Fabri Fibra – Come Mai feat. Franco126: audio e testo del comeback del rapper

0

Fabri Fibra e il cantautore e rapper romano Franco126, duettano sulle note di Come Mai, singolo disponibile dall’11 ottobre 2019 via Island Records e Universal Music Italia, anticipando la prima raccolta di successi IL TEMPO VOLA 2002-2020, che oltre a tutte le hit del rapper, racchiuderà due inediti e 5 outtakes mai rilasciate. Leggi il testo e ascolta la nuova canzone.

Il marchigiano Fabrizio Tarducci, aka Fabri Fibra è tornato con questo pezzo bomba scritto insieme all’altro interprete Federico Bertollini, in arte Franco126 ed al cantautore laziale Edoardo D’Erme, artisticamente conosciuto come Calcutta, mentre la produzione è stata affidata a Dardust, al secolo Dario Faini.

Per quel che concerne la tematica, in questo futuro tormentone il rapper pensa alla persona che sembra averlo lasciato e affoga i dispiaceri nell’alcol, così le chiede “Come mai non ti sto più bene?“.

Fabri Fibra Come mai testo

Come Mai testo — Fabri Fibra • Franco126

downloadDownload su: AmazoniTunes

[F. Fibra]
Cresciuto in provincia mica in città
Dove non succede quasi nulla
Attaccavo poster in camera
Sognavo una vita da superstar (oh)
Urlavo frasi di gruppi famosi (oh)
Sentivo gridare i miei genitori (oh)
In casa sempre gli stessi discorsi (sempre)
In giro di amici ne avevo pochi
Son diventato grande, li senti i pensieri?
Mentre diventavano grandi anche i problemi
Nemmeno mi ricordo cosa ho fatto ieri (no)
Era tutto diverso quando tu non c’eri
E adesso mi vuoi lasciare senza motivo
Dopo che abbiamo fatto tutto ‘sto casino (eh?)
Sognavi i soldi e la fama, tu hai detto: “Arrivo” (arrivo)
In un secondo mi sono sentito vivo, ma non capivo
Meglio tuffarsi per nuotare in un mare di guai
Che stare fermi ad aspettare quello che non hai
Guardavo la gente gridare il mio nome nei live
Un suono più forte, giuro, non l’ho sentito mai.

[Franco 126 & (F. Fibra)]
Mai, mai, mai (mai)
Mai, mai, mai (mai)
Mai, mai, mai (mai)
Mai, mai, mai (oh!).

[Franco 126]
Come mai, come mai, come mai non ti sto più bene? (bene, bene)
Giuro, è l’ultimo bicchiere, ah, a chi la do a bere? (la do a bere, la do a bere)
Come va, come va, come va? E lo chiedi a me? (chiedi a me?)
Perdo il sonno, perdo il senno, resto qui da solo e penso a te (penso a te)
Ma pensa te (pensa te).

[F. Fibra]
Quanta gente intorno, il caldo non lo reggo
(Il caldo non lo reggo)
Mi hai lasciato solo e adesso sento freddo
(Adesso sento freddo)
Ti ho vista insieme a un altro, adesso è il suo momento
(È il suo momento)
Continuo a correre, ma fuori è tutto fermo (eh)
Mille messaggi inutili, neanche li leggo (eh)
Quante parole in fumo, sembrava un incendio (eh)
In testa i ricordi, ma mica li cancello (no).

[Franco126]
Te grida lì stando in silenzio
Un suono più forte di quello
Ti giuro che io non l’ho sentito mai.

[Pre-Ritornello: Franco 126 & (F. Fibra)]
Mai, mai, mai (uh)
Mai, mai, mai (uh)
Mai, mai, mai (uh)
Mai, mai, mai.

[Franco 126]
Come mai, come mai, come mai non ti sto più bene? (bene, bene)
Giuro, è l’ultimo bicchiere, ah, a chi la do a bere? (la do a bere, la do a bere)
Come va, come va, come va? E lo chiedi a me? (chiedi a me?)
Perdo il sonno, perdo il senno, resto qui da solo e penso a te (penso a te)
Ma pensa te (pensa te).

[Franco126]
Ma pensa te (pensa te, pensa te)
Ma pensa te (pensa te, pensa te).


Ascolta su: