“Caffè”, Bresh: il testo della nuova canzone

0

Caffè è un singolo del rapper ligure Bresh, pubblicato il 2 luglio 2021 per Epic Records / Sony Music Italy. Il testo e l’audio della nuova interessante canzone dell’artista di Bogliasco classe 1996.

Il brano, secondo singolo pubblicato in questo 2021, è stato scritto dall’interprete e prodotto da Luca Ghiazzi, meglio conosciuto come Shune, come l’ultima fortunata release Angelina Jolie.

copertina brano caffè by bresh

Caffè Testo Bresh

Download su Amazon – Ascolta su Apple Music

Ok, ok, ok, B-R-E-S-H (Uh)
Shune, ci siamo, Dibla pure, yoh
Ok, ok, brr
Ok, 20-21, forse è meglio
That’s Shune, am I right?

Breshino, testa che gira, un altro disco che arriva
Oro blu perché anche il necessario ha un prezzo, che sfiga
Non volevo parlare di nuovo di donne e di tipa
Ma è la vita che decide e parlo di stamattina
E le ho preparato il caffè appena sveglio in cucina
Lei che guardava me dietro il fumo di una siga
Siamo nel back di un film, anzi, facciamo teatro
E io facevo il minotauro, dovevo battere Xena
Falla su, che se scendiamo, rischiamo di farci male
Siamo fuori dalla norma, ma dentro le nostre strade
Ci guardiamo come due che vorrebbero scopare
Ma ca**o, l’abbiamo fatto e oltre non riusciamo a andare (andare)

Corri fino a che non trovi la tua strada
Non fare l’offesa, è troppo che non dici una palabra

Le ho preparato il caffè appena sveglio in cucina
Lei che guardava me ed è partita la sigla
Ci dà importanza il sole come la mattina
È “Motore, azione” su dalla regia
Poi l’ho portata con me e mi sembrava fantastica
Sa che io non fo**o con ‘ste storie di plastica
Pensa solo a farsi un po’ più figa
Mi parla come una donna e pensa da bambina

Ci dà importanza il sole come la mattina
Ti ho trovata per caso, ti ho trovata carina
Ti interessano le cose che non voglio vedere
Cose che sono di un mondo che non m’appartiene
E allora non scriverò una canzone per te
(O l’ho già fatto, chi lo sa?)
Ho troppe cose da risolvere
(Potrei ripetermi, ma dai)
Come quella voglia addosso di fare rivoluzione
Perché ‘sto mondo in cui viviamo non ci vuole (Non ci vuole)
Io che combatto contro i mulini a vento
E per farli smettere dovrò fermare il tempo (E io)

Le ho preparato il caffè appena sveglio in cucina
Lei che guardava me ed è partita la sigla
Ci dà importanza il sole come la mattina
È “Motore, azione” su dalla regia
Poi l’ho portata con me e mi sembrava fantastica
Sa che io non fo**o con ‘ste storie di plastica
Pensa solo a farsi un po’ più figa
Mi parla come una donna e pensa da bambina

Ascolta su: