Leggi il testo e la traduzione di Malo, canzone di Bebe

0

Malo (cattivo) èstato il singolo d’esordio della cantante spagnola Bebe, al secolo María Nieves Rebolledo Vila, estratto dal debut album Pafuera telarañas, pubblicato il agosto 2004: leggi il testo e la traduzione in italiano della canzone.

Nonostante questo pezzo e il disco che lo racchiudeva, furono pubblicati nel 2004, sbarcarono in Italia solo due anni più tardi, divenendo a dir poco virale, come del resto in tutta Europa, dove si rivelò un autentico tormentone estivo, grazie anche al gradevole ritornello.

La tematica è tuttavia meno divertente in quanto in questa canzone la protagonista parla del delicato tema della violenza domestica sulle donne, con Bebe che canta i soprusi subiti dall’uomo con il quale vive e ci ha fatto una famiglia.

Visto l’enorme successo, la canzone è in seguito stata utilizzata nella colonna sonora del film Trade, molto a tema con il brano, visto che la pellicola era incentrata sulla violenza sulle donne straniere, rese schiave a fini di prostituzione, e come tema introduttivo nella prima stagione della serie tv argentina “Mujeres asesinas” trasmessa in tutto il sud America.

malo malo eres copertina canzone bebe

Malo Malo Eres Testo

downloadDownload su: Amazon – Ascolta su Apple Music

Malo
Apareciste una noche fría
Con olor a tabaco sucio y a ginebra
El miedo ya me recorría mientras cruzaba
Los deditos tras la puerta
Tu carita de niño guapo se la ha ido
Comiendo el tiempo por tus venas
Y tu inseguridad machista se refleja
Cada día en mis lagrimitas

Una vez más no, por favor
Que estoy cansada y no puedo con el corazón
Una vez más no, mi amor, por favor
No grites, que los niños duermen
Una vez más no, por favor, que estoy cansada
Y no puedo con el corazón
Una vez más no, mi amor, por favor
No grites, que los niños duermen
Voy a volverme como el fuego
Voy a quemar tu puño de acero
Y del morado de mi mejilla saldrá el valor
Para cobrarme las heridas

Malo, malo, malo eres
No se daña a quien se quiere, no;
Tonto, tonto, tonto eres
No te pienses mejor que las mujeres
Malo, malo, malo eres
No se daña a quien se quiere, no;
Tonto, tonto, tonto eres
No te pienses mejor que las mujeres

El día es gris cuando tú estás
Y el sol vuelve a salir cuando te vas
Y la penita de mi corazón
Yo me la tengo que tragar con el fogón
Mi carita de niña linda
Se ha ido envejeciendo en el silencio
Cada vez que me dices puta
Se hace tu cerebro más pequeño

Una vez más no, por favor
Que estoy cansada y no puedo con el corazón
Una vez más no, mi amor, por favor
No grites, que los niños duermen
Una vez más no, por favor, que estoy cansada
Y no puedo con el corazón
Una vez más no, mi amor, por favor
No grites, que los niños duermen
Voy a volverme como el fuego
Voy a quemar tu puño de acero
Y del morado de mi mejilla saldrá
El valor pa cobrarme las heridas

Malo, malo, malo eres
No se daña a quien se quiere, no;
Tonto, tonto, tonto eres
No te pienses mejor que las mujeres
Malo, malo, malo eres
No se daña a quien se quiere, no;
Tonto, tonto, tonto eres
No te pienses mejor que las mujeres

Voy a volverme como el fuego
Voy a quemar tu puño de acero
Y del morado de mi mejilla
Saldrá el valor pa cobrarme las heridas

Malo, malo, malo eres
No se daña a quien se quiere, no;
Tonto, tonto, tonto eres
No te pienses mejor que las mujeres
Malo, malo, malo eres
No se daña a quien se quiere, no;
Tonto, tonto, tonto eres
No te pienses mejor que las mujeres

Malo, malo, malo eres
Malo eres porque quieres;
Malo, malo, malo eres
No me chilles, que me duele
Eres débil y eres malo
Y no te pienses mejor que yo ni que nadie
Y ahora yo me fumo un cigarrito
Y te echo el humo en el corazoncito porque..

Malo, malo, malo eres, tú
Malo, malo, malo eres, sí
Malo, malo, malo eres, siempre
Malo, malo, malo eres


Malo traduzione Bebe

Cattivo
Ti sei presentato una fredda notte
Puzzando di tabacco e gin
La paura mi stava già attraversando mentre incrociava
Le dita dietro la porta
Il tuo faccino da bel bambino non c’è più
Mangiando il tempo nelle tue vene
E la tua insicurezza maschilista si riflette
Ogni giorno nelle mie lacrime

Ancora una volta no, per favore
Che sono stanca e il mio cuore mi dice che non posso
Ancora una volta no, amore mio, per favore
Non urlare, che i bambini dormono
Ancora una volta no, per favore, sono stanco
E il mio cuore mi dice che non posso
Ancora una volta no, amore mio, per favore
Non urlare, che i bambini dormono
Diventerò come il fuoco
Brucerò il tuo pugno di ferro
E dal viola della mia guancia verrà fuori il valore
Che guarirà le mie ferite

Sei cattivo, cattivo, cattivo
Non si fa del male a chi si vuole bene, no
Stupido, stupido, sei stupido
Non pensare meglio delle donne
Sei cattivo, cattivo, cattivo
Chi ami non è danneggiato, no;
Stolto, stupido, stupido sei
Non crederti migliore delle donne

La giornata è grigia quando ci sei tu
E il sole esce di nuovo quando te ne vai
E il dolore del mio cuore
Me lo devo ingoiare col fuoco
La mia bella faccia da ragazza
È invecchiato in silenzio
Ogni volta che mi dici pu**ana
Il tuo cervello si rimpicciolisce

Ancora una volta no, per favore
Che sono stanca e il mio cuore mi dice che non posso
Ancora una volta no, amore mio, per favore
Non urlare, che i bambini dormono
Ancora una volta no, per favore, sono stanco
E il mio cuore mi dice che non posso
Ancora una volta no, amore mio, per favore
Non urlare, che i bambini dormono
Diventerò come il fuoco
Brucerò il tuo pugno di ferro
E dal viola della mia guancia verrà fuori il valore
Che guarirà le mie ferite

Sei cattivo, cattivo, cattivo
Non si fa del male a chi si vuole bene, no
Stupido, stupido, sei stupido
Non pensare meglio delle donne
Sei cattivo, cattivo, cattivo
Chi ami non è danneggiato, no;
Stolto, stupido, stupido sei
Non crederti migliore delle donne

Diventerò come il fuoco
Brucerò il tuo pugno di ferro
E dal viola della mia guancia verrà fuori il valore
Che guarirà le mie ferite

Sei cattivo, cattivo, cattivo
Non si fa del male a chi si vuole bene, no
Stupido, stupido, sei stupido
Non pensare meglio delle donne
Sei cattivo, cattivo, cattivo
Chi ami non è danneggiato, no;
Stolto, stupido, stupido sei
Non crederti migliore delle donne

Cattivo, cattivo, sei cattivo
Sei cattivo perché lo vuoi;
Cattivo, cattivo, sei cattivo
Non urlare che mi ferisce
Sei un debole e sei cattivo
E non crederti migliore di me o di chiunque altro
E ora fumo una sigaretta
E soffio il fumo nel tuo cuoricino perché …

Cattivo, cattivo, sei cattivo
Cattivo, cattivo, sei cattivo, sì
Cattivo, cattivo, sei cattivo, sempre
Cattivo, cattivo, sei cattivo