Geolier – Na Catena: audio e testo anche della versione remix con Roshelle

0

Na Catena è una canzone del rapper Geolier, disponibile anche in una seconda versione con la collaborazione di Roshelle, entrambe racchiuse in Emanuele (Marchio Registrato), repack dell’album Emanuele, pubblicato il 10 luglio 2020.

Leggi il testo e la traduzione in italiano e ascolta entrambe le versioni di questo bel brano, scritto dall’interprete e prodotto da Dat Boi Dee. Trattandosi di una canzone piuttosto romantica, qui la “catena” è metafora di robustezza, perché il sentimento che il protagonista prova nei confronti di una ragazza, è veramente fortissimo.

La nuova versione di questo pezzo, propone invece una strofa scritta e interpretata dalla cantautrice e rapper di Lodi, Rossella Discolo, alias Roshelle, che sentiamo in una inedita versione in dialetto partenopeo. L’artista classe 1995 ha affermato di essersi ispirata dall’inaspettata forza che ha avuto nel porre fine a una relazione malsana, che percepiva come claustrofobica.

copertina album Geolier - Emanuele Marchio Registrato

Testo Capo – Geolier

downloadDownload su: AmazonFeat. RoshelleiTunesFt. Roshelle

[Intro]
Nana-nana

[1a Strofa]
E m’arricord ‘a prima vot (‘a prima vot)
Parev bell ma era ‘a mort (ma era ‘a mort)
Lloco so’ fredd, te fann mal (mal)
Però già saje ca nun teng colp
E pierd ‘o tiempo si te ‘mparo ‘a vita
Tu vuò ben ma t’hanno tradit
Te desse tutt”e cose tranne ‘o male
Sapesse ca c”o tiempo tu t’accediss
Nun ce stesse niente ccà mmiezzo
Nun stesse ‘stu bene
Si l’ammor stesse a t’e part
Pecché nu cumpagn lloco te tradisce pe’ sorde
E l’amicizia se l’ha jucata
‘O ssaje ca c”o tiempo te guardo
E m’accorgo ca lloco nisciuno assumiglia e sî rara
Si, pecché l’ammor è comme a na pistol
Può accidere ‘a gente cà si ven usat
Nun tengo nient ma teng chell ca tu e semp cercat
Pecché ‘nt”o nient truove ‘t”e cose
E chell ca teng n’è’ maje pruvat

[Pre-Rit.]
T”o giuro ca te voglio ben (ben)
E scus si mo nun se ver (nun se ver)
T”o giuro ca chello che provo
È fort assaje comme na catena

[Rit.]
T”o giuro ca te voglio ben (ben)
E scus si mo nun se ver
T”o giuro ca chello che provo
È fort assaje e t”o giuro che è over
T”o giuro ca te voglio ben (ben)
E scus si mo nun se ver
T”o giuro ca chello che provo
È fort assaje e t”o giuro che è over

[2a Strofa]
Mo n’ata lacrima t’affog (t’affog)
Cu’tté vicin perd ‘o suonn (‘o suonn)
Penzo ca chesto nun è ‘o ben (ben)
Secondo me è na punizion (punizion)
Metter ritt ‘e cos stort (stort)
Miette ‘e ragion rint ‘e colp
A me nisciun ca m’aspett (m’aspett)
Pur si sto sfidanno ‘a sort
Miette ‘e cose ca t’agg ditto
‘nt”o post ca saje sulu tu
‘Sta vita c cagna c”o tiempo
‘O ssaje simm divers
E mo tu nun t’arricuorde cchiù
Si scriv t’ chell ca mo teng arint
Tu nun fusse in grado ‘e te sentere meglio
Si songo sbagliato e t dongo t”e cos
Primma ca me stenneno rint”a ‘stu legno

[2a Strofa: Roshelle] (Nota: questa è la versione nuova presente nell’album Emanuele (Marchio registrato), che va a sostituirsi alla seconda strofa sopra)
‘O friddo ‘ncuollo, ‘o mare è nire sì
M’hê affunnat, che ce vò pe saglì
Mo ca je me sento forte putesse sparì
Forse forse, chianu chianu, nun penzà ‘e murì
Eh eh eh eh
Chello che è stato è stato
Chiammamolo passato
Affianco a mmé tu t’hê annullato
Je nun songo na guagliona ca
S’arricorda ‘o male, sulo ‘o bene
Ma cu’tté è sempe stata na galera
Me scorre freedom pe’ dint”e vene

[Pre-Rit.]
T”o giuro ca te voglio bbene
E scusa si mo nun se vede
T”o giuro ca chello che provo
È forte assaje comme na catena

[Rit.]
T”o giuro ca te voglio bbene
E scusa si mo nun se vede
T”o giuro ca chello che provo
È forte assaje e t”o giuro che è overo
T”o giuro ca te voglio bbene
E scusa si mo nun se vede
T”o giuro ca chello che provo
È forte assaje e t”o giuro che è overo


La traduzione di Na Catena

[1a Strofa]
E mi ricordo la prima volta
Sembrava bella ma era la morte
Lì sono freddi lo sai che ti fanno male
Però già sai che non ho colpe
E perdo tempo se ti insegno la vita
Tu vuoi bene ma ti hanno tradito
Ti darei tutto tranne il male
Sapessi che col tempo tu ti uccidessi
Non ci starebbe niente qua in mezzo
Non ci sarebbe questo bene
Se l’amore esistesse da tutte le parti
Perché un amico ti tradisce
Per soldi e l’amicizia l’è giocata
Lo sai che col tempo ti guardo
E mi accorgo che lì nessuno ti assomiglia e sei rara
Sì, perché l’amore è come una pistola
Può uccidere la gente qui se viene usata
Non ho niente ma ho quello che tu hai sempre cercato
Perché nel niente trovi tutto
E quello che ho non l’hai mai provato

[Pre-Rit.]
Ti giuro che ti voglio bene
E scusa se non si vede
Ti giuro che quello che provo
È fortissimo come una catena

[Rit.]
Ti giuro che ti voglio bene
E scusa se non si vede
Ti giuro che quello che provo
È fortissimo e ti giuro che è vero
Ti giuro che ti voglio bene
E scusa se non si vede
Ti giuro che quello che provo
È fortissimo e ti giuro che è vero

[2a Strofa]
Ora un’altra lacrima ti affoga
Con te vicino perdo il sonno
Penso che questo non è il bene
Secondo me è una punizione
Raddrizzare le cose storte
Metti le ragioni nelle colpe
A me nessuno che mi aspetta
Pure se sto sfidando la sorte
Metti le cose che ti ho detto
Nel posto che conosci solo tu
Questa vita ci cambia col tempo
Lo sai siamo diversi
E ora tu non ti ricordi più
Se scrivo tutto quello che ho dentro
Tu non saresti in grado di sentirti meglio
Se sono sbagliato e ti do tutto
Prima che mi stendono dentro a questo legno

[2a Strofa: Roshelle] (Nota: questa è la versione nuova presente nell’album Emanuele (Marchio registrato), che va a sostituirsi alla seconda strofa sopra)
Il freddo addosso, il mare è nero sì
Mi hai affondato, che ci vuole per salire
Adesso che mi sento forte potrei sparire
Forse forse piano piano non pensare di morire
Eh eh eh eh
Quel che è stato è stato
Chiamiamolo passato
Affianco a me, tu ti sei annullato
Io non sono una ragazza che
Si ricorda il male, solo il bene
Ma con te è sempre stata una galera
Mi scorre libertà nelle vene

[Pre-Rit.]
Ti giuro che ti voglio bene
E scusa se non si vede
Ti giuro che quello che provo
È fortissimo come una catena

[Rit.]
Ti giuro che ti voglio bene
E scusa se non si vede
Ti giuro che quello che provo
È fortissimo e ti giuro che è vero
Ti giuro che ti voglio bene
E scusa se non si vede
Ti giuro che quello che provo
È fortissimo e ti giuro che è vero

Ascolta su: