Tropico e Franco126 in “Piazza Garibaldi”, nuova e bella canzone

0

Il cantautore napoletano Davide Petrella, in arte TROPICO, e il collega romano Franco126, hanno dati vita a Piazza Garibaldi, nuovo singolo rilasciato il 2 luglio 2021 per Island Records.

Leggi il testo e ascolta la nuova e bella canzone, che anticipa “Non esiste amore a Napoli”, nuovo album che al momento in cui scrivo, non ha una release date, ma in compenso, tre giorni prima della release di questo pezzo è stata svelata la tracklist:

01- Carlito’s way
02- Non esiste amore a Napoli (feat. Calcutta)
03- Geniale
04- C’eravamo tanto amati (feat. Elisa)
05- Americano
06- Dint o scuro
07- Bambina
08- Vasco /(feat. Coez)
09- Non vogliamo diventare grandi
10- Piazza Garibaldi (feat. Franco126)
11- Bambolina Voodoo
12- Garage Days
13- Balaclava
14- Non esiste amore a Napoli

Dopo aver rilasciato i singoli Non Esiste Amore a Napoli, Doppler, Contro, Egotrip e Carlito’s Way, Tropico, progetto di Davide Petrella, ha reso disponibile questa coinvolgente e malinconica canzone, scritta e interpretata con il rapper e cantautore capitolino. Su questa collaborazione, l’artista campano classe 1985 si è così espresso: “Franco è uno degli artisti che più mi hanno colpito negli ultimi anni, è tra quelli che sono bravi ad osservare le cose, le persone.. e sa scriverci su in un modo lucido e malinconico che sentivo perfetto per questa canzone. Non ho mai dato nulla per scontato nella musica, tanto meno una collaborazione. Grazie bro, nessun altro artista avrebbe potuto scrivere meglio di te su “Piazza Garibaldi”.“.

Il risultato è un brano veramente molto carino che vola a latitudini opposte rispetto al periodo in cui siamo, ma che vola alto, come alto dovrebbe essere il volume con il quale andrebbe ascoltato e cantato.

copertina brano piazza garibaldi

Testo Piazza Garibaldi di Tropico & Franco126

Download su: AmazoniTunes

[Strofa 1]
Lo so che cosa mi volevi dire
Che tanto penso solo ai fatti miei
Vabbè che tanto non mi puoi capire
Ci conosciamo, ma non so chi sei
Cambiamo locale, qui c’è troppo chiasso (chiasso)
Questa è la mia gente, lui è il mio amico grasso
Stringimi le mani, fai tu il primo passo
Portami lontano e dopo mi rilasso
Mi ricordi il fondo del bicchiere, vuoi vedere
Che stavamo meglio se stavamo insieme, tutto bene
Hai pianto e non lo fai vedere
Lo sai, forse avrei fatto il cameriere
Se non fosse arrivata mai la musica
Sei un grande sogno ma non sei reale
Vengo dal niente, non si stava male
L’odio spaventa, ma è peggio la fame
Non ti mettere a tremare

[Ritornello]
Che anche stanotte mi parla di te
Sto in giro per le zona mia, tu che fai?
Anche tu (tu) non me lo dici mai
È così strano, ma pensavo che
Vorrei soltanto chiederti come stai
Ma anche (tu) non me lo chiedi mai

[Post-Ritornello]
Ti giuro che ogni volta che parti
Ogni volta che parti
Vorrei sparisse Piazza Garibaldi
Ogni volta che parti

[Strofa 2: Franco126]
So già che cosa mi volevi dire
Ma speri che lo faccia al posto tuo
È un po’ che non mi riesci più a capire
E se mi guardi non ti sembro io
Ma io sono ancora quello di una volta
Con la faccia tosta e la battuta pronta
Siamo sempre stati bene anche nell’ombra
E ora vuoi saltare giù dal treno in corsa
Mi ricordi il fondo del bicchiere, quelle sere
In piena estate a fare niente nel quartiere
Le promesse che non posso mantenere
Ti guardo e ho l’impressione di cadere
E mi sembra una cosa così stupida
Lo so da sempre che dovevi andare
Vengo dal niente, non si stava male
E c’è silenzio in giro per le strade
Posso sentirmi pensare

[Ritornello]
Che anche stanotte mi parla di te
Sto in giro per le zona mia, tu che fai?
Anche tu (tu) non me lo dici mai
È così strano, ma pensavo che
Vorrei soltanto chiederti come stai
Ma anche (tu) non me lo chiedi mai

[Post-Ritornello]
Ti giuro che ogni volta che parti
Ogni volta che parti
Vorrei sparisse Piazza Garibaldi
Ogni volta che parti

[Outro]
Anche tu
Anche tu

Ascolta su: