di casa e mi sembrava un film
Ma un film di quelli che fanno pena
Non ho mai, giuro ma, detto una parola
Soltanto per ferirti, no
Non sei mai, stata mai come la prima sera

[Gazz.]
Non t’ho mai visto
Non t’ho mai chiesto niente
Non so chi sei
Non so ca**o ti prende
Faccio tardi stanotte
Dormo quando mi scende
Ti ricordi com’è?
Dipende, dipende

[Insieme]
Non t’ho mai visto
Non t’ho mai chiesto niente
Non so chi sei
Non so ca**o ti prende
Faccio tardi stanotte
Dormo quando mi scende
Ti ricordi com’è?
Dipende, dipende

[Gazz.]
Non è sempre facile restare in piedi in mezzo al temporale
A volte piove più dentro di te che per le strade
Ti guarisco, io lo giuro, da ogni tuo dramma mentale
No, non voglio che stai male sulle scale

Non t’ho mai visto
Non t’ho mai chiesto niente
Non so chi sei
Non so ca**o ti prende
Faccio tardi stanotte
Dormo quando mi scende
Ti ricordi com’è?
Dipende, dipende

[Insieme]
Non t’ho mai visto
Non t’ho mai chiesto niente
Non so chi sei
Non so ca**o ti prende
Faccio tardi stanotte
Dormo quando mi scende
Ti ricordi com’è?
Dipende, dipende

[Insieme]
Non t’ho mai visto
Non t’ho mai chiesto niente
Non so chi sei
Non so ca**o ti prende
Faccio tardi stanotte
Dormo quando mi scende
Ti ricordi com’è?
Dipende, dipende

Ascolta su: