Cancun – Ancora lì ft. Shiva: audio e testo della canzone

0

L’emergente rapper Cancun e il più conosciuto Shiva, hanno unito le forze nel singolo Ancora lì, rilasciato il 24 aprile 2020 per Thaurus / Universal Music Italia.

Leggi il testo e ascolta questo gradevole brano, scritto a quattro mani dagli interpreti e prodotto da Adam11 (Davide Maddalena) & MasterMaind (Stefano Breda). Anche se il singolo è di Cancun, egli in questo brano interpreta la sola seconda strofa. Ritornello e prima strofa sono stati invece affidati al milanese Andrea Arrigoni, aka Shiva, che sta attraversando un periodo a dir poco magico: nonostante abbia appena 21 anni, la sua popolarità sta infatti crescendo molto rapidamente e a dismisura. La sua influenza in questo brano, consentirà di certo al collega, ancora agli inizi, di iniziare a farsi conoscere nel panorama rap nazionale.

Chi è Cancun?

Giovanni Scardina Cellamare è nato a Cancun, città messicana sulla penisola dello Yucatán, il 4 Luglio 1999. La sua carriera è iniziata solo da pochi mesi ed ha ad oggi all’attivo tre singoli, nello specifico La Colombiana, Salvador e il brano in oggetto.

Fin da bambino ho dovuto affrontare situazioni difficili, molto più grandi di me, per l’età che avevo. Crescere senza genitori può portare a fare scelte o percorrere strade sbagliate. La nascita di mio figlio ha rappresentato per me un momento di svolta, in cui ho deciso di abbandonare una vita, forse sbagliata, per dedicarmi alla mia passione. La musica. Intraprenderò questo cammino per lasciarmi alle mie spalle tutto ciò che non fa più parte della mia vita adesso. Un vero uomo è colui che esce dalla vita di strada realizzando i suoi sogni. La mia musica. Presto fuori.” Cancun.

ancora li copertina brano Cancun

Testo Ancora lì Cancun & Shiva

downloadDownload su: AmazoniTunes

[Intro: Shiva, (Cancun)]
Eh-eh-eh (Oui)
Oui (ah)
Oui (ah)

[Ritornello: Shiva]
Ehi, dai, yah
Oui, vorrei camminare verso casa con te
Su quell’edificio come una torre Eiffel
Ma tu sei cambiata come questa città
Che non hai lasciato proprio nulla, ancora lì
Dove tu fissavi sempre quella coupé
Io volevo tanto un paio di Cartier
Non è questo quello che ci servirà
Nè rivederti ancora, rivederti ancora lì

[Strofa 1: Shiva]
Indovina perché sai smuovermi
Ho problemi che i cash non possono risolvermi
Gente che non conosco finge di conoscermi
Tu che mi conosci fingi di non conoscermi (eh, ah)
Non capisci per avere una scarpa firmata
Ho dovuto sempre lasciare il mio piede in strada
Motivo che ci alziamo presto come il sole all’alba
Motivo per cui tutto questo è la mia unica chance
Il mio cell pieno di note, non di avances
Fulmini nel cielo non sopra le tue Vans
Tu sei bella io ho fatto un po’ di soldi
Non ti fidar della città che già lo fanno in troppi
Yaa, ok come un beat che si spezza
Anche se lo rifai c’è una certa differenza, yah
Mio quartiere a 5 stelle i bro alla reception
Questo è quello che se cambia non sarò me stesso

[Ritornello: Shiva]
Oui, vorrei camminare verso casa con te
Su quell’edificio come una torre Eiffel
Ma tu sei cambiata come questa città
E non hai lasciato proprio nulla ancora lì
Dove tu fissavi sempre quella coupé
Io volevo tanto un paio di Cartier
Non è questo quello che ci servirà
Nè rivederti ancora, rivederci ancora lì

[Strofa 2: Cancun]
Ancora lì
Ho fatto di tutto per avere dei Cartier
Baby, sai che adesso faccio di tutto per te
Le 4 del mattino e sono ancora a fare il cash
Ancora lì
Prima senza un Euro, adesso molto peggio
Perché io sono ricco fuori ma povero dentro
Lo sai che io ti chiamo, tu mi chiudi, poi mi offendo
Centro Milano e spendo
Giù con Shiva, come Sheva al Milan
Lei lo sa, non ho mai fatto una riga
Come un fre’ scappa da quella divisa
Solo contanti niente carta Visa (carta Visa)
E non recitare mica siamo in un film
Tu sei la mia tata, io paura a Medellin
Ancora lì
Noi siamo la puntata che non vedi in TV

[Ritornello: Shiva]
Oui vorrei camminare verso casa con te
Su quell’edificio come una torre Eiffel
Ma tu sei cambiata come questa città
E non hai lasciato proprio nulla ancora lì
Dove tu fissavi sempre quella coupé
Io volevo tanto un paio di Cartier
Non è questo quello che ci servirà
Nè rivederti ancora, rivederci ancora lì


Ascolta su: