Ariete – Pillole: audio e testo della nuova canzone

2

Pillole è una dolcissima canzone della giovanissima cantautrice capitolina Arianna Del Giaccio, in arte Ariete, disponibile da giovedì 14 maggio 2020 per Bomba dischi. Il testo.

Arianna è nata il 28 marzo 2002 ad Anzio e il suo nome d’arte deriva dal suo segno zodiacale. Nel 2019 ha preso parte ad X Factor, ma non è riuscita a superare il Bootcamp. Subito dopo rilascia nel web le prime canzoni e in breve tempo, il 21 marzo 2020 firma un contratto con Bomba Dischi, con la quale rilascia Amianto, Riposa In Pace, Solo Te, Avrei Voluto Dirti, Insicuri e il gradevole brano in oggetto (ascoltalo), scritto di suo pugno e prodotto da Matteo Montalesi.

In questa coinvolgente canzone, la protagonista dice di assumere pillole per stare bene, perché la mancanza della persona che ama e con la quale non sta più insieme, è veramente distruttiva, massacrante, per lei è proprio difficile se non impossibile metterci una pietra sopra.

copertina canzone pillole by ariete

Ariete Pillole Testo

downloadDownload su: AmazoniTunes

Associo Roma a cose brutte ma non posso andarmene
Ho demoni e il volto distrutto e non so liberarmene
Se salgo sulla metro lascio un posto vuoto anche per te
Magari torni e ci incontriamo e tu ti siedi accanto a me
E non ti voglio se non sei convinta di volermi bene
E sai, non serve dirci che ci amiamo per restare insieme
Poi continuo a non capirci proprio un caxxo della vita
E che se fossi qui con me forse non sarebbe in salita
Non sarebbe in salita
Non sarebbe in salita
Ed ora sei sparita

Pillole, pillole, prendo pillole per stare calma
Non mi fido più di nessun’altra
Tengo paranoie nella tasca
E giro Termini aspettando te
Piccole, piccole, siamo piccole dentro la stanza
Sento qualche cosa che mi manca
È da quando tu mi hai detto “basta”
Che giro Termini aspettando te

Cammino in tutti i luoghi in cui noi due spesso andavamo insieme
Vorrei tornare all’anno scorso e chiuderlo in tante catene
Vorrei scappare dal dolore come scappo dalla scuola
E se tu torni qui da me forse mi sento meno sola
E non ti voglio se non sei convinta di volermi bene
Però ti voglio perché senza te io bene non ci sto
Poi continuo a non capirci proprio un caxxo della vita
E che se fossi qui con me forse non sarebbe in salita
Non sarebbe in salita
Non sarebbe in salita
Ed ora sei sparita

Pillole, pillole, prendo pillole per stare calma
Non mi fido più di nessun’altra
Tengo paranoie nella tasca
E giro Termini aspettando te
Piccole, piccole, siamo piccole dentro la stanza
Sento qualche cosa che mi manca
È da quando tu mi hai detto “basta”
Che giro Termini aspettando te

E poi ti cerco ma sono sola
Con le paure sparse fra le lenzuola
E scrivo una strofa
Voglio una storia
Che mi faccia scordar di te
Ma più ti penso e meno ci riesco
E più ti penso e meno penso a me
A come stare bene
A come stare bene… senza di te

Pillole, pillole, prendo pillole per stare calma
Non mi fido più di nessun’altra
Tengo paranoie nella tasca
E giro Termini aspettando te
Piccole, piccole, siamo piccole dentro la stanza
Sento qualche cosa che mi manca
È da quando tu mi hai detto “basta”
Che giro Termini aspettando te


Ascolta su: