Alex Britti – “Una parola differente” è il nuovo singolo: il testo e l’audio

0

Rilasciato venerdì 24 aprile 2020 per It.Pop, Una parola differente è un singolo del cantautore e chitarrista romano Alex Britti, dallo stesso giorno anche in rotazione radiofonica nazionale.

Il testo e l’audio di questa nuova e simpatica canzone, che pochi minuti fa l’artista ha lanciato sui social network scrivendo: “Volevo dirvi “una parola differente”! In questo momento così difficile, dopo le #lezionidichitarra, ho pensato molto ai gesti e alle emozioni che anche durante questa #emergenzacovid non abbiamo smesso di fare o provare… ecco perché ho deciso di far uscire una nuova canzone proprio ora”.

Una parola differente copertina brano britti

Alex Britti Una parola differente Testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

Volevo dirti una parola differente
ma quelle che magari ti hanno detto già (detto già)
com’è difficile rimanere originali
mentre tutto scorre ad alta velocità (velocità)

come farò ad attirare l’attenzione
fare colpo su di te (si)
mentre corriamo perché piove
ci rifugiamo in un portone
se un amore è solamente un’invenzione come dici tu
allora perché restiamo qui bagnati e non ci stacchiamo più

E non è il buio che ci inghiotte
ma la voglia di restare insieme un’altra notte
spengo un’altra sigaretta
mentre dormi guardo l’alba
che non sembra ma ci aspetta
benedetta

Com’è possibile che in mezzo a tanta gente
ti guardo e tu mi chiedi: “come stai?” (come stai)
Ci rincorriamo troppo spesso nelle storie
ma non parliamo mai

diciamo sempre lascia stare
ci nascondiamo nei “vorrei
andare via, mollare tutto”
ma poi non lo facciamo mai
se inseguire un sogno è così bello
figurati la realtà
allora, dai, stammi vicina adesso
fino a che la pioggia smetterà

E non è il buio che ci inghiotte
ma la voglia di restare insieme un’altra notte
trovo molto divertente
che ti incaxxi e poi mi dici:
“scusa, amore non è niente… d’importante”

Non è il buio che ci inghiotte
ma la voglia di restare insieme un’altra notte
trovo molto divertente
che ti incaxxi e poi mi dici:
“scusa, amore non è niente… d’importante”

Volevo dirti una parola differente
ma quelle che magari ti hanno detto già


Ascolta su: