Antonio Albanese – Io Sono il Re feat. Gué Pequeno: audio, video e testo del duetto per il film Cetto c’è, senzadubbiamente

2

Antonio Albanese e Gué Pequeno in Io Sono il Re, per la colonna sonora di Cetto c’è, senzadubbiamente, utilizzata anche per il trailer del film, al cinema dal 21 novembre 2019. Si tratta di una pellicola comica diretta da Giulio Manfredonia, che vede protagonisti Antonio Albanese (Cetto La Qualunque) e Nicola Rignanese. Il testo, l’audio e il video ufficiale.

L’attore lombardo e il rapper hanno dato vita a questo inedito duetto sulle note di questa simpatica canzone, traccia che chiude la colonna sonora ufficiale del film, le cui musiche sono state composte da Emanuele Bossi, ma nella soundtrack disponibile da metà novembre, sono presenti anche due brani inediti e rigorosamente comici, cantati da Albanese.

Il video che accompagna questo pezzo è online dallo scorso 1° novembre e com’è ovvio che sia, mostra principalmente immagini del film, ma il filmato vede anche la presenza del rapper con i capelli tinti di biondo.

copertina colonna sonora Cetto ce senzadubbiamente

Io Sono il Re testo – Antonio Albanese e Gué Pequeno

downloadDownload su: AmazoniTunes

[Di: Piero Guerrera, A. Albanese]

Sha la la la, sha la la la

[A. Albanese]
Mi hanno sparato, cornuto e mazziato
ma prima o poi tornerò sconfinato
della donna straniera non ti devi fidare
la storia la fai se sei il primo a sparare
da Borbone a barbone il passo è breve
lo sparo era di striscio per fortuna lieve
ora so di cultura si può anche crepare
meglio l’ignoranza per tira’ a campare
i poteri forti, il salotto buono
ridevano di me quando ero lì sul trono
chi vuole il sovranismo prenda anche il sovrano
nel mio regno in futuro sarò io che tramo
mi riprenderò il paese che amo
sono Cetto Borbone Canò Babbiano
non ci sono scuse lo sai perché
il popolo italiano ha scelto me

[A. Albanese]
Io sono il re (sha la la la)
Dio salvi me
Perché di meglio in giro proprio non ce n’è
Io sono il re (sha la la la)
Dio salvi me
Oppuramente io mi salverò da me
(Sei proprio il re) sì sono il re
(Dio salvi te), faro per tre
(A guardar bene al mondo meglio non ce n’è)
(Sei proprio il re) sì sono il re
(Dio salvi te), faro per tre
(Oppuramente io mi salverò da me)

[Albanese]
Il popolo è con me, contro l’élite
loro dalle stalle, io dalle suite
mando a gambe all’aria anche lo stivale
perché nel mio reame ogni scempio vale

[Guè Pequeno]
Dio salverà il re, lo vedi anche te
che meglio in giro proprio non ce n’è
l’Italia che ti spetta è tutta da cambiare
appena avrai lo scettro saprai cosa fare
la gente non apprezza la democrazia
si troveranno bene con la monarchia
forse non lo sanno, stanno già aspettando
che ritorni il re, uomo solo al comando
dalle Alpi alle Piramidi dal Manzanare al Nilo
nel regno di Cetto, sai ne sono certo, che plenderà sempre u pilu
non ci sono scuse, lo sai perché
il popolo italiano ha scelto te
non ci sono scuse, lo sai perché

[Albanese]
il popolo italiano ha scelto me

[Gue Pequeno]
Io sono Guè (sha la la la)
Dio salvi me
Perché di meglio proprio in giro non ce n’è

[Albanese]
Io sono il re (sha la la la)
Dio salvi me
Oppuramente io mi salverò da me
(Sei proprio il re) sì sono il re
(Dio salvi te), faro per tre
(A guardar bene al mondo meglio non ce n’è)
(Sei proprio il re) sì sono il re
(Dio salvi te), faro per tre
(Oppuramente io mi salverò da me)

[Albanese]
Dio salvi me
ma non il rap
Sarà certamente una mia lacuna
Ma il rap purtroppamente ha strumatu i cugghiuna


Ascolta su: