PakyG – Ce sta o problema feat. Marco Calone: video, audio e testo della canzone

0

Ce sta o problema è un singolo di PakyG con la collaborazione del cantante neomelodico napoletano Marco Calone, disponibile dal 10 dicembre 2019 via Napule Allucca. Il testo, l’audio e il video ufficiale diretto da Alex Pennino.

L’emergente rapper e il più blasonato cantante hanno unito le forze in questa bella canzone, scritta di loro pugno con la collaborazione di Raffaele Junior e soprattutto di Ivan Granatino, mentre la produzione è opera di Amedeo Perrotta, meglio conosciuto come AMES.

Nel contagioso brano, i due raccontano le sofferenze amorose di una ragazza, consigliandole di lasciar perdere la persona di cui è innamorata, che a detta loro non la merita, non ne è innamorato e va inoltre a letto con altre ragazze. Da qui il titolo “c’è il problema”, il problema è che lui non la ama e soffrire per una persona che non tiene a te non serve a nulla. Ma la soluzione c’è: dimenticare questo ragazzo che non ricambia il sentimento provato dalla fanciulla, dalla quale cerca solo sesso, con la convinzione che essendo innamoratissima, tornerà a cadergli ai piedi e a soddisfare qualsivoglia suo “capriccio”.

copertina canzone ce sta o problema

Tommaso Paradiso Non Avere Paura testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

Yeah, Paky G, AMES

E staje male natavot
p vij e chist ammor
ca mo te rimast sulament rind o cor
te vir na storij
ce mann na reazion
ma o tip nun te risponn pcché mo sta ca uaglion
ce mann nu messagg, t la visualizzat, pcchest te rimast sulament rind o cor
mo nun penza a nisciun, ca tu tien 20 ann e fortunatament tien ancor a vit annanz
annascun na chiagnut, aret a nu surris
nisciun la saput, nisciun ta mai capit
tu mo nun si felic, ma o stess nun o dic
na vit hai cumbatutt, tu stai chien e cicatric, yeh, yeh, yeh

Ce sta o problem
Staij uardann ancor chesti storij ca mis staser cu nata uaglion
E pur si ta spezzat o cor, tu nun e a turnà a cas cu l’uocchij nfus
Tu pe chill si sul n’asciut
Chill e te no nun è n’ammurat
E mi se sta verenn cu nat, tu ormaij si o passat ca nun po turnà

Tu nu po penzà, no penzà, te vo sul usà
a mis nata storij e cu nat se sta a vasà
è inutil ca ce staij mal, mo che chiagn affà?
chistucca mo s ne jut pcché a fatt natu sgarr
senza ce pnza manc, nun te vulev ben, o vulev fa sultant
tu e chiagnut sempe, mo a essr felic, allor è proprij over cca nun tien chiu e surris
e tu te le sunnat, ma n’er over
le fatt sul pcché ce stai mal
te pierd rind a chisti suonn, ca nzong over
e nun se vonn mai chiu rassignà
ma, ma, ma na soluzion ce sta
nun o pnza a chist ca nun te sap amà pcché nun vo a te
ta cuntattat sulament pcché sap ca tu ce tuorn sul pe ce sta mal
ca tu ce tuorn tant a te te ten fatt
ca tu ce tuorn pcché pe te è important
pcchest tu staij mal e o saij sul tu sultant

Ce sta o problem
Staij uardann ancor chesti storij ca mis staser cu nata uaglion
E pur si ta spezzat o cor, tu nun e a turnà a cas cu l’uocchij nfus
Tu pe chill si sul n’asciut
Chill e te no nun è n’ammurat
E mi se sta verenn cu nat, tu ormaij si o passat ca nun po turnà

Mo staij sola, iss nun ce sta chiu
tien ancor chistu vis nfus
nun o pnza st’ammor mo è frnut
nun o crerr si chied scus
e staser si chiamm tu nun o pnza
sta facenn scen vo sul parià
e quand tu o vir mo nun te squaglià
pcché chistucca nt’adda vre spugliat

Na soluzion ce sta
no pensà a chistu scem
ca te vo sul spuglia
tu si o sfizij e na ser


Ascolta su: