Sanremo 2014 Nuove Proposte: La modernità canzone di Vadim: video e testo

0

vadim-valenti

Tra le nuove proposte di Sanremo 2014, c’è anche Vadim che canterà la canzone intitolata La Modernità, brano accompagnato da un videoclip che potete visionare cliccando quì. Ecco le parole di questo pezzo.

Testo La Modernità – Vadim

Scendono gocce di sudore
Sulla fronte di un lavoratore
E il mondo non può farne a meno
Almeno credo, almeno credo

Ma questa è la modernità
Noi a casa, noi a casa
Un computer lavorerà

Ora qui in questo meccanico mondo
Non ho compreso qual è il posto che posso occupare
Forse non posso più nemmeno respirare
E poi

E poi c’è lei
Che ha bisogno di più
E poi ci sei anche tu

Scendevano gocce di sudore
Sulla fronte di un lavoratore
Tanto tempo fa
Ma questa è la modernità
Noi a casa, voi a casa, il computer lavorerà

Ora qui in questo meccanico mondo
Non ho compreso qual è il posto che posso occupare
Forse non posso più nemmeno respirare
E poi

E poi c’è lei
Che ha bisogno di più
E poi ci sei anche tu

Scendono gocce di sudore
Sulla fronte di un lavoratore
E il mondo non può farne a meno
Almeno credo, almeno credo

Ma questa è la modernità
Noi a casa, voi a casa, il computer lavorerà

Ora qui in questo meccanico mondo
Non ho compreso qual è il posto che posso occupare
Forse non posso più nemmeno respirare
E poi

E poi c’è lei
Che ha bisogno di più
E poi ci sei anche tu

Informazioni su Vadim

Vadim Valenti in arte Vadim, nasce a Roma l’1/11/1979, e fin da piccolo ama la musica. Appena dodicenne, scrive la sua prima canzone, che esegue in occasione di “Cantando sulle ali del cuore”, manifestazione di solidarietà svoltasi al Palaeur di Roma. Vadim ha studiato canto e composizione classica, presso un’importante scuola di jazz romana, ed inoltre suona la chitarra e le tastiere.

Altri brani di Sanremo 2014 Nuove Proposte

logo-sanremo-2014