Rosario Miraggio – Ammore ca nunn’è vuluto salvà: video, testo e traduzione

0

Dal 23 gennaio 2019, è disponibile in streaming e nei negozi il nuovo singolo del cantante napoletano Rosario Miraggio che si intitola Ammore ca’ nunn’è vuluto salvà.

Si tratta di un gran bel pezzo, nel quale il cantante partenopeo canta la fine di un amore, un rapporto che lei non ha voluto salvare. Il testo è una vera poesia che sta facendo impazzire i suoi numerosi supporters! Ma anche la musica è veramente ben fatta.

Nel video ufficiale diretto da Luciano Filangieri, lo vediamo vagare in solitudine tra suggestive montagne innevate… Se non l’avete ancora visto, potete farlo cliccando sull’immagine.

il video di ammore ca nunn e vuluto salvà

Ammore ca nunn’è vuluto salvà testo – Rosario Miraggio

Download su: AmazoniTunes

Nu foglie e cart e na penna pe te fa liberà
scriveme chiell che piens nun avè pietà
sulu e parole chiù brutt sanna a verità
l’indifferenza è nu tiemp ca non pò durà
fammi capì c’aggia fatt o rimm c’aggia fa
nun ce capisc chiù nient e sung ancora ca.

Dimmi se è colpa mie
o a colpa toi son ghio.

Ammore ca nunn’è vulut salvà
quann tinive tutt u tiemp po fa
ammore ca non torna a vivre
pecché du vote non po nascr
ammore ca nun sape manc cherè
a differenza ca ci sta tra me e te
i rint e mane teng e brivid
e tu si fredd rint all’anm.

Stu fogli e cart che hai scritt serve sulu a te
ca non tenive u curagg e ne parlà cu mé
nun ce ricemm chiù nient te po libberà
ca tutt l’odio che serve me lai rat già
chi sape perdere vince quann se ne và
e se fa sempre chiù fort poi sall’untanà.

Firmm con nomm mio
se a colpa toie songh io.

Ammore ca’ nunn’è vuluto salvà
quann tinive tutt u tiemp po fa
ammore ca non torna a vivre
pecché du vote non po nascr
ammore ca nunn sape manc cherè
a differenza ca ci sta tra me e te
i rint e mane teng e brivid
e tu si fredd rint all’anm.

A tu ca rimane, scumpare, straccianne e parole che scritt p mme
ricurdatill a memoria ca pure si more non torne cu te.

Ammore ca nunn sape manc cherè
a differenza ca ci sta tra me e te
i rint e mane teng e brivid
e tu si fredd rint all’anm.

Nu foglie e cart e na penna pe te fa liberà
mann contat na cosa ca sapeve già.

Autori: S. Viola (testo) – Francesco D’Alessio (musica).


copertina canzone ammore ca nun e vulut salvà

Ammore ca nun e vulut salvà traduzione in italiano

Un foglio di carta e una penna per farti liberare
scrivimi quello che pensi, non aver pietà
solo le parole più brutte sanno la verità
l’indifferenza è un tempo che non può durar
fammi capire cos’ho fatto o dimmi cosa far
non ci capisco più niente e sono ancora qua.

Dimmi se è colpa mia
o se la colpa tua sono io.

Amore che non hai voluto salvar
quando avevi tutto il tempo per farlo
amore che non torna a vivere
perché due volte non può nascere
amore che non sa nemmeno cos’è
la differenza che ci sta tra me e te
e nelle mani tengo i brividi
e tu sei fredda dentro l’anima.

Sto foglio di carta che hai scritto serve solo a te
che non avevi il coraggio di parlarne con me
non ci siamo detti più niente ti può liberar
che tutto l’odio che serve me l’hai dato già
chi sa perdere vince quando se ne va
e si fa sempre più forte e poi si allontana.

Firma col nome mio
se la colpa tua sono io.

Amore che non hai voluto salvar
quando avevi tutto il tempo per farlo
amore che non torna a vivere
perché due volte non può nascere
amore che non sa nemmeno cos’è
la differenza che ci sta tra me e te
e nelle mani tengo i brividi
e tu sei fredda dentro l’anima.

Tu qua rimani, scompari, stracciando le parole che hai scritto per me
ricordatele a memoria che pure se dovessi morire non torno con te

Amore che non sa nemmeno cos’è
la differenza che ci sta tra me e te
e nelle mani tengo i brividi
e tu sei fredda dentro l’anima.

Un foglio di carta e una penna per farti liberare
mi hanno raccontato una cosa che sapev già.

Ascolta su: