Vasco Rossi, Guai: testo e lyric video

0

 

Si intitola Guai il nuovo nonché sesto singolo di Vasco Rossi estratto dall’ultima fatica discografica Sono Innocente, diciassettesimo album registrato in studio dal mitico rocker, pubblicato lo scorso 4 novembre.

E’ stato Blasco in persona ad annunciare che questa canzone sarà il nuovo singolo, che sarà trasmesso dalle emittenti radiofoniche a partire da venerdì 15 maggio 2015.

Potremmo dire che in realtà si tratti del terzo estratto dall’opera, in quanto, L’uomo più sempliceCambia-mentiDannate nuvole furono rilasciati molti mesi prima che il disco vedesse la luce, anche se in esso vengono riproposti nella versione reloaded. Ai tre citati pezzi, hanno fatto seguito Come vorrei e Sono innocente ma….

E’ ora il momento di questa bella canzone, che arriva a poco meno di un mese dall’inizio del Live KOM 2015 negli stadi che ricordiamo, inizierà dallo Stadio S. Nicola di Bari il prossimo 7 giugno. I fans potranno quindi ascoltare dal vivo i grandi successi del rocker, e le nuove canzoni come Guai, un pezzo scritto dall’interprete e musicato da Gaetano Curreri, del quale prossimamente dovrebbe essere possibile vedere il video musicale.

Nell’attesa potete ascoltare l’audio su Youtube cliccando sull’immagine sottostante, dopo la quale trovate le parole che lo compongono. Update: qui potete vedere il lyric video diretto da Mauro Lovisetto EraMaxima.

Sono-Innocente-lp-cover-vasco-rossi

 

Testo Guai – Vasco Rossi (Digital Download)

[Verso 1]
Guai, non devi dirlo mai
che adesso non lo sai
se poi mi amerai
tutta la vita
tu dimmi solo se
adesso sei con me
oppure non mi vuoi
ed è finita
sai vive senza mai
sapere come andrà, domani
è facile però
adesso non si può
ritornare ormai

[Ritornello]
Tu non me la racconti
non mi interessa che
non mi puoi venire a dire che ora piangi
se sei, insieme a me
togliti dalla testa
non puoi disfarti di me
se non sei felice come una volta
non puoi dare, la colpa a me

[Verso 2]
La verità la so
è semplice però
a un certo punto poi
bisogna dirla
non è per onestà
e neanche carità
che dico che tra noi
non è finita
non chiedertelo mai
che cosa durerà
davvero
la vita è troppo breve
ci son delle sorprese
che non ti aspetti mai

[Ritornello]
Tu non me la racconti
non mi interessa che
non mi puoi venire a dire che ora piangi
se sei, insieme a me
togliti dalla testa
non puoi disfarti di me
se non sei felice come una volta
non puoi dare, la colpa a me

[Conclusione]
se non sei felice come una volta
non puoi dare, la colpa a me