Roby Facchinetti – È per me: testo e audio del nuovo singolo

0

Si intitola È per me il nuovo singolo di Roby Facchinetti estratto dall’ultima fatica discografica di inediti Ma che vita la mia, disco rilasciato lo scorso 18 marzo.

Dal 30 settembre 2014, questa canzone viene trasmessa dalle emittenti radiofoniche nazionali.

Il brano è stato scritto dall’accoppiata Facchinetti-Valerio Negrini, come del resto tutte le tracce dell’opera, ad eccezione della strumentale “Poeta”.

Il cantante dei Pooh, ha parlato di questo pezzo dicendo “E’ per me che hai prenotato su una stella / per ballare e risposarci prima o poi… / E’ per me che hai messo in pausa il tuo lavoro / perché il nostro amore venga sempre prima”. Ho cantato queste parole usando suoni diversi dai soliti, ma soprattutto vestendole di sapori classici con molto pudore: perché non volevo sciupare la poesia di Valerio, volevo darle sfogo. Con la mia voce e i miei strumenti“, firmato Roby Facchinetti.

Di seguito potete leggere le parole che compongono questa canzone. Per ascoltare l’audio integrale, dovete registrarvi al sito Deezer.com (L’iscrizione è gratuita, senza account è possibile solamente ascoltare un’anteprima di 30 secondi). Fatto ciò, cliccate sull’immagine sottostante, e buon ascolto.

roby-facchinetti

Testo E’ Per Me – Roby Facchinetti (Digital Download)

E’ per me che più sei stanca
e più sei bella
di una favola moderna siamo eroi
E’ per me che hai prenotato su una stella
per ballare e risposarci
prima o poi
Sei il mio sasso nella fionda e la mia onda
è per me che ti dimentichi di te
E’ per me, è per me,
soltanto per me…

E’ per me che hai messo in piedi
un bel domani
su un pianeta che traballa sempre più
è per me che hai sciolto il ghiaccio con le mani
ripescando un cuore che affondava giù
è per me che hai detto:
“Questa è la mia vita!”
contro lacrime, ricatti
e ipocrisia
è per me che al lupo hai perdonato il vizio
di vedersi anche di notte,
di esser vivo
è per me che viene il fiato e mi dai spazio
e ogni anniversario scatta un anno nuovo
per amore dell’amore
so che hai perso molti treni
ti rimborso, te lo giuro lo farò

E’ per me che spargi stelle
sul cuscino
col panino giusto all’alba di un picnic
è per me il biglietto di San Valentino
che racconta la bambina che c’è in te
è per me che ti trasformi in un giaguaro
contro chi finge di amarmi
e non lo fa
è per me che hai messo in pausa
il tuo lavoro
perché il nostro amore venga sempre prima
mi hai svuotato le cantine del dolore
perché il tempo ci dia il tempo di viaggiare
è per voi che neve e sole
fanno il mare a primavera
grazie di esserci, per me