Modà – Puoi Leggerlo Solo Di Sera: audio, testo del nuovo singolo (il video dall’8 novembre)

0

Il significato, il video ufficiale, il testo e l’audio di Puoi Leggerlo Solo Di Sera, meraviglioso singolo dei Modà, scritto e composto dal frontman Francesco Silvestre. Il brano, terza traccia del disco, è estratto dall’album Testa o croce, il settimo in studio, rilasciato il 4 ottobre 2019

La rock band ha scelto questa bellissima ed emozionante ballata, la più intima della settima era discografica di Kekko Silvestre e soci, sicuramente la più significativa per il cantautore, sentimentalmente parlando, una poesia nella quale molti ascoltatori potrebbero immedesimarsi.

Il significato di Puoi Leggerlo Solo Di Sera

Questa canzone d’amore autobiografica, è nata il 15 febbraio 2018, vale a dire il giorno dopo San Valentino, la festa degli innamorati. Tornando a casa, il cantante realizzò che aveva dimenticato questa ricorrenza e al fine di farsi perdonare, scrisse questo incantevole pezzo per la moglie Laura, che narra 20 anni d’amore non sempre perfetti ma sinceri. Secondo voi l’avrà perdonato? Direi proprio di si!

Puoi Leggerlo Solo Di Sera Video Ufficiale

Il filmato che accompagna la canzone (guardalo su Youtube), sarà online dalle ore 19 dell’8 novembre 2019, giorno dal quale viene anche trasmessa dalle emittenti radiofoniche nazionali. Il video è stato diretto da Matteo Alberti e Fabrizio De Matteis.


Puoi Leggerlo Solo Di Sera testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

Io che nemmeno ti piacevo
io che nemmeno ti guardavo
in quel freddo giorno di dicembre
seduto tra la gente
di nascosto già ti amavo.

“Non perderci troppo tempo”
mi dicevi col sorriso
sarebbero passati mesi
silente ti aspettavo
con la certezza di chi non aspetta invano.

E sembra quasi che non sia cambiato niente
perché in amore no non è questione di
chi vince o di chi perde
è bastato solamente camminare insieme
anche senza parlare
per capire che quel posto non aveva strade
ma soltanto stelle da guardare insieme.

Ci siamo accettati confusi
sputandoci addosso veleni
al punto da essere immuni
fino a sentirci felici
perfino a vantarcene fieri.

Lo senti l’odore del mare
lo vedi il mio amore nel cielo
gli abbracci non sono cambiati
e… nemmeno come ci guardiamo
nemmeno come ci amiamo, uhuhuh.

E sembra quasi che non sia cambiato niente
perché in amore no non è questione di
chi vince o di chi perde
è bastato solamente camminare insieme
anche senza parlare
per capire che quel posto non aveva strade
ma soltanto stelle da guardare insieme.

Chiedimi se sono felice
chiedimi se sono capace
di amarti anche oltre le stelle
l’ho scritto già sopra la luna
ma puoi leggerlo solo di sera.

E’ bastato solamente camminare insieme
anche senza parlare
per capire che quel posto non aveva strade
ma soltanto stelle da guardare insieme.


Ascolta su: