Andrew Bird: audio, testo e traduzione del nuovo singolo “Sisyphus”

0

Il 22 marzo 2019 vedrà la luce My Finest Work Yet, dodicesimo album in studio del polistrumentista, vocalist e compositore statunitense Andrew Bird, che farà seguito a “Echolocations: River” (2017) e “Are You Serious” (2016), con il quale si fece conoscere in Italia, ma a farsi un nome nella penisola contribuì anche la partecipazione a “L’importante è avere un piano”, show presentato da Stefano Bollani.

Ad anticipare il progetto formato da dieci tracce, “Bloodless”, pubblicata a inizio novembre 2018 e questa “Sisyphus”, disponibile dappertutto dal 30 gennaio 2019 e in rotazione radiofonica nazionale dal successivo 5 febbraio.

Il polistrumentista (tra i molti strumenti da lui suonati vi sono il violino, la chitarra e il mandolino) e cantautore dell’Illinois, ci propone questo interessante pezzo, che “omaggia” il re greco punito da Zeus per aver cercato di superare in astuzia gli dei e ingannato la morte.

Secondo Andrew, il brano “descrive la dipendenza dalla propria sofferenza e le conseguenze morali che derivano dall’abbandonarsi al divertimento“.

Sisyphus Andrew Bird

Sisyphus – Andrew Bird – Traduzione

Download su: AmazonL’albumiTunesL’album

[Strofa 1]
Sisifo scrutò nella nebbia
A due passi dal precipizio, si fermò
Saltò o cadde mentre guardava le fauci della nebbia mattutina?
Sollevò tutte due le mani e disse “Al diavolo tutto questo” e laciò andare cadere la roccia?

[Ritornello]
Lasciala andare, lasciala precipitare
C’è una casa laggiù ma l’ho persa molto tempo fa
Lasciala andare, lasciala precipitare
Guarda la mia casa laggiù ma l’ho persa tanto tempo fa

[Break Strumentale]

[Post-Ritornello]
Bene, ho lasciato che la roccia rotolasse verso la città sottostante
Avevamo una casa laggiù ma l’ho persa tanto tempo fa
Persa tanto tempo fa
Na-na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
La lascerò rotolare via
Non c’entra nulla con il destino
Ma c’entra molto con te

[Strofa 2]
Preferirei fallire come un mortale che flagellare come un dio su un parafulmine
La storia dimentica i moderati
Per quelli che si siedono
Recalcitranti e taciturni
Sai che preferirei girare e bruciare piuttosto che scalare questo edificio, si
Dov’è il mio complice?
Quindi prendimi la mano, faremo di più che restare
Prendi la mia mano, rivendicheremo questa terra
Prendi la mia mano e lasceremo andare la roccia

[Ritornello]
Lasciala andare, lasciala precipitare
C’è una casa laggiù ma l’ho persa molto tempo fa
Lasciala andare, lasciala precipitare
Guarda la mia casa laggiù ma l’ho persa tanto tempo fa
Persa tanto tempo fa

[Post-Ritornello]
Na-na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
La lascerò rotolare via
Non c’entra nulla con il destino
Ma c’entra molto con

[Break Strumentale]

[Outro]
Sisyphus sbirciò nella nebbia
A due passi dal precipizio, si fermò


Andrew Bird – Sisyphus testo

[Verse 1]
Sisyphus peered into the mist
A stone’s throw from the precipice, paused
Did he jump or did he fall as he gazed into the maw of the morning mist?
Did he raise both fists and say, “To hell with this” and just let the rock roll?

[Chorus]
Let it roll, let it crash down low
There’s a house down there but I lost it long ago
Let it roll, let it crash down low
See my house down there but I lost it long ago

[Instrumental Break]

[Post-Chorus]
Well, I let the rock roll on down to the town below
We had a house down there but I lost it long ago
Lost it long ago
Na-na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
I’m letting it roll away
It’s got nothing to do with fate
And everything to do with you

[Verse 2]
I’d rather fail like a mortal than flail like a god on a lightning rod
History forgets the moderates
For those who sit
Recalcitrant and taciturn
You know I’d rather turn and burn than scale this edifice, yeah
Where’s my accomplice?
So take my hand, we’ll do more than stand
Take my hand, we’ll claim this land
Take my hand, and we’ll let the rock roll

[Chorus]
Let it roll, let it crash down low
There’s a house down there but I lost it long ago
Let it roll, let it crash down low
See my house down there but I lost it long ago
Lost it long ago

[Post-Chorus]
Na-na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
I’m letting it roll away
It’s got nothing to do with fate
And everything to do with–

[Instrumental Break]

[Outro]
Sisyphus peered into the mist
A stone’s throw from the precipice, paused


Ascolta su: