Vipra – Ragazzino: audio e testo del singolo d’esordio

Ragazzino è il singolo d’esordio solista del cantante pugliese Giovanni Cerrati, artisticamente conosciuto come Vipra, rilasciato venerdì 27 marzo 2020 via Asian Fake. Il testo e l’audio.

Giovanni è stato la voce gruppo gruppo indie pop Vangarella Country Club e successivamente del gruppo avant-pop Sorrowland. Si è ora messo in proprio e questa è la sua prima release, scritta di suo pugno e prodotta con la collaborazione di Federico Nardelli.

In un post presente nella pagina Facebook dei Sorrowland, il brano viene così presentato: “Ciao, giovani predatori, da oggi potete presalvare “Ragazzino”, il primo singolo di VIPRA che esce questo venerdì. È un momento importante per noi, frutto di una decisione maturata in mesi di riflessioni, meditazioni e anche discussioni. Perché Sxrrxwland è il prodotto di tre personalità che si incontrano con quelle di un pubblico: va oltre il semplice concetto di band e abbraccia l’arte in tutti i suoi aspetti. Sxrrxwland è Vipra, Tremila, Osore e voi. Sxrrxwland è musica, ma anche arti grafiche, moda, testi, collaborazioni. Quindi – in un momento in cui dobbiamo essere fisicamente confinati – vi invitiamo a immaginare qualcosa che vada oltre quello che vedete e che avete visto, mentre avrete “Ragazzino” nelle cuffie. Ascoltatelo e ricordatevi com’era annoiarsi alle feste.”.

Una curiosità: Vipra vuol dire saggio nel senso sanscrito dell’India, quindi una persona che aveva studiato i testi sacri. Trasposto trasposto adesso è una persona a cui piace fare qualcosa. “Mi piaceva il suono di Vipra perché richiama in italiano il suono di vipera e comunque un qualcosa di freddo, di malvagio. Che poi è simpatico perché poi io sono tutt’altro che queste due cose“.

ragazzino copertina brano

Vipra – Ragazzino Testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

Voglio la vita lunga e la memoria corta
Per provare tutto per la prima volta
Ancora, ancora
Soldi nella busta
Macchine da corsa
Con il ferro dentro
La mia giacca nuova
Ma non importa
Non importa

Io potrei anche taggarti sotto i meme con i gatti
Ti fa meglio di quei grammi di xan
Morire nei sorpassi per scriverti che mi manchi
Però tu sei solamente una fan

Non fare il ragazzino
Non fare il ragazzino
Ma tu non l’hai capito mai
Perché faccio il ragazzino

Tua madre è pazza
Ti dice che sei grassa
Balliamo soli al buio come una fiamma
Siamo ragazzi in gamba
Non ci entra niente in testa
Ma ci entra tutto in tasca

E se mi prenderai per mano salteremo dall’ultimo piano sopra questa città
Che tu sogni Milano e pensi che cambi qualcosa stare a Roma o chissà
Mentre vado alle feste, con i miei amici rapper
Hai visto quelle facce? Nessuno si diverte
E io vorrei… solo andare a casa (aah)

Non fare il ragazzino
Non fare il ragazzino
Ma tu non l’hai capito mai
Perché faccio il ragazzino


Ascolta su:

Impostazioni privacy