Bob Dylan – I Contain Multitudes: ascolta il nuovo brano (testo e traduzione)

2

Rilasciato il 17 aprile 2020, I Contain Multitudes è un singolo di Bob Dylan, il cui titolo deriva dalla sezione 51 di Song of Myself, poesia di Walt Whitman inclusa nella sua opera Leaves of Grass.

Il testo, la traduzione in italiano e l’audio di questa canzone scritta dall’interprete, che arriva dopo Murder Most Foul, altro inedito pubblicato il precedente 27 marzo, che ruotava attorno alle circostanze dell’assassinio del presidente John F. Kennedy nel novembre 1963 e al conseguente impatto nella cultura popolare.

 I Contain Multitudes copertina brano

Bob Dylan – I Contain Multitudes Testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

Passa alla traduzione in italiano

Today, and tomorrow, and yesterday, too
The flowers are dyin’ like all things do
Follow me close, I’m going to Bally-na-Lee
I’ll lose my mind if you don’t come with me
I fuss with my hair, and I fight blood feuds
I contain multitudes

Got a tell-tale heart, like Mr. Poe
Got skeletons in the walls of people you know
I’ll drink to the truth and the things we said
I’ll drink to the man that shares your bed
I paint landscapes, and I paint nudes
I contain multitudes

A red Cadillac and a black mustache
Rings on my fingers that sparkle and flash
Tell me, what’s next? What shall we do?
Half my soul, baby, belongs to you
I rollick and I frolic with all the young dudes
I contain multitudes

I’m just like Anne Frank, like Indiana Jones
And them British bad boys, The Rolling Stones
I go right to the edge, I go right to the end
I go right where all things lost are made good again
I sing the songs of experience like William Blake
I have no apologies to make
Everything’s flowing all at the same time
I live on a boulevard of crime
I drive fast cars, and I eat fast foods
I contain multitudes

Pink pedal-pushers, red blue jeans
All the pretty maids, and all the old queens
All the old queens from all my past lives
I carry four pistols and two large knives
I’m a man of contradictions, I’m a man of many moods
I contain multitudes

You greedy old wolf, I’ll show you my heart
But not all of it, only the hateful part
I’ll sell you down the river, I’ll put a price on your head
What more can I tell you? I sleep with life and death in the same bed
Get lost, madame, get up off my knee
Keep your mouth away from me
I’ll keep the path open, the path in my mind
I’ll see to it that there’s no love left behind
I’ll play Beethoven’s sonatas, and Chopin’s preludes
I contain multitudes


I Contain Multitudes traduzione

Vai al testo

Oggi, e domani e anche ieri
I fiori stanno morendo come tutte le cose
Seguimi da vicino, vado a Bally-na-Lee [Nota: Riferimento al poema di Antoin Ó Raifteir, “Máire Ní Eidhin” tradotto “The Lass from Bally-na-Lee”.]
Diventerò matto se non vieni con me
Sistemo i capelli e combatto le faide di sangue
Ho molte sfaccettature

Ha un cuore rivelatore, come il signor Poe [Nota: Il cuore rivelatore (The Tell-Tale Heart) è un breve racconto di Edgar Allan Poe, che fu pubblicato per la prima volta nel bostoniano The Pioneer di James Russell Lowell nel gennaio 1843, e poi nel Dollar Newspaper dello stesso mese; Poe lo ripubblicò, dopo averlo rivisto, nel suo periodico The Broadway Journal il 23 agosto 1845.]
Ho scheletri nei muri delle persone che conosci
Brinderò alla verità e le cose che abbiamo detto
Brinderò all’uomo che condivide il tuo letto
Dipingo paesaggi e dipingo nudi
Ho molte sfaccettature

Una Cadillac rossa e baffi neri
Anelli sulle dita che brillano e luccicano
Dimmi, Oras che si fa? Che dobbiamo fare?
Metà della mia anima, baby, appartiene a te
Sono spensierato e me la spasso con tutti i giovani [[Nota: All the Young Dudes (tutti i giovani) è un brano scritto da David Bowie e pubblicato come 45 giri dai Mott the Hoople il 28 luglio 1972. ]
Ho molte sfaccettature

Sono proprio come Anne Frank, come Indiana Jones
E quei cattivi ragazzi britannici, i Rolling Stones
Mi spingo fino al limite, vado fino in fondo
Vado proprio dove tutte le cose perse vengono rimesse a posto
Canto le canzoni dell’Esperienza come William Blake [Nota: Songs of Innocence and of Experience (Canzoni dell’Innocenza e dell’Esperienza: rappresentazione dei Due Stati Contrari dell’Anima Umana) è una raccolta di poesie del pittore e poeta inglese William Blake]
Non ho scuse da fare
Tutto scorre nello stesso momento
Vivo sul viale del crimine
Guido auto veloci e mangio cibi veloci
Ho molte sfaccettature

Pink pedal-pushers, jeans rossi [Nota: Pink pedal-pushers è il titolo di un brano di Carl Perkins. “She’s the girl in the bluejeans red” è una frase tratta da “Be-Bop-A-Lula” di Gene Vincent, pubblicata nel 1956.]
Tutte le belle cameriere e tutte le vecchie regine
Tutte le vecchie regine da tutte le mie vite passate
Porto quattro pistole e due grandi coltelli
Sono un uomo pieno di contraddizioni, sono un uomo da molti stati d’animo
Ho molte sfaccettature

Ingordo vecchio lupo, ti mostrerò il mio cuore
Ma non del tutto, solo la parte odiosa
Ti venderò lungo il fiume, metterò una taglia sulla tua testa
Cosa posso dirti di più? Dormo con la vita e la morte nello stesso letto
Sparisci, signora, alzati dal mio ginocchio
Tieni la bocca lontana da me
Lascio la strada aperta, la strada nella mia mente
Farò in modo che non ci sia più amore
Suonerò le sonate di Beethoven e i preludi di Chopin
Ho molte sfaccettature

Ascolta su: