Impronte, Enula: audio e testo del nuovo meraviglioso singolo dall’EP Con(Torta)

0

Dal 19 maggio 2021 è disponibile Impronte, nuovo incantevole e dolcissimo singolo della cantautrice Enula, uscito un paio di giorni prima la release dell’EP Con(Torta).

Impronte – Enula | Testo

Download su: Amazon – Ascolta su Apple Music

[Strofa 1]
E guardavamo tutto il mondo sopra un cornicione in bilico
sul vuoto ma a un metro dal cielo (cielo)
e restavamo lì seduti in silenzio per ore
come se a capirsi bastasse il pensiero
le mani in faccia, le mani sulla schiena
rimani questa sera o tutta una vita intera
mi hai lasciato su i vestiti
ma mi hai tolto tutto il resto
non so se era amore o odio
qualcosa di diverso

E se mi ami brucia
e guarda adesso siamo ancora qui
abbracciati al buio
e io potrei anche morire così
fuori c’è il diluvio
mi sembra quasi la scena di un film
ma in fuori sincro, il tempo fermo
in un loop che si ripete
che si ripete

[Ritornello]
Senza lasciare impronta
senza lasciare impronta
ed è già notte fonda
c’è la radio che passa un valzer anni ’50
senza lasciare impronta
senza lasciare impronta
forse il cielo ci ascolta
c’è una goccia che casca e che mi corre sul volto e non c’è traccia di te

[Strofa 2]
Ora siamo appesi a un filo come un aquilone
tra il cielo e l’asfalto
tra i mortali e l’Eden
mi hai lasciato su i vestiti
ma hai scoperto ogni mio lato
e ho sbagliato… ma farei tutto da capo

Se mi ami brucia
mi sembra quasi la scena di un film
ma in fuori sincro, il tempo fermo
in un loop che si ripete
che si ripete

[Ritornello]
Senza lasciare impronta
senza lasciare impronta
ed è già notte fonda
c’è la radio che passa un valzer anni ’50
senza lasciare impronta
senza lasciare impronta
forse il cielo ci ascolta
c’è una goccia che casca e che mi corre sul volto e non c’è traccia

[Ponte]
Per quello che sento non c’è una definizione
ma non serve sempre trovare un nome alle cose
se a volte un abbraccio può sembrare una prigione
ci siam persi chissà dove
chissà dove, chissà dove

[Ritornello]
Senza lasciare impronta
senza lasciare impronta
ed è già notte fonda
c’è la radio che passa un valzer anni ’50
senza lasciare impronta
senza lasciare impronta
forse il cielo ci ascolta
c’è una goccia che casca e che mi corre sul volto e non c’è traccia di te

Scritto da: Dario Faini, Enula Bareggi, Federico Bertollini.

Prodotto da Dorado Inc.

Informazioni e significato della canzone Impronte

Scritto a quattro mani con Franco126 e prodotto da Dario Faini, meglio conosciuto come Dardust, con la collaborazione del suo team di producer Dorado Inc, la nuova coinvolgente canzone della cantante Enula Bareggi, una dei grandi protagonisti della ventesima edizione di Amici, racconta una love story giunta in una fase delicata, con i protagonisti che sono “appesi a un filo come un aquilone”, come recita una parte della canzone, convincente sotto tutti i punti di vista e caratterizzata da un ritornello, che a parer mio è un piccolo capolavoro, il grande punto di forza di questo pezzo, triste ma molto bello.

copertina brano impronte by enula

Sono curiosa, chissà se vi emozionerà come emoziona me” ha scritto sui social network la cantautrice. A parer mio Impronte emoziona veramente tanto e potrebbe far togliere non poche soddisfazioni a questa talentuosa cantante, la cui fanbase è in costante crescita, in special modo grazie alla visibilità ottenuta con la partecipazione ad Amici, dove ha sicuramente ben figurato. Nell’EP ci saranno altre canzoni che i suoi ascoltatori sicuramente conosceranno, brani come Auricolari, Con(Torta) e Da Sola (Con Me).

Audio