Marlene Kuntz, Oblio: testo e audio nuovo singolo

0

Si intitola il secondo singolo dei Marlene Kuntz estratto da Pansonica, EP rilasciato per Sony lo scorso 16 settembre al fine di celebrare i 25 anni di carriera della rock band, ed il ventesimo anniversario dell’uscita dell’album Catartica pubblicato nel lontano 1994.

Con questa canzone in rotazione radiofonica da venerdì 31 ottobre 2014, Cristiano Godano & Co ci fanno fare un salto agli anni ’90, ai tempi del citato Cantartica, loro disco d’esordio considerato icona del genere alternative rock. Dopo Sotto la luna la band punta su questo brano per tornare a promuovere il nuovo lavoro.

Un recente comunicato della Sony Music, spiega che il gruppo cercò più di una volta ad inserire questo pezzo nei loro progetti discografici, a partire dal loro secondo album, senza tuttavia trovare mai la giusta chiave per ritenersene soddisfatti, allontanandosi un poco per volta dalle prime stesure “Con Pansonica sono finalmente riusciti a tornare all’idea originaria, scoprendola la migliore possibile. Il testo usa l’immagine metaforica delle mosche nella stagione fredda, istupidite dal freddo e poco reattive, per tratteggiare le caratteristiche analoghe di una persona consapevole di ciò, pronta a riemergere per evitare il peggio.” ha recitato il comunicato stampa.

Per ascoltare l’inedito, cliccate sull’immagine sottostante dopo la quale potete leggere le parole che compongono il brano.

Prima di concludere ricordiamo le prossime date della tournee dei Marlene Kuntz. Il Catartica Tour 994/014 è iniziato il 4 ottobre scorso da Livorno, e di seguito potete vedere le prossime tappe:

  • 31.10 SENIGALLIA, MAMAMIA
  • 01.11 POZZUOLI, DEJAVU
  • 07.11 TREZZO S/ADDA (MI), LIVE
  • 08.11 NOVARA, PHENOMENON
  • 13.11 BOLOGNA, LOCOMOTIV
  • 14.11 RONCADE (TV), NEW AGE
  • 15.11 PERUGIA, AFTERLIFE
  • 20.11 ROMA, CIRCOLO DEGLI ARTISTI
  • 21.11 BARI, DEMODE
  • 22.11 FIRENZE, FLOG
  • 23.11 GIULIANOVA TE, PINUP
  • 27.11 COSENZA, AUDITORIUM UNIVERSITA
  • 28.11 PALERMO, CANDELAI
  • 29.11 MESSINA, OFFICINA
  • 05.12 CAGLIARI, FABRIK
  • 06.12 CAGLIARI, FABRIK
  • 10.12 GENOVA, ARCHIVOLTO
  • 11.12 MODENA, OFF
  • 12.12 RAVENNA, BRONSON
  • 13.12 PADOVA, PEDRO CSO
  • 20.12 SIENA, SONAR

Pansonica-cd-cover-marlene

Testo Oblio Marlene Kuntz (Digital Download)
Io per te non cerco sospetto e non faccio mistero
nulla di ciò perché sono mosca stupita dal gelo
stupita dal gelo
stupita dal gelo
stupita dal gelo

Io per te volteggio sbiadita le spire più rare
seguile è un ballo ubriaco che non può durare
prendimi ora prendimi al volo

È tempo di ridestare, lascive,
spettare se giuda si muove conviene aspettare negli anni
lo smalto
lo svaporare

Devi approfittare di un evento speciale
le cose sono pronte a cambiare
Devi approfittare di un evento speciale
se cessa, fare in fretta, cambiare

In oblio, le forze si imbevono di paludosa fragilità
forse è giunto il tempo di accorgersi che c’è bisogno di rapidità
In oblio, le forze si imbevono di paludosa fragilità
forse è giunto il tempo di accorgersi che c’è bisogno di rapidità
In oblio, le forze si imbevono di paludosa fragilità
forse è giunto il tempo di accorgersi che c’è bisogno di rapidità