Malika Ayane, Senza Fare sul Serio: testo e video ufficiale

0

 

Aggiornamento: è stato diretto da Federico Brugia ed è stato girato a Budapest il video ufficiale che accompagna Senza Fare sul Serio di Malika Ayane, una canzone ricca di sorprese con un ironico elenco di comportamenti, vizi e manie, legate alla distratta e frenetica vita che tutti facciamo. Per vedere su Youtube questo filmato cliccate sull’immagine sottostante.

senza-fare-sul-serio-video-malika

Scritto originariamente in data 9 aprile 2015

Senza Fare sul Serio è il secondo singolo di Malika Ayane estratto da Naif, quarto album in studio della cantautrice milanese, rilasciato il 12 febbraio 2015 ovvero mentre era impegnata all’ultima edizione di Sanremo con il brano scritto insieme a Pacifico intitolato Adesso e qui (nostalgico presente), con il quale si classificò terza. Oltre all’ottimo podio, alla sessantacinquesima edizione della kermesse, Malika ha anche vinto il Premio della Critica “Mia Martini”. Adesso e qui è anche il terzo brano più passato dalle radio ed ha ottenuto un dignitoso nono posto nella classifica settimanale stilata dalla Fimi.

Il secondo tassello della quarta era discografica “Senza Fare sul Serio”, sarà trasmesso dalle emittenti radiofoniche nazionali a partire da venerdì 10 aprile 2015.

Anche questo pezzo porta la firma della Ayane e Pacifico, mentre la musica è opera di Bungaro, Anania e Cesare Chiodo.

Devo ammettere che questa canzone ha le sue potenzialità, in quanto ha la capacità di entrare nella testa dell’ascoltatore sin dal primissimo ascolto. Sono certo che Senza Fare sul Serio farà bene, specie se sarà realizzato un videoclip all’altezza.

Cliccando sull’immagine in basso potete ascoltare l’audio ufficiale del brano, mentre a seguire trovate le parole che lo compongono.

naif-cd-cover-malika

Senza Fare sul Serio testo – Malika Ayane (Digital Download)

[Verso 1]
C’è chi aspetta un miracolo
e chi invece l’amor
chi chiede pace è un sonnifero
chi dorme solo in metrò

Lento può passare il tempo
ma se perdi tempo
poi ti scappa il tempo, l’attimo
lento come il movimento
che se fai distratto
perdi il tuo momento
perdi l’attimo

[Verso 2]
E chi guarda le nuvole
e chi aspetta al telefono
chi ti risponde sempre però
chi non sa dire di no

[Pre-Ritornello]
Lento può passare il tempo
ma se perdi tempo
poi ti scappa il tempo, l’attimo
lento come il movimento
che se fai distratto
perdi il tuo momento
perdi l’attimo

[Ritornello]
Tu non lo sai come vorrei
ridurre tutto ad un giorno di sole
tu non lo sai come vorrei
saper guardare indietro
senza fare sul serio
senza fare sul serio
come vorrei distrarmi e ridere

[Verso 3]
C’è chi si sente in pericolo
c’è chi si sente un eroe
chi invecchiando è più acido
chi come il vino migliora

[Pre-Ritornello]
Lento può passare il tempo
ma se perdi tempo
poi ti scappa il tempo, l’attimo
lento come il movimento
che se fai distratto
perdi il tuo momento
perdi l’attimo
prendi l’attimo

[Ritornello]
Tu non lo sai come vorrei
ridurre tutto ad un giorno di sole
tu non lo sai come vorrei
saper guardare indietro
senza fare sul serio
senza fare sul serio
come vorrei distrarmi e ridere