TesTa TrA Le NuVoLE, pT. 2 – Alfa: audio e testo della nuova canzone

0

Quel romanticone di Andrea De Filippi, in arte Alfa, ha rilasciato TesTa TrA Le NuVoLE, pT. 2, terza versione di questa serie, che farà parte del primo vero album dell’artista genovese classe 2000, che farà seguito a Before Wanderlust, pubblicato il 13 dicembre 2019. Il testo e l’audio.

In quel disco, definito la seconda tappa di avvicinamento alla versione finale di Wanderlust, erano presenti anche la nuova Testa tra le nuvole, Pt. 0 e la precedente Testa tra le nuvole, Pt. 1, già rilasciata il 19 marzo 2019.

Se la prima parte venne scritta la notte del 6 febbraio 2019, dopo una rottura che fece stare male questo ragazzo, la nuovissima versione, come sempre prodotta dal fidato Yanomi, è stata scritta la notte del 6 febbraio 2020, vale a dire un anno esatto più tardi.

Essendo idealmente il sequel delle due precedenti tracks, anche la seconda parte, disponibile ovunque dal 21 maggio 2020 e on air dal giorno successivo, parla di una rottura. La contagiosa canzone, che sta facendo impazzire i sempre più numerosi fan di Andrea, nasce da un sentimento di speranza nel futuro e dalla volontà di libertà e leggerezza, anche nella propria instabilità. Nella crudissima copertina, lo vediamo in quella che sembra una festa, bere in solitudine mentre due ragazzi si baciano. La ragazza è quella di cui parla nel brano? Probabile.

copertina brano testa tra le nuvole pt 2

Alfa – Testa tra le nuvole Pt 2 testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

(1a Strofa)
Se il mio amore qui è una formula e gli serve tempo e spazio
Io la matematica, beh, non la so
Ma per credere in noi due, io allora, mi sono fatto in quattro
I giorni hanno un nome ma le notti no
Mettiti nei miei panni
Che ti odio da morire ma ti amo da vivere
Assieme a te per anni (assieme a te per anni)
Per le tue parole, odio i pezzi d’amore, non voglio più ascoltarli (non voglio più ascoltarli)
Mi hai fatto una scenata, è un colpo di scena come i film che guardi, con me la sera tardi
Ma io guardo te

(Pre-Rit.)
Se ti incrocio in strada, incrocio le dita
Io di sicurezza c’ho solo l’uscita
E sei la notte più bella di tutta la vita e vorrei fosse infinita

(Rit.)
Le notti in macchina, fuori la luna è pallida
Ma io aspetterei l’alba dal tetto di casa mia con te
Ho il cuore fragile, la testa tra le nuvole dopo un colpo di fulmine
Io che non punto a nord ma su di te

(2a Strofa)
Se l’amore qui è una formula e gli serve spazio e tempo
Io di tempo per me stesso non ce l’ho, mh, mh
Noi siamo due poli opposti e forse siamo attratti per questo
Fingo che sia ok ma sono ko
E’ meglio se ti calmi
Il cuore si misura in battiti
Credo che l’amore invece si misuri in attimi
Lei è speciale senza effetti speciali, io vivo da re dentro i miei castelli mentali
E per me vali tanto ma tanto vale, come possiamo odiarci fa tanto male
Siam due terre distanti tra tanto mare, meglio restare a riva e non annegare mai

(Pre-Rit.)
Se ti incrocio in strada, incrocio le dita
Io di sicurezza c’ho solo l’uscita
E sei la notte più bella di tutta la vita e vorrei fosse infinita

(Rit.)
Le notti in macchina, fuori la luna è pallida
Ma io aspetterei l’alba dal tetto di casa mia con te
Ho il cuore fragile, la testa tra le nuvole dopo un colpo di fulmine
Io che non punto a nord ma su di te

Ohohohohohohoh

(Conclusione)
Noi siamo un pezzo che non senti più
Anche se prima lo consumavi in loop
E’ già da un pezzo che non ti sento più
Ti ho dato tutto e ora non mi dai del tu


Ascolta su: