Paletti – Avere Te: video ufficiale + testo

0

 

Avere Te è il terzo singolo di Paletti estratto da Qui e Ora, ultima fatica discografica pubblicata lo scorso 20 gennaio su etichetta Sugar.

Dopo i precedenti Valeriana e Marijuana e Barabba, il cantautore Pietro Paletti torna in radio con questa simpatica canzone, trasmessa dal 19 giugno scorso.

Si tratta di un pezzo electro-pop scandito con un incessante beat modello anni ’80, i cui il poliedrico cantautore dice alla donna di cui è invaghito che vuole farla innamorare di lui.

L’inedito è accompagnato dal video ufficiale disponibile su Youtube da martedì 30 giugno 2015. Interpretato da Pietro Paletti e Claudia Lauriano, il filmato diretto da Stefano Raspa e Andrea Cominoli con l’aiuto di Massimo Licchelli, vede la partecipazione straordinaria degli Amanti.

Potete vederlo cliccando sull’immagine sottostante, dopo la quale trovate il testo completo.

avere-te-video-paletti

Avere Te testo – Paletti (Digital Download)

Mi sono innamorato di te che non ero ancora nato
mi sono innamorato di te che non conoscevo niente di me, di te
e poi mi sono chiesto perché ma non l’ho ancora capito
e quindi potrei chiedere a te ma una risposta non c’è non c’è non c’è
e allora cosa devo fare e non c’è niente di particolare
tu non sei innamorata di me, non mi conosci nemmeno
son tutti innamorati di te, capisco bene il perché, perché, perché
e allora cosa devo fare e non è facile da immaginare
e non mi servono sostanze strane, niente strategie o scienza militare
non son stato mai così convinto di una sensazione così naturale
e non posso avere fretta adesso, neanche starti addosso per poterti avere

Mi sono presentato da te ed ero un poco agitato
un’altra donna al mondo non c’è che possa esser più bella più donna di te
stasera vieni a cena da me, con degli amici in comune
di pronto non c’è niente di che, mi piacerebbe restare da solo con te
e allora cosa devo fare, è forse non esagerare
e ma qualcosa devo pure fare e la calma devo mantenere

Non mi servono sostanze strane, niente strategie o scienza militare
non son stato mai così convinto di una sensazione così naturale
e non posso avere fretta adesso neanche starti addosso per poterti avere
avere te

E cosa aspetti a innamorarti di me
e cosa aspetti a innamorarti di me
e cosa aspetti a innamorarti di me
e cosa aspetti a innamorarti di me
e cosa aspetti a innamorarti di me
cosa aspetti a innamorarti di me
e cosa aspetti a innamorarti di me, di me, di me, di me, di me…
e poi qualcosa devo pure fare e Dio mi fermi sto per deflagrare

Non mi servono sostanze strane, niente strategie o scienza militare
non son stato mai così convinto di una sensazione così naturale
e non posso avere fretta adesso neanche starti addosso per poterti avere
avere te
avere te
One two three four


Quando arriva l’amore, quello vero che hai atteso da sempre, non si capisce più nulla. Ci si tuffa alla conquista della persona amata ricorrendo spesso a goffi stratagemmi. Si cerca di impressionare fingendosi ciò che non si è. E’ più facile di quel che pensiamo. Basta essere se stessi.” firmato Paletti.