Cecilia Cantarano – Sagapò: audio e testo del singolo d’esordio

1

Cecilia Cantarano è una seguitissima e giovanissima tiktoker e Sagapò e il suo singolo d’esordio, un’orecchiabile canzone disponibile nelle piattaforme streaming e negli store digitali da venerdì 9 agosto 2019 via Cantieri Sonori. Leggi il testo e ascolta questo brano inedito.

Nata a Roma il 27 marzo 2000, Cecilia studia canto e vanta oltre 600 mila follower su TikTok, in Cina nota come Douyin, piattaforma leader al mondo per quanto riguarda i video brevi (da un minimo di 15 secondi fino a un massimo di 60 secondi), consentendo agli utenti di diventare creators utilizzando direttamente il proprio smartphone e di condividere le loro passioni.

Semplice ma molto carina e spensierata la sua prima canzone, decisamente adatta all’estate, scritta insieme Marco Canigiula, in arte Andrè. In greco, Sagapò significa ‘ti amo’ e questa giovanissima ragazza ama la Grecia, nazione in cui va da anni, sin da quando aveva tre mesi e i suoi ricordi più belli sono legati proprio a questo paese.

copertina canzone Sagapò

Cecilia Cantarano – Sagapò testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

Ferragosto non lo sopporto
sogno Tenerife
hai presente il classico chiosco?
cartolina Maldive
il barista si chiama Alberto
la ghirlanda di fiori al collo
la mia musica in sottofondo
prendo un vodka lemon.

Nella mia testa un flash mob
troppi pensieri no stop
ballo da sola però
vedo i tuoi occhi, my God
nananananana
sto sognando oppure no?
ma mi sento così… viva!
nananananana
sottovoce Sagapò
una danza per te… greca

La tua camicia hawaiana
sorridi e sono a casa
mi aspetto un colpo di scena
un brivido lungo la schiena
i tipi ci provano con le ubriache
le suore che fanno a candela
gli altri si inventano stories
ed io che rido da sola.

Nella mia testa un flash mob
troppi pensieri no stop
ballo da sola però
vedo i tuoi occhi, my God
nananananana
sto sognando oppure no?
ma mi sento così… viva!
nananananana
sottovoce Sagapò
una danza per te… greca
sottovoce Sagapò.

Portami su un’isola lontana
soffia come il vento sulla vela
fammi fare un giro sulla luna
fa che non arrivi mai la sera
noi come una tela di Renoir
l’attimo fuggente dentro un bar
fuori la cornice, noi le star
come va a finire, chi lo sa?

Nananananana
sto sognando oppure no?
ma mi sento così… viva!
nananananana
sottovoce Sagapò
una danza per te… greca


Ascolta su: